Un solo Slow Weekend non basta per tutti gli appuntamenti slow

Non solo weekend. Questa settimana sono infatti tantissimi gli appuntamenti che Condotte e Comunità Slow Food organizzano nel fine settimana e non solo in giro per l’Italia in Piemonte, Lombardia, Liguria, Emilia – Romagna, Umbria, Lazio, Campania e Puglia.

Non dimenticate l’appuntamento di venerdì 11 marzo con l’iniziativa della trasmissione Caterpillar di Rai Radio 2: #milluminodimeno, a cui il Lazio ha unito la propria bella idea di cene dell’Alleanza “a lume di candela”. “M’illumino di meno” invita a un silenzio energetico simbolico che si ripete ogni anno da ormai 18 anni. Un gesto che, in particolar modo nei tragici giorni che stiamo vivendo, contribuiscono a una radicale e rivoluzionaria transizione energetica. Ciascuno può aderire all’iniziativa in tanti modi: una passeggiata a piedi, una biciclettata o piantando un albero.

Ricordate sempre che essere soci Slow Food conviene: sconti nei Mercati della Terra e nei locali amici, riduzioni sulle quote d’ingresso agli eventi di Condotta e nazionali. Se ancora non siete nostri soci, insomma, rimediate subito: cliccate qui!

Partiamo dagli appuntamenti del fine settimana.

Lombardia

Milano

Sabato 12 marzo dalle 9 alle 14 consueto torna l’appuntamento settimanale con il Mercato della Terra di Milano alla Fabbrica del Vapore per “fare la spesa con Slow Food” in modo buono, puliuto e giusto.

Bergamo

Anche sabato 12 marzo dalle 8:30 alle 13 torna il consueto appuntamento con il Mercato della Terra di Bergamo in programma al Sentierone.

Induno Olona (Varese)

Sabato 12 marzo dalle 9 alle 13 in via Jamoretti a Induno Olona appuntamento con il Mercato della Terra di Piambello.

Liguria

Cairo Montenotte (Savona)

Sabato 12 marzo dalle 8:30 alle 12 appuntamento con il Mercato della Terra di Cairo Montenotte. Per l’occasione si celebrerà il Melo Day, un progetto di Slow Food dove grazie a decine di volontari vengono ogni anno prelevate le “marze” di meli antichissimi nelle campagne delle valli della Bormida. Ma il 12 Marzo sarà l’occasione per lo sviluppo del Progetto GELSO con il terzo Gelso Day. L’obiettivo prefisso è quello di mettere a dimora di piantine di Gelso, per la difesa della biodiversità e la storia locale e avere nei prossimi anni nuovi Gelsi anche per i frutti buonissimi. La proposta è rivolta a chi intende “adottare” una o più piante di Gelso Nero (Morus nigra) o Gelso Bianco (Morus alba).

appuntamenti slow weekend

Emilia Romagna

Rimini

Domenica 13 marzo alle 14:30 al Sigep presso Riminifiera Alessio Baschieri (L’Albero del caffè), Massimo Battaglia (Accademia LaMarzocco) ed Emanuele Dughera (Slow Food) esplorano e raccontano la Slow Food Coffee Coalition, una rete inclusiva e collaborativa che unisce tutti i protagonisti della filiera del caffè, dagli agricoltori ai consumatori.

Umbria

Tutta la Regione

Parte da Orvieto sabato 5 marzo il festival regionale delle Osterie d’Italia organizzato da Slow Food Umbria. Gli appuntamenti, che proseguiranno fino a martedì 15 marzo, hanno l’obiettivo di far conoscere i locali segnalati e premiati dalla fortunata Guida “gialla” di Slow Food Editore. Per conoscere tutti i locali e partecipare, tutte le informazioni sono su slowfoodumbria.it

Lazio

Tutta la Regione

Slow Food Lazio, aderisce a “M’illumino di meno” con la proposta “Regalatevi una sera a cena a lume di candela: al ristorante o a casa spegnete la luce e accendete il piacere di gustare il cibo buono, pulito e giusto e risparmiare energia”. A questo link potrete consultare l’elenco dei Cuochi dell’Alleanza del Lazio e dei locali consigliati da Slow Food che aderiscono all’iniziativa.

