I territori dei vini rosa in Italia #1: Chiaretto di Bardolino

I principali territori, per storia e tradizione, di produzione di vini rosa in Italia sono essenzialmente quattro: la zona del Bardolino (versante veneto del lago di Garda), la Valtènesi (sponda lombarda dello stesso lago), l’Abruzzo e il Salento.

Oltre a questi – a cui dedicheremo un post specifico – una produzione significativa di vini rosa si registra anche in Calabria (con la produzione di Cirò Rosato), ancora in Puglia ma nella zona di Castel del Monte, sulle pendici dell’Etna e in Trentino Alto Adige, con la produzione dei Kretzer.

La Notte Rosa si avvicina! Partecipate alla festa di presentazione della guida il 28 luglio, dal vivo presso le Tavole Accademiche di Pollenzo o collegandovi online via Facebook. Avrete la possibilità di degustare e brindare insieme a noi acquistando il pacchetto che comprende la guida I migliori 100 vini rosa d’Italia e 6 bottiglie di vini rosa (scarica qui il modulo di prenotazione).

 

Chiaretto di Bardolino – la storia

Numerosi ritrovamenti archeologici dell’Età del bronzo, nonché successivi reperti romani e di epoca medievale – che riguardano l’offerta del vino nei riti religiosi – testimoniano la lunga e ininterrotta tradizione vitivinicola della zona del Bardolino.

È nel XIX secolo che la produzione vinicola della zona del Garda incomincia a essere identificata esplicitamente con il nome di Bardolino. Il primo documento storico che riporta invece il ter- mine Chiaretto, con riferimento specifico al territorio veronese, è l’edizione del 1806 del Vocabolario degli Accademici della Crusca.

In epoca romana l’area attorno al lago di Garda apparteneva alla Gallia Cisalpina: in quel territorio lo sviluppo della viticoltura fu favorito dall’uso del torchio, che non prevedeva la macerazione delle bucce, per cui il vino che se ne otteneva era rosa e non rosso. La stessa modalità di vinificazione venne introdotta dai Romani anche nella Gallia Transalpina, l’attuale Provenza: pertanto si può affermare che l’origine storica del Chiaretto sia identica a quella dei vini rosé della Provenza.

Tuttavia la tradizione vuole che la “nascita” del Chiaretto sia da imputare al senatore, avvocato e scrittore veneziano Pompeo Molmenti – verso la fine del 1800 soggiornava spesso sul lago di Garda – sembra avesse appreso in Francia la tecnica della vinificazione “in bianco” delle uve rosse. Zeffiro Bocci nel 1970 scriveva che «nelle zone viticole veronesi adiacenti al Benaco, si è sempre prodotto un Chiaretto del Garda ben definito».

Nel 1937 viene creato il Consorzio di difesa per la tutela dei vini pregiati veronesi, indicando fra le tipologie tutelate il Bardolino, mentre per l’istituzione ufficiale della Doc si deve attendere il 28 maggio 1968; l’anno successivo nasce il Consorzio di tutela del vino Bardolino. Fino a oggi il Chiaretto riportava in etichetta la dicitura Bardolino Chiaretto Doc ma con l’approvazione del nuovo disciplinare di produzione, che entrerà in vigore dalla vendemmia 2019, si chiamerà Chiaretto di Bardolino e avrà diritto a una Denominazione tutta sua, distinta dalla Doc del Bardolino.

Oggi con i suoi circa 10 milioni di bottiglie prodotte ogni anno è il più importante vino rosa italiano.

 

Per tutte le altre notizie – riguardanti le caratteristiche del territorio in questione, le varietà di uve che qui vengono coltivate, le modalità di vinificazione e le tipologie di vino prodotte – vi toccherà consultare la nuova edizione della guida, acquistabile online attraverso lo store di Slow Food Editore (clicca qui per accedere) oppure normalmente nelle migliori librerie d’Italia.

 

Qui di seguito, in ordine alfabetico, la nostra selezione dei migliori Chiaretto di Bardolino attualmente in commercio:

Casaretti – Bardolino Chiaretto Cl. Rosa dei Casaretti 2019
Costadoro – Bardolino Chiaretto Cl. 2019
Gentili – Bardolino Chiaretto 2019
Guerrieri Rizzardi – Bardolino Chiaretto Cl. Keya 2019
Le Fraghe – Bardolino Chiaretto Ròdon 2019
Le Vigne di San Pietro – Bardolino Chiaretto Corderosa 2018
Monte del Frà – Bardolino Chiaretto 2019
Albino Piona – Bardolino Chiaretto 2019
Poggio delle Grazie – Bardolino Chiaretto 2019
Giovanna Tantini – Bardolino Chiaretto 2019
Vigneti Villabella – Bardolino Chiaretto Cl. Villabella 2019