Vuoti a rendervi #2

Vuoti a rendervi è la rubrica (forse, e speriamo, temporanea) che racconta le bottiglie vuote di colleghi e amici di Slow Wine. Mentre ricevo foto e note degustative di bottiglie vuote e godute dagli altri, un sentimento di empatia mi prende che allieta i momenti di questa clausura. Anzi in uno sforzo di commozione, alla …

Slow Wine Scouting – Valdepol (Veneto)

La rubrica SLOW WINE SCOUTING nasce per soddisfare un’esigenza molto semplice.  Questi – ma soprattutto i prossimi – sono i mesi in cui effettuiamo la maggior parte delle visite alle aziende per la redazione di Slow Wine; oltre a ritornare nelle cantine già presenti nelle passate edizioni della guida andiamo a visitare anche nuove realtà, …

Alla scoperta di Bussia e Bric Turot con Prunotto

Prunotto è una delle aziende che ha fatto la storia della Langa vitivinicola del Novecento. L’enologo Gianluca Torrengo, alla guida tecnica dell’azienda da circa 20 anni, ci ha portati alla scoperta dei cru Bussia e Bric Turot, due prestigiose zone delle denominazioni Barolo e Barbaresco. La linea del tempo di questa storica cantina è ricca …

Si apre la caccia alla Coda di Volpe, antica varietà campana. Le migliori etichette in commercio

In Italia si produce vino in tutte le regioni – caso pressoché unico al mondo – e in ognuna di queste vengono coltivati, da lungo tempo, alcuni interessanti vitigni che vengono banalmente definiti “minori” solamente perché, per vari motivi storici, non sono mai entrati nell’olimpo delle presunte migliori varietà nostrane. Negli ultimi due decenni c’è …

Vermouth di Torino, una storica novità

Cosa sapete del Vermouth di Torino? Io ad essere sincera ben poco fino a qualche giorno fa, prima di scoprire qualcosa in più sulla sua storia e le sue caratteristiche durante una degustazione in Banca del Vino. Roberto Bava e Fulvio Piccinino, tra aneddoti, assaggi, consigli e pillole di storia ci hanno portati alla scoperta …

Benvenuto Brunello 2020

Venerdì 21 Febbraio è iniziata l’ edizione 2020 di Benvenuto Brunello, la vetrina con la quale i produttori del Consorzio presentano in anteprima i loro vini che sono in vendita dal 1 gennaio di quest anno e quindi il Brunello vendemmia 2015, le riserve 2014 e il Rosso 2018. Ben 143 le aziende presenti con …

IL DIETRO LE QUINTE: il taglio del Villa Giustinian 2018

A gennaio ci sono state date importanti per Castello di Roncade, azienda vitivinicola del trevigiano. Dopo il numero zero dello scorso anno, l’evento IL DIETRO LE QUINTE trova la giusta consacrazione. Una platea di circa 50 invitati – tra giornalisti, blogger, sommelier e addetti del settore eno-gastronomico – sono stati ospiti della famiglia Ciani Bassetti in …

Santa Maddalena: il fascino delle vecchie schiave

Anche solo dieci anni fa sarebbe stato inutile scrivere qualcosa sull’assaggio di una bottiglia di Schiava altoatesina invecchiata per qualche anno in bottiglia. Sarebbe stato inutile primo perché capitava rarissimamente un’occasione del genere; secondo, e più importante, perché nessuno ci avrebbe creduto, vista la scarsa considerazione che i vini a base di schiava – fossero …

Ho fatto pace col Dolcetto

Devo ammettere che fino a un paio di anni fa guardavo al Dolcetto come probabilmente fa il 90% dei bevitori nostrani. Un vino stritolato dalle sue contraddizioni, difficile da amare. Non lo capivo. Non capivo la corsa al Dolcettone doglianese, il vino importante che si faceva anche un po’ scontroso, che voleva imitare i vicini …

Amarone: c’era una volta l’old style

Anteprima Amarone: l’annata 2016 ha svelato parecchie belle sorprese.   Sicuro di sé. Se l’Amarone 2016 fosse una persona è così che si potrebbe descrivere il suo carattere. Nel corso di Anteprima Amarone abbiamo assaggiato alla cieca 54 Amarone, riscontrando in parecchi vini una verve che da diversi anni non si ritrovava nel calice. Spesso, …