Antonello Venditti canta (e beve) Borgogna

Un paio di giorni fa condividevo con un’amica – Barbara Brandoli, presidente dell’Ass. Culturale Divino Scrivere e autrice di Lavinium – la considerazione che oramai non se ne può più di tutti questi giornalisti/blogger/sommelier/collezionistidietichette/amantidelvino/semplici bevitori/vicinidicasa che quando parlano di vino, di quello che hanno bevuto di recente (chissà se è vero poi, i vuoti non …

E poi ti chiedi perché il mondo del vino italiano va male …

Negli ultimi tempi si sentono spesso produttori di vino italiani che si lamentano perché il mercato va male, perché gli affari sono fermi, perché non si vende più una bottiglia. L’attuale situazione economica italiana e mondiale è difficile, lo sappiamo. Il mondo del vino tutto sommato soffre meno di altri comparti produttivi. Comunque soffre. E …

Slow Wine: lo sbarco in Germania

Mercoledì 27 febbraio abbiamo presentano alla stampa a Monaco di Baviera la nuova edizione tedesca di Slow Wine. L’evento si è svolto nello stupendo bar Schumann’s. Gli onori di casa sono stati fatti dallo staff al completo della Grafe und Unzer che tramite la consociata Hallwag pubblica la nostra guida in tedesco.   Si trattava praticamente …

Vendemmia Verde con il “napalm”?

La notizia è fresca, fresca. Alcune regioni italiane hanno avanzato la richiesta di procedere a finanziare la Vendemmia Verde e soprattutto di potersi avvalere di sostanze chimiche da spruzzare in vigneto per far avvizzire i grappoli direttamente sulle viti. Ma andiamo con ordine. Punto primo, che cos’é la Vendemmia Verde? Per “Vendemmia Verde” si intende …

Il vino e il dialetto

“Il contadino che parla il suo dialetto è padrone di tutta la sua realtà”. Pier Paolo Pasolini, Dialetto e poesia popolare, 1951     La preparazione della Guida al Vino Quotidiano, la cui presentazione è prevista per il prossimo Vinitaly, ci ha scaraventato in un universo di vini e denominazioni poco frequentate, le cui etichette …

Santenay 1er cru Beaurepaire 2009 – Domaine Chapelle et Fils

Questo domaine, situato nella parte alta del territorio di Santenay, appartiene alla famiglia Chapelle dal 1893; varie generazioni si sono succedute negli anni alla guida dell’azienda, che attualmente può contare su 20 ettari di vigneto (in prevalenza coltivato a pinot noir) sparsi nei villages più interessati della Borgogna. La produzione complessiva si assesta generalmente attorno …

Sangiovese nel tempo

La settimana delle anteprime toscane reca un’infinità di suggestioni e pensieri, impressi nel veloce trascorrere dei giorni di degustazione e razionalizzati, poi, nel ritorno all’ordinaria vita quotidiana.   Il sangiovese, dal Chianti Classico a Montalcino passando per Montepulciano, è stato il protagonista assoluto di tanti assaggi e degustazioni che hanno interessato un arco di vendemmie …

Mi certifico bio o mi (auto)certifico io?

Qualche giorno fa ho ricevuto un invito per partecipare, durante il prossimo Vinitaly, a un convegno sul vino biologico, dove si dovrebbe parlare anche dell’importanza delle certificazioni.   Questo mi ha dato lo spunto per alcune riflessioni. Ho sempre creduto che la certificazione biologica sia un necessario punto di partenza per un’azienda che vuole intraprendere …

Il triste futuro del giornalista enoqualcosa

Un fantasma si aggirava nelle varie sale delle degustazioni che ci hanno accolto nella settimana delle Anteprime toscane. Si trattava di quello di Antonio Galloni, da qualche giorno staccatosi dall’ala protettiva di Robert Parker.   La maggior parte dei colleghi, infatti, non si interessava tanto al destino del buon Antonio, piuttosto della persona che prenderà …

Alice nel Paese del Vino (al) Naturale

È raro incontrare un libro realmente stimolante, un libro che ti induce a riflettere e mette in discussione le tue certezze grazie ad argomenti forti ma enunciati con leggerezza, senza gridare. Alice Feiring, newyorkese, è l’autrice di Naked Wine, letteralmente Il vino nudo, che uscirà tra breve in italiano per Slow Food Editore con il …