I dolori del vecchio wine blogger

Quando qualche settimana fa Giancarlo Gariglio mi ha chiesto se mi avrebbe fatto piacere, ogni tanto, (tornare a) scrivere per Slowine ho avuto un sussulto. Non è così interessante approfondire né perché il curatore della guida me l’abbia chiesto, né perché io abbia avuto un sussulto. Ciò che conta, per non stiracchiare ulteriormente questo già ridondante incipit, …

Perché le bottiglie di vino più utilizzate misurano 0,75 litri di capacità?

Di recente ho intercettato in rete l’ennesima e ciclica discussione sul tema “perché le bottiglie di vino più utilizzate misurano 0,75 litri di capacità?”. Ho deciso quindi di rigirarvi la questione. Intanto una precisazione: la “istituzionalizzazione” del formato delle bottiglie in vetro è arrivata nel 1975, quando una direttiva della Comunità Europea sugli imballaggi (Dir. …

Avreste mai pensato di paragonare l’Etna a un quadro di Pollock?

A noi è capitato di farlo qualche settimana fa, e in effetti guardando la mappa delle eruzioni dell’Etna la somiglianza salta subito all’occhio! Ma perché vi diciamo questo? Perché il viaggio virtuale presentato da Alessio Planeta, prima di approdare all’assaggio di alcuni suoi vini, ha ripercorso la storia di questa zona vulcanica così viva e in continuo cambiamento, …

Albana Dei, ovvero tutto quello che c’è da sapere sull’Albana di Romagna

L’Albana Dei – bella manifestazione dedicata ai vini ottenuti con uve albana (vitigno a bacca bianca che ha in Romagna la sua patria d’eccellenza), ideata da Carlo Catani e Andrea Spada e giunta all’ottava edizione – è la migliore occasione per fare, ogni anno, il punto della situazione sulle espressioni di questa varietà. (chi volesse …

Ci siamo fatti spiegare le carte d’identità dei vini altoatesini da chi le ha ideate: due chiacchiere con Emanuele Boselli

Vi ricordate l’articolo sulla scoperta dei SUPERTANNINI? (se non lo ricordate potete sempre rileggerlo cliccando qui) Bene, ora lo stesso gruppo di ricerca dell’Università di Bolzano che lavorò a quel progetto – ora al NOITEch Park dell’Alto Adige – sta mettendo a punto delle vere e proprie carte d’identità dei vini altoatesini utilizzando specifiche mappe …

Cambium 2021. Torna il master sulla biodinamica per il vino

Pubblichiamo volentieri il comunicato stampa di Cambium Formazione che ha organizzato per il prossimo anno il quarto master sulla biodinamica per il vino. Opportunità molto interessante per tutti i professionisti del settore enologico.   Dal 1° al 6 marzo 2021 torna il Master Biodinamica per il Vino di Cambium formazione, giunto alla sua quarta edizione. …

Black Friday + Slow Wine Box: un’occasione da urlo in vista del Natale!

L’iniziativa della nostra Slow Wine Box ha sinceramente superato le nostre più rosee aspettative. Le nostre casse che hanno conquistato lo Stivale e in certi casi sono anche espatriate (clicca qui per vedere la galleria delle box consegnate). È piaciuto lo spirito con cui abbiamo avviato questa avventura e poi stanno andando alla grande anche …

Domani ritorna l’Asta Bolaffi, con lotti imperdibili!

Dopo tre vendite primaverili di grande successo, il prossimo appuntamento con i Vini pregiati e i distillati firmato Aste Bolaffi è in programma il 26 novembre in modalità internet live con un catalogo di 876 lotti provenienti da selezionate cantine private. Il primo capitolo è dedicato ai vini italiani, a partire dal Piemonte e i …

Lunga vita al Bardolino! Una serata con Matilde Poggi

Quando si pensa al Veneto enoico, nella maggior parte dei casi, la prima cosa che viene in mente sono le bollicine di Conegliano Valdobbiadene o i rossi strutturati della Valpolicella, ma la realtà veneta è assai più sfaccettata e regala alternative meno conosciute, ma estremamente interessanti e con altrettanta storia. In questa categoria rientra, senza …

Omelia contadina: consiglio di visione

Alla Biennale di Venezia 2020 è stato presentato un cortometraggio firmato dalla sceneggiatrice e regista italiana Alice Rohrwacher e dall’artista francese JR dal suggestivo titolo Omelia contadina. Secondo le stesse parole dei registi il cortometraggio vuole essere un’azione cinematografica di denuncia per scongiurare la scomparsa di una cultura millenaria. Ecco il commento dei registi pubblicato …