La Fertilità della Terra: incontri con Alex Podolinsky

  Alex Podolinsky è forse uno dei pochi agricoltori capace di rendere universale il concetto di biodinamica. Lo ha fatto, in una maniera sola, attraverso la pratica in campo. Dall’Australia, suo paese adottivo, Alex ha cominciato a girare il mondo, parlando direttamente agli agricoltori e visitando le aziende agricole.   Un approccio, il suo, che …

L’erba del vicino…..

  Da un mese sono andato ad abitare in collina e una serie infinita di vigne e olivi contrappunta la mia quotidianità. Uno spettacolo magnifico, specialmente ora, all’esplosione delle varie fioriture arboree e con una miriade di fiori a trapuntare un mare verde di erba.   A frantumare questo idillio bucolico però ci pensano alcuni …

I vignaioli lontani dalla politica

5 giorni di Vinitaly, Cerea e Villa Favorita ci hanno fatto capire come i vignaioli sempre di più non percepiscano l’importanza della politica e privilegino esclusivamente il lato commerciale di queste manifestazioni.   A Cerea e Villa Favorita l’80% dei produttori è favorevole a un accorpamento delle due manifestazioni, non si capisce a questo punto …

Si UGM

Dagueneau, Roulot, Clos Rougeard, Graillot, De Souch, sono nomi di viticoltori, presi singolarmente, capaci di suscitare le brame di qualsiasi appassionato di vino. Figuriamoci trovarseli davanti, con i loro vini, in una degustazione.   È quello che è successo l’8 Aprile scorso quando, durante il Vinitaly, l’Union des Gens de Métier, formata da tanti e …

Nasce l’Associazione Appennino Toscano- Vignaioli di Pinot Nero

  L’Appennino segna la carta fisica della Toscana con un tratto di matita scuro, spesso colorata di verde e marrone. È montagna, luogo impervio, difficile da raggiungere un tempo e faticoso anche oggi. Su questa spina dorsale, le vertebre sono solcate da valli dove le genti hanno saputo strappare alla natura un pezzetto di pascolo, …

Ecco i premi della Guida agli Extravergini 2011 di Slow Food

Sventoliamo il tricolore in occasione dei 150 anni dell’unità, concomitante all’undicesima edizione della Guida. Viva l’Italia dei cibi pregiati, dei vini raffinati, degli oli straordinari. Con qualche eccezione l’olivo è dappertutto, arrampicato sulla montagna, spalmato sulle colline, sui fianchi delle valli e delle pianure fino a farsi accarezzare dal mare. É una pianta antica entrata …

Spendiamo più per l’acqua che per il vino…

  A parte la tutela degli attaccanti finiti in fuorigioco, la rassegna delle giornate mondiali a favore di qualcosa ha preso in considerazione tutto lo scibile umano. Ciò è un vero peccato perché ieri è stata una giornata di quelle che dovrebbero impregnarsi di significato reale, e non retorico, per tutti noi.   Ieri, 22 …

Chiocciole in Toscana

  Alla sua prima edizione Slow Wine 2011 si è distinta dall’universo delle guide di settore per un approccio al vino più sensibile alla viticoltura. Abbiamo cercato in sostanza di ridefinire il concetto di qualità, spostandolo dal bicchiere all’intero percorso produttivo. Siamo convinti che proprio la qualità (termine quanto mai instabile che ci piace sostituire …

Il vino, per i nostri figli

  Qualche anno fa lessi sulla Revue du Vin de France (scusate, non riesco a trovare riferimenti più precisi) un interessante articolo sull’educazione al vino delle nuove generazioni. Il pezzo suggeriva un percorso propedeutico di avvicinamento alla degustazione. Attraverso alcuni esercizi sul riconoscimento olfattivo o sull’esperienza tattile di diverse bevande si cercava di indirizzare i …

E io pago…

Domenica scorsa ho scritto un breve articolo pubblicato su La Stampa di Torino per commentare la decisione presa dal ministro Galan (Politiche Agricole) di reintrodurre la distillazione di crisi. È mai possibile che non si sia ancora compreso come queste formule di aiuto non funzionino? Questo sistema era nato come formula temporanea  una tantum, per …