Silvano Brescianini riconfermato presidente del Consorzio Franciacorta

Il Consiglio d’Amministrazione del Consorzio Franciacorta ha confermato al vertice Silvano Brescianini in qualità di Presidente, che così rinnova il mandato dopo i 3 anni trascorsi alla guida del Consorzio (di cui è stato vicepresidente dal 2009).

«Desidero ringraziare il nuovo consiglio per la fiducia – ha dichiarato Brescianini – dimostrando grande coerenza e responsabilità, uno stimolo a proseguire con determinazione e impegno il nostro incarico nel rappresentare tutte le molteplici realtà che costituiscono la Franciacorta vitivinicola, tutelando e promuovendo con forza anche il nostro prezioso territorio. C’è ancora molto da fare, ma la sfida per i prossimi anni ci esorta sempre di più a seguire linee guida condivise all’insegna dell’unione di passioni».

Oltre alla riconferma del presidente il nuovo Consiglio d’Amministrazione ha eletto anche l’Amministratore Delegato, con un cambio di direzione: dopo 12 anni di lavoro, Giuseppe Salvioni lascia il posto a Simona Luraghi, manager con una carriera consolidata da oltre 23 anni di esperienza in importanti aziende multinazionali nel mass market e nel lusso, nel settore finanziario, commerciale e strategico.

«Simona Luraghi dovrà ulteriormente qualificare l’immagine, non solo della Franciacorta ma di tutte le cantine associate e del territorio – ha ribadito Brescianini – riconosciuto come sistema a livello nazionale e internazionale. La dottoressa Luraghi dovrà collaborare con gli enti, gli stakeholder del mercato con un’attenzione mirata ad una sempre più sinergica integrazione fra team interno, la realtà esterna, il territorio, le aziende socie e il contesto politico locale e nazionale. Con l’insediamento di Luraghi continua il ruolo di Giuseppe Salvioni, che prevedeva il diretto e continuo coinvolgimento del Consiglio di Amministrazione con una visione sempre più globale e verticale, che segue le linee programmatiche e strategiche dettate dall’assemblea dei soci».