Dolcetto Summer Fest, 3 ottimi motivi per non perdersela

Abbiamo già lanciato il save the date! Sabato 15 giugno 2024, a Rodello, c’è la Dolcetto Summer Fest. Slow Wine è partner della seconda edizione della manifestazione organizzata da Strada del Barolo e grandi vini di Langa e Comune di Rodello.

Dolcetto Summer Fest a Rodello

Il Dolcetto – lo sapete – è un vino che abbiamo nel cuore. Ecco 3 ottimi motivi per non perdersi la Dolcetto Summer Fest di sabato 15 giugno.

Punto primo: la degustazione

A partire dalle 17 i winelover –  che potranno accedere alla Dolcetto Summer Fest acquistando un pass di degustazione vini – avranno modo di assaggiare liberamente tutti i vini presenti all’evento, oppure di costruire il proprio percorso per aree tematiche. Oltre 150 etichette lungo la “Strada del Dolcetto”, circa 40 tra produttori, consorzi e associazioni provenienti dalle principali aree vocate (Dogliani, Diano d’Alba e Ovada, per esempio). Numeri assolutamente importanti, che fanno della Dolcetto Summer Fest il più vasto banco di assaggio dedicato al Dolcetto nelle diverse denominazioni e peculiarità.

Due: la musica e gli stand gastronomici

Non solo vino, ovvio! Quello che è unanimemente riconosciuto come un rosso di straordinaