RONDINELLA

RONDINELLA

Considerato il vitigno più diffuso della Valpolicella, nonostante non possa superare la quota del 30% nella composizione dei vini legati a quella denominazione. Deve probabilmente il suo nome all’intenso colore scuro della bacca, simile al nero piumaggio delle rondini.

La sua presenza è molto rilevante nel Veronese: qui si trova con grande facilità nei vigneti iscritti all’albo delle denominazioni Bardolino e Valpolicella, dove entra negli uvaggi, come anticipato, con percentuali variabili tra il 10% e il 40%.

 

This is considered to be the most widespread vine in the Valpolicella, despite the fact that it cannot be used for more than 30% in the multi-grape wines that hold this denomination. It probably owes its name to the intense dark color of the grape, which is similar to the black plumage of swallows. Its presence is incredibly important for the area around Verona: it is found there quite easily in the vineyards that are registered with the accredited denominations of Bardolino and Valpolicella, where it is used, as already mentioned, in percentages that vary between 10 and 40%.

 

Vini a base rondinella

Allegrini, Allegrini Valpolicella Classico 2014

– Corte Sant’Alda, Valpolicella Ca’ Fiui 2013

– Giuseppe Campagnola, Valpolicella Cl. Sup. Ripasso 2013

Le Fraghe, Bardolino Le Fraghe 2014

Tedeschi Fratelli, Valpolicella Cl. Sup. Ripasso Capitel San Rocco 2013

– Tenuta Sant’Antonio, Valpolicella Superiore la Bandina 2009