Amici di Slow Wine: Vineria Parolin (Veneto)

Con l’edizione 2017 abbiamo inserito nella guida Slow Wine la sezione I locali del bere slow, che raccoglie più di 100 esercizi commerciali di tutta Italia. Li abbiamo segnalati perché pensiamo che si distinguano per l’ottimo livello dell’offerta enologica, sia in termini di qualità delle etichette proposte in vendita e sia per la capacità di fare cultura del vino a 360 gradi.
Ora vogliamo fare un deciso passo avanti per stringere ancora di più i nostri rapporti con questi locali virtuosi e per fare in modo che la loro proposta commerciale e la nostra linea editoriale siano ancora più in sintonia e possa portare benefici effettivi a tutti coloro che credono in “un certo tipo” di vino. 
Per questo abbiamo ideato il progetto Amici di Slow Wine, una selezione ancora più ristretta di locali, enoteche, osterie e ristoranti dove troverete tutti i titoli “vinosi” di Slow Food Editore (non solo Slow Wine ma anche, per esempio, Guida ai Vitigni d’Italia, Le 100 migliori bollicine d’Italia, Il gusto del vino, Le Carte del Vino, Il Piacere del Vino, Easy Wine, ecc.).
Si creeranno così dei piccoli Slow Wine Corner in giro per l’Italia che propongono pubblicazioni che speriamo possano incontrare l’interesse degli eno-appassionati o possano aiutare la conoscenza di chi si avvicina al mondo del vino. I primi locali Amici di Slow Wine sono stati presentati durante lo scorso 13 ottobre a Montecatini Terme. Ora vorremmo raccontarli a tutti i nostri lettori, con cadenza settimanale. Scoprirete così questi meravigliosi luoghi dove bere slow e leggere slow!

 

 

Vineria Parolin

Via Giambattista Vico 1

36100 Vicenza

Tel. 0444 024225

Email: Vineriaparolin@gmail.com

www.vineriaparolin.it

 

La Vineria Parolin a Vicenza è uno di quei locali che ogni appassionato di vino vorrebbe intercettare quando approda in una città nuova. Dai Fratelli Carlo e Matteo Parolin si riesce a trovare proprio ciò che non ci si aspetta o meglio, che ti aspetti, ma che generalmente non trovi. Questo è un luogo affidabile dove la cultura enogastronomica è di casa. Con loro dietro al bancone c’è anche il supporto di Simone Fanton(None) grande appassionato e cultore del vino.

Dove oggi c’è la Vineria un tempo c’era un’officina di riparazioni biciclette ed è per questo che il loro logo rappresenta la corona di un cambio. Per questo propongono riparazioni Dop 100% per chi si sente rotto da una giornata storta e vuole ritrovar se stesso con un buon bicchiere.

La loro è una storia legata alla distribuzione di bevande quindi in mezzo alle bottiglie i fratelli ci sono letteralmente nati e cresciuti ma ad un certo punto quel mondo ha preso una deriva che a loro non apparteneva più. Il loro spirito è più legato alla terra, ai produttori autentici, e per tutto l’anno si muovono alla ricerca di quei gusti che rischiano di perdersi nell’oblio della moderna proposta ristorativa. Su suggerimento del padre, hanno pensato di tornare indietro per andare avanti, lui avrebbe pensato per loro una trattoria di tradizione ma loro hanno dato vita ad una vineria.

 

 

Vineria non significa solo il luogo dove il vino si vende, ma anche il luogo dove il vino si comunica si racconta anche attraverso il programma annuale di degustazione e pensieri e corsi di “allontanamento al vino” come dicono.

Il vino che si trova in vineria non è mai prevedibile, sicuramente fuori dagli schemi ordinari, ma ai fratelli preme che sia autentico e vera espressione di una terra. I fornitori dei Parolin sono persone scoperte nello loro numerose visite in cantina o nelle fiere di settore che poi diventano inevitabilmente amici.

Non è un locale molto grande, diremo delle giuste dimensioni dove il bancone è protagonista con qualche sfizio, spuncioti nel dialetto locale, di prodotti ricercati da accompagnare al calice. Basta girare l’occhio per veder una bella mortadella, un crostino al baccalà mantecato o con qualche salume e giorno per giorno le proposte cambiano seguendo la fantasia.

I vini proposti sono davvero da ogni angolo dello stivale sebbene stia a cuore l’idea di dare una proposta territoriale credibile. Sono ben rappresentati i vini dei colli Berici e della Lessinia non manca mai il Prosecco Colfondo di quelli giusti ma nemmeno qualche bel Lambrusco. Quando entriamo in Vineria Parolin i ragazzi sanno sempre stupirci con qualche novità senza dubbio una bella officina del gusto dove si fanno riparazioni DOP 100%.