QR Code e video-testimonianze in vigna: la bellissima novità di Slow Wine 2022

L’introduzione dei QR Code in calce ad alcune schede descrittive di aziende vitivinicole è stata una novità importante di Slow Wine 2021, l’edizione più “particolare” della nostra guida perché redatta durante i lunghi periodi di lockdown causati dalla ben conosciuta emergenza sanitaria.

Nell’introduzione di quella edizione riportavamo queste parole per spiegare la presenza dei QR Code: “…si tratta della testimonianza filmata dei nostri colloqui con i produttori. Non c’è alcuna velleità artistica, sono semplici racconti, istantanee di un momento eccezionale, vissuto da tutti i protagonisti in modo straordinariamente ordinario. Si narra la storia dell’azienda, si forniscono informazioni sulla conduzione del vigneto e sullo stile enologico. Nulla di così diverso dal solito, in fondo, ma riguardandoli nel complesso il consueto si trasforma in eccezionale. Perché scorrendo oltre 963 video si comprende come tutte queste interviste si tramutino in un mosaico che è un unicum nel panorama della critica enologica. Sogni, fatiche, imprevisti, talvolta lutti, risalite dopo le cadute, sconfitte e vittorie. Un racconto corale che è un groviglio di vite intrecciate, tutte accomunate da un denominatore unico, il vino. Però il contatto digitale, con tutti i suoi pro, non potrà mai sostituire la profondità di conoscenza raggiunta durante una visita in carne e ossa”.

Un anno fa a Milano, durante la presentazione di Slow Wine 2021, il giornalista e scrittore Mario Calabresi disse che grazie a quei colloqui filmati eravamo riusciti a portare i nostri lettori in cantina, a osservare i luoghi che poi erano descritti e a visitare aziende lontane e complicate da raggiungere. Quella di Calabresi è stata una magnifica intuizione, che ci ha dato il là per alzare l’asticella e provare a realizzare per davvero quello che lui aveva evidenziato.

 

Quest’anno – per l’edizione di Slow Wine 2022, che da pochi giorni è disponibile in libreria (ma che puoi acquistare anche online cliccando qui) – grazie alla situazione mutata e a un regime di restrizioni meno pressante, siamo riusciti a tornare a fare le visite in cantina, che per noi è stato un magnifico modo per festeggiare una ritrovata normalità.

Abbiamo realizzato 476 brevi filmati direttamente in azienda, che siamo certi vi potranno trasportare, inquadrando nuovamente i nostri QR Code, lì dove siamo stati noi, offrendo un’esperienza che nessuna altra guida offre.

Qui sotto invece vi proponiamo un piccolo trailer, un “assaggio montato” di alcuni di questi filmati.

 

 

Vi lasciamo il piacere di andare a guardare tutti gli altri contributi inquadrando, con il vostro smartphone o tablet, i QR Code che troverete in Slow Wine 2022.