Andare alla Lidl aiuta a capire ciò che succede in Valpolicella (e a Barolo)

Una settimana fa scrivevo delle dispute che stanno accadendo in Valpolicella, e concludevo il post dicendo: “ … l’impressione è che, in nome di una poco comprensibile esigenza di crescita quantitativa, si stia rovinando e banalizzando l’immagine (e la sostanza) di uno dei più grandi vini italiani, che non può, a nostro avviso, diventare un …

Ho assaggiato un 99/100 di Parker e … mi ha rovinato la bocca!

Durante l’ultimo Prowein, grazie alla segnalazione di un amico produttore marchigiano, mi sono fermato in uno stand per assaggiare i vini di un’azienda americana pluripremiata da Robert Parker e da altri giornalisti/degustatori statunitensi.   L’azienda si chiama K Vintners e opera nello stato di Washington, precisamente in una zona chiamata Walla Walla. Nasce qualche anno …

La verità della viticoltura

La Vernaccia di Oristano Riserva 1999 dei Fratelli Serra che stasera riempie il bicchiere appartiene alla bottiglia acquistata questo pomeriggio nella cantina di Zeddiani a due passi da Oristano. La visione della flor da una botte di castagno è l’immagine che accompagna il sorso: un velo bianco intravisto nell’oscurità della cantina ha balenato il suo …

Tenuta di Valgiano Colline Lucchesi 2010 – Tenuta di Valgiano

Tra le prime aziende in Italia a sperimentare la viticoltura biodinamica, la Tenuta di Valgiano si è resa protagonista di un percorso virtuoso teso verso la piena comprensione del territorio a disposizione. Sono circa venti gli ettari vitati nel cuore della denominazione Colline Lucchesi. I proprietari Moreno Petrini e Laura di Collobiano si avvalgono, fin …

Difetti di Territorio (post semiserio)

“Territorio” è senza dubbio uno dei termini più usati negli ultimi dieci anni da giornalisti, blogger, sommelier, degustatori, ecc., insomma dal mondo della critica enologica contemporanea.   Non c’è recensione di vino dove non venga tirato in ballo il territorio. Non c’è articolo che non si dilunghi sull’importanza di questo o quel territorio. Non c’è …

Bio? Il meteo non ci spaventa!

Pioggia, sole, pioggia… Non certo il clima ideale per la viticoltura, che non ama (durante il periodo vegetativo) condizioni di umidità e di foglia bagnata. Insomma un bel pasticcio. Incontrando i produttori nelle varie visite di preparazione della guida Slow Wine 2014, quello che il più delle volte mi sento dire e che con queste …

Amarone: recenti dispute di fondovalle

Negli ultimi dieci giorni in Valpolicella è scoppiata – con grande eco di stampa, soprattutto locale ma anche nazionale – la “Disputa del Fondovalle”, una querelle nata intorno al progetto di revisione del disciplinare di produzione dell’Amarone, del Recioto e del Valpolicella sostenuto dal Consorzio Tutela Vini Valpolicella.   Proviamo a ricostruire i fatti. Il …

Il Sodaccio di Montevertine: la verticale completa

Ci sono occasioni nella vita, in verità piuttosto rare, nelle quali puoi a ben diritto ritenerti un fortunato e privilegiato. Lo è stato sicuramente sabato 11 maggio 2013: essere invitati ad una verticale completa mai fatta, unica e irripetibile, di un grande vino che non esiste più, in compagnia di cari amici, è esperienza da …

Il Mercato e i nomi dei prodotti: il caso del Prosek e del Prosecco

Le parole del cibo sono le parole delle persone e dei luoghi. Hanno significati a volte più precisi, altre più sfumati; sono legate alla vita delle persone che il cibo lo mangiano, lo coltivano, lo cucinano o lo trasformano. Come succede con piatti e specie vegetali o animali, spesso anche tra le parole c’è un’origine …

I vini dell’anno dopo

In piena corsa tra i vignaioli, anche quest’anno le fitte trame dell’enologia italiana vengono lentamente intessute dalle visite in cantina e dai nostri assaggi. Nelle aziende l’incontro con le nuove annate porta con sé il racconto della vendemmia che è stata, caricandosi di esperienza e decisioni personali che si intrecciano al sapore del vino che …