FALANGHINA

FALANGHINA

Vitigno a bacca bianca fortemente legato alla Campania, la cui etimologia sembrerebbe derivare dal sostantivo latino falangae, ossia i pali utilizzati a sostegno della vite nell’antichità. Il Falanghina, diffuso soprattutto nelle zone del Sannio Beneventano, dei Campi Flegrei e nel Casertano, predilige i terreni vulcanici e tufacei.

Nasce un bianco molto ricco dal punto di vista aromatico e molto piacevole dal punto di vista gustativo.

 

This white grape variety is strongly tied to the southern Italian region of Campania. The etymology of falanghina is most likely derived from the latin noun falangae, the posts used to support vines in antiquity.

Falanghina, which is widely grown in the areas of Sannio Beneventano, Campi Flegrei, and around Caserta, and favors volcanic and tuffaceous soils.

The resulting wine boasts a rich aromatic profile and is extremely pleasant to drink.

 

Vini a base falanghina

Marisa Cuomo, Costa d’Amalfi Furore Bianco 2014