Roma

La Presidente Slow Food Italia, Barbara Nappini, interviene al talk “Questione di leadership” in programma a Roma presso il portico del rettorato de La Sapienza venerdì 11 marzo alle 15:45. Intervengono inoltre la giornalista Flavia Perina; Rosanna Oliva, Rete per la parità; Chiara Gribaudo, deputata Pd (tbc); Paola Concia, Fiera Didacta; Vincenza Frasca, presidente del Gruppo Donne e Vicepresidente Confimi Industria e Veronica De Romanis, economista, docente Luiss Guido Carli. Modera la giornalista Rai Nathania Zevi.

Sabato 12 marzo Slow Food Roma torna con una nuova degustazione in bottegas! Presso la sede di Via Petrarca 3 alle ore 18 appuntamento per brindare insieme e conoscere i prodotti degli agricoltori di fiducia. Per info e prenotazioni: fabiana@slowfoodroma.it – 3661326044.

Frascati e Monteporzio Catone (Roma)

In piazza della Porticella a Frascati sabato 12 marzo e in piazzale don Milani a Monteporzio Catone domenica 13 marzo tornano i due appuntamenti del weekend con il Mercato della Terra delle Terre Tuscolane. E non dimenticate il mercato del martedì a Rocca Prioria in piazzetta Parco Dandini.

Sempre a Frascati venerdì 11 marzo un appuntamento imperdibile con la famiglia Bronzini e i vini di Vitus Vignaioli Tuscolani, alla ricerca di sapori intriganti e dell’abbinamento perfetto tra cibo e vino. L’appuntamento è presso il ristorante Zarazà. Per prenotazioni: 06 9422053 – 3358143320 (Angelo)

Campania

Benevento

Giovedì 10 marzo dalle 10 a Benevento i protagonisti di POIGA (Progetto Operativo Innovativo Grani Antichi), finanziato dalla Misura 16.1.1 azione 2 del Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 della Regione Campania, raccontano in un workshop presso l’Università del Sannio moderato dal giornalista Pasquale Carlo i progressi di un progetto con le basi radicate nel territorio, ma proiettato verso il futuro e l’innovazione. Il Progetto POIGA ha difatti l’obiettivo di fornire gli strumenti necessari per la valorizzazione di alcuni grani tradizionali, in particolare la Saragolla, la Marzellina, la Romanella e la Ianculedda, coltivati un tempo e reintrodotti oggi nel Sannio, in Irpinia e nel Cilento. Intervengono, tra gli altri, il Rettore dell’Università del Sannio Gerardo Canfora, il Responsabile Tecnico Scientifico del Progetto, Giuseppe Marotta e l’Assessore all’Agricoltura della Regione Campania, Nicola Caputo.

Piano di Sorrento (Napoli)

Protagonista del Mercato della Terra di domenica 13 marzo dalle 9 alle 13 a Piano di Sorrento è l’arancia bionda sorrentina. L’appuntamento è quello consueto, alle ore 11 nel mercato ortofrutticolo, nell’Area Slow Food Educa e sarà dedicato ai più piccoli per raccontare la storia dei giardini custodi dell’Arancio biondo sorrentino varietà minacciata dall’estinzione. La Vicepresidente dell’Associazione Italiana Architettura del Paesaggio Arch. Giulia de Angelis ci accompagnerà alla scoperta dell’unicità mondiale rappresentata dal pergolato sorrentino e del ruolo che riveste per tutti. Per far scoprire ai piccoli il lavoro dei contadini, i segreti della coltivazione e della biodiversità ci sarà il produttore Vincenzo Astarita. L’Associazione Cuochi Penisola sorrentina rappresentata da Giusi Aversa insieme ai cuochi dell’Alleanza di Slow Food faranno degustare la dolcezza dell’arancia bionda sorrentina, terminando con il gioco dello Spremuta Day destinato esclusivamente ai più piccoli.

Boscoreale (Napoli)

Domenica 13 marzo in piazza Vargas a Boscoreale appuntamento dalle 9 alle 13 con il Mercato della Terra del Paniere vesuviano.

Puglia

Crispiano (Taranto)

Nella frazione di Borgo San Simone a Crispiano torna domenica 13 marzo dalle 9 alle 13 il Mercato della Terra. Il progetto del Mercato della Terra di Martina Franca e Crispiano è promosso dalla Condotta Slow Food Trulli e Grotte.

Ed ora andiamo… oltre il weekend!

Oltre il weekend

Mercoledì 16 marzo alle 18 in diretta su Instagram dagli account di @parlasostenibile e @slowfooditalia Silvia Moroni dialoga con Barbara Nappini. L’appuntamento ha come titolo “Niente di nuovo sul fronte alimentare?” e affronterà il tema della sostenibilità nei sistemi del cibo.

Piemonte

Pollenzo (Bra – Cuneo)

Martedì 15 marzo alle 19 continuano gli appuntamenti alla Banca del Vino di Pollenzo. Ospite della serata sarà Alfio Cavallotto alla guida di Tenuta Bricco Boschis insieme ai fratelli Giuseppe e Laura. In compagnia di Alfio, ci sarà Mirko Feroce, responsabile commerciale di Les Caves de Pyrene, distributore di Cavallotto. La serata sarà orchestrata da Fabrizio Gallino, collaboratore Slow Wine e la degustazione si focalizzerà prevalentemente sul Barolo prodotto nello storico ed eccezionale cru Bricco Boschis. Il costo è di € 55. Per i soci Slow Food, FISAR e gli studenti Unisg il costo è di € 50. Per i soci di Banca del Vino, la quota è di € 45. La prenotazione è necessaria. Contatti: 0172 458418 – info@bancadelvino.it

Lombardia

Milano

Martedì 15 marzo alle 20:30 a Milano San Felice il ristorante “I Girardelli”, aderente al progetto dell’Alleanza Slow Food dei Cuochi, ospita una serata di Centocene per Slow Wine. Durante la cena, saranno degustati 5 vini e la serata si chiuderà con un gioco a premi sulla conoscenza del vino. Ogni coppia partecipante riceverà in omaggio la Guida Slow Wine 2022. Il costo della serata, comprensivo di una copia della guida Slow Wine per ogni coppia è di 37 euro per i soci Slow Food (42 euro per i non soci) e 27 euro (esclusa la Guida) per chi si presterà a fare da Accompagnatore Autista Astemio. Informazioni: 3407665929 (Angelo) – gorgonzolamartesana@network.slowfood.it

Emilia-Romagna

Tutta la Regione

Tante cene nei territori per presentare quella che è diventata ormai “La Guida” indispensabile se si vuole mangiare bene in Italia: Osterie d’Italia. L’Emilia-Romagna riveste da sempre, all’interno del panorama gastronomico italiano e nella guida “gialla” una posizione di rilievo. Ecco dunque che Slow Food Emilia Romagna ha ideato un “percorso” per fare conoscere osti e ristoratori che con la loro sapienza e conoscenza dei territori, sono in grado di valorizzare prodotti, preparazioni e mantenere così vitale quella cultura gastronomica che è oggi fondamentale per la salvaguardia della biodiversità agricola e zootecnica. Aggiornamenti costanti sulla pagina Facebook.

appuntamenti slow weekend

Villanova di Bagnocavallo (Ravenna)

Continuano con Slow Food Godo e Bassa Romagna le serate di degustazione alla scoperta dei vitigni meno conosciuti. All’appuntamento di lunedì 14 marzo Piero Fiorentini, docente Slow Food e collaboratore della guida Slow Wine, racconterà il Grignolino. I quattro vini in degustazione provengono da cantine presenti nella Guida Slow Wine. Il costo della serata è 25,00 euro per i soci Slow Food (28,00 euro per i non soci). Disponibili solo 25 posti. La degustazione è su prenotazione e a numero chiuso. Per partecipare ,compila il modulo sul sito www.slowfoodgodo.it oppure scrivi a slowfoodbassaromagna@gmail.com

Campania

Napoli

Lunedì 14 marzo alle 20:30 il ristorante “Al 53”, la “Taverna a Santa Chiara”, l’osteria “La Chitarra” e il “Round Table” organizzano una cena di raccolta fondi per inviare aiuti umanitari in Ucraina. La donazione minima per partecipare alla cena è di 50 euro.

Puglia

Bari

Attraverso un breve ciclo di laboratori, lezioni e degustazioni la Condotta Slow Food Bari si propone di educare il consumatore in merito al mondo del vino con il proposito che questi possa imparare a scegliere i vini prodotti con sistemi sostenibili. Il ciclo di incontri ha inizio mercoledì 16 marzo alle ore 20 presso il Buò Crudo.