Vinitaly 2022: Puglia Carosello – Vini, temi, guide

Puglia Carosello – Vini, temi, guide.  È il nome del format che porterà appassionati ed esperti alla scoperta di una Puglia enoica che non ti aspetti. La Puglia, nel 2021 ha rappresentato il 2,5% dell’export di vino italiano, registrando una crescita dell’8% rispetto al 2020 per un valore complessivo di quasi 180 milioni di euro (dati ISMEA). Questo risultato è merito della crescente notorietà che la Puglia sta acquisendo a livello internazionale per le sue produzioni vitivinicole di qualità. Dal Gargano al Salento la Regione è uno scrigno di biodiversità, Primitivo, Negroamaro e Nero di Troia sono in ottima compagnia. I tre moschettieri, i tre vitigni più popolari l’hanno condotta alla ribalta ora è arrivato il momento di fare la conoscenza con il parterre dei cosiddetti vitigni minori, particolari, identitari e in alcuni casi individuati solo di recente.

L’espressione vitigni minori mai fu più sbagliata. Queste varietà sono in realtà, vere e proprie eccellenze del territorio interpretate dai produttori che recuperano e valorizzano le varietà autoctone locali adottando processi di produzione rispettosi dell’ambiente e della biosostenibilità. L’ascesa sul piano internazionale del Bombino Nero e il ritorno in auge dell’Ottavianello e del Susumaniello, oggi alla base di vini pluripremiati, ci insegnano che seppur meno conosciuti e con volumi di produzione più contenuti, in alcuni casi davvero molto ridotti, rappresentano una parte importantissima della tradizione e della storia vitivinicola della Puglia, a cui si vuole dare la giusta rilevanza. Le masterclass sono un focus sia di approccio che di approfondimento.

Il progetto è stato ideato e realizzato dall’agenzia R.P. Consulting che opera da 13 anni nell’ambito della comunicazione e del marketing b2b e b2c con il contributo “Regione Puglia – Dipartimento Agricoltura Sviluppo Rurale ed Ambientale”. La partecipazione è aperta a giornalisti, blogger, influencer ed enoappassionati, l’accesso è libero, obbligatoria la prenotazione al seguente link (clicca qui).

In degustazione 36 etichette, 12 per ogni masterclass, selezionate tra le aziende pugliesi presenti al Vinitaly 2022. Si svolgeranno presso lo Spazio istituzionale della Regione Puglia – Pad. 11.

 

Domenica 10.04 area aggregazione ore 15:00 – 16:00 ==> La Puglia dei vitigni minoriconduce Giuseppe Cupertino – Presidente Fondazione Italiana Sommelier Puglia e Wine Experience manager di Borgo Egnazia;

 

Lunedì 11.04 enoteca ore 14:30 – 15:30 ==> Pratiche di agricoltura sostenibile: i vini biologici, biodinamici, naturali in Puglia conduce Giancarlo Gariglio – Curatore della guida Slow Wine;

 

Martedì 12.04 enoteca ore 14:30 – 15:30 ==> La Puglia che vinifica in bianco, tra vini fermi e bollicine conduce Alessandra Piubello – giornalista e curatrice della Guida Oro i Vini di Veronelli.

 

I posti per ciascuna degustazione sono limitati. Per questo motivo ti invitiamo a registrarti nel più breve tempo possibile qualora ti facesse piacere partecipare.