VERDECA

VERDECA

Sono piuttosto incerte le origini di questa varietà a bacca bianca, le uniche notizie certe attestano una sua diffusa e storica coltivazione nelle province di Taranto e Bari, in particolare nelle zone di Martina Franca, Crispiano, Cisternino, Alberobello e Locorotondo. È un vitigno coltivato esclusivamente per la vinificazione, predilige terreni profondi e non ha particolari esigenze climatiche e pedologiche.

In passato le uve verdeca erano associate al Bianco d’Alesano per ottenere i vini liquorosi tipici di Martina Franca, mentre oggi sono contemplate nel disciplinare di alcune Doc quali Gravina, Martina Franca e anche nell’area della Doc Vesuvio.

 

The origins of this white grape variety are fairly uncertain; the only sure information is that the vine was cultivated historically in the provinces of Taranto and Bari, and particularly in the zone that includes Matina Franca, Crispiano, Cisternino, Alberobello, and Locorotondo. It is a vine cultivated solely for wine-making; it grows best in deep soil and has no particular climactic or soil based needs. In the past, Verdeca grapes were associated with Bianco d’Alesano, to make liquor-like wines, like Martina Franca, while today these grapes are used as part of some Docs, like Gravina, Martina Franca, and even in the Doc Vesuvio area.

 

Vini a base verdeca

Castello Monaci, Petraluce