Benvenuta Slow Food Great Cina!

PRESIDENTACINAÈ ufficiale, l’associazione della chiocciola apre i battenti in Cina! L’annuncio è arrivato ieri, dal Centro culturale italiano di Beijing. Slow Food Great Cina farà parte dell’associazione internazionale Slow Food per promuovere l’accesso al cibo buono, pulito e giusto per tutti.

Hanno battezzato la nuova associazione la neo presidente di Slow Food Great Cina Qiao Ling, Yang Fanxing del Ministero dell’Agricoltura, Paolo di Croce, segretario generale di Slow Food Internazionale, e l’ambasciatore italiano a Beijing, Alberto Bradanini. Un messaggio più che positivo per tanti motivi, tra cui la presa di posizione di questo grande stato che ha iniziato il percorso verso la sostenibilità. Come sapete la Cina ha un ruolo essenziale nel sistema alimentare, e può giocare un ruolo cruciale nella tutela della biodiversità, obiettivo che Slow Food persegue in tutto il mondo.

«Con una cultura gastronomica millenaria, la straordinaria biodiversità animale e vegetale, e lo straordinario impatto a livello planetario che le scelte dei consumatori cinesi hanno, Slow Food non poteva mancare in Cina» spiega Paolo di Croce: «Anche qui lavoreremo per assicurare l’accesso al cibo vero, buono, pulito e giusto per tutti».

Naturalmente il neo presidente Qiao Ling è «onorata di aver ricevuto questo incarico, pronta ad accettare la sfida. La nostra grande nazione si basa sull’agricoltura, ma allo stesso tempo l’agricoltura è il nostro grande problema. Ora però, dopo vent’anni di sviluppo incontrollato, la Cina ha iniziato a muoversi verso la sostenibilità moltiplicando l’attenzione verso la qualità. Un percorso da farsi con la determinazione mai frettolosa che ci contraddistingue verso la mitigazione delle disuguaglianze. Lo sviluppo che vissuto in Cina ha comportato non pochi problemi al nostro sistema alimentare e con Slow Food potremmo raccogliere quanto di meglio abbiamo imparato dalla nostra storia e proteggere la nostra diversità gastronomica e la nostra biodiversità agro alimentare»

In foto: Qiao Ling

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
  • SiNo