Vino Gluck – Vernaccia di San Gimignano 2018 Cesani

Per spiegarvi – se ce ne fosse ancora bisogno – che cosa intendiamo con il termine VINO GLUCK riportiamo due frasi già enunciate al momento della sua prima apparizione, nel marzo del 2014 (leggi qui per intero il post inaugurale):

“ … vi proporremo ogni mattina un breve resoconto di una bottiglia di vino bevuta la sera precedente a cena da noi della redazione o da uno dei tanti collaboratori di Slow Wine sparsi per l’Italia. Non sarà una grande bottiglia “celebrativa”, di quelle che si tirano fuori nelle ricorrenze, per gli anniversari, o che si mettono in tavola una volta all’anno non tanto per berla ma quanto per farle una foto da postare su Facebook per far schiattare d’invidia gli amici. Non abbiamo nulla contro queste pratiche (che comunque non ci appartengono) ma non è questo il nostro obiettivo: vorremmo semplicemente segnalare ai nostri lettori una buona bottiglia da bere a tavola, che probabilmente deluderà gli “enostrippati” incuriosendo, piuttosto, i buoni e “normali” consumatori quotidiani di vino …”.

Unknown41E poi ancora: “ … la cosa veramente importante è che sia un vino molto bevibile e molto “gastronomico”, adatto al pasto e al portafoglio. Una buona bottiglia che ci ha dato grande soddisfazione nel berla e che, soprattutto, è stata scolata in un attimo, è finita velocissimamente a tavola con quello che stavamo mangiando (e non ha importanza se l’abbinamento non ha seguito alla perfezione i canoni Ais) …”.

Possiamo dire che il termine Vino Gluck si è imposto nell’immaginario di molti per quello che esattamente vuole essere: una bottiglia di buon vino che ti concedi a tavola – a pranzo, più spesso alla sera – con tranquillità e pieno appagamento dei sensi.

 

 

Vino: Vernaccia di San Gimignano 2018 Cesani

Dove: a casa

Con: pasta con zucchine speck e provola

Prezzo € 9,00

Una sera qualunque in casa in famiglia, un piatto di pasta veloce saporito godurioso, un bottiglia di Vernaccia…di colui che afferma che conoscere le proprie uve significa conoscere la propria terra sulla quale nascono e di rispettarne i tempi. “Ogni cosa a suo tempo”, così Vincenzo Cesani insieme alle figlie Letizia e Marialuisa ogni anno ci regala colei che per la Toscana è l’emblema dei bianchi, la Vernaccia.

Vernaccia di San Gimignano 2018 Cesani dal gusto ricco sapido perseverante, abbraccia le note saporite dello speck, e le corpulenti della provola. I sentori verdognoli della mela verde e la mineralità ci invogliano fino alla fine,ed è il caso di dire che una bottiglia non è mai abbastanza …

Una armoniosa ed equilibrata beva nata dalle mani di chi sostiene biodiversità, salvaguardia idrogeologica, bellezza e sostenibilità, Cesani.

Dedicato a Vincenzo (uomo di poche parole ma di tanti fatti)