VERDICCHIO

VERDICCHIO

Considerata a fine Ottocento la varietà a bacca bianca più pregiata delle Marche, regione con la quale il Verdicchio ha tradizionalmente un legame forte e imprescindibile. La genesi del nome è indubbiamente legata al colore dell’uva che, anche a completa maturazione, non perde mai le sfumature verdoline, trasmettendole al vino.

La maggiore diffusione è concentrata nei colli attorno alla cittadina di Jesi, concorrendo a formare la Docg Verdicchio dei Castelli di Jesi. Questo vitigno ama le zone collinari arieggiate ed è difficilmente adattabile, al punto che lontano dal territorio delle Marche ha un generale decadimento del potenziale organolettico.

 

At the end of the 19th century this vine was considered the most esteemed white grape variety of the Marche region, where Verdicchio traditionally has a very close relationship. The genesis of the name is undoubtedly due to the color of the grapes which, even when completely ripe, never lose their green shades, which they then transmit to the wine. This variety is grown for the most part in the hills around Jesi, and are used to prepare the Verdicchio dei Castelli di Jesi Docg. This variety grows well in aerated hilly areas, and it does not adapt very well, so much so that when it is cultivated very far from the Marche region it loses a lot of its sensory qualities.

 

Vini a base verdicchio

Bucci, Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Sup. Bucci 2013

Umani Ronchi, Casal di Serra Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Superiore 2014

Santa Barbara, Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Le Vaglie 2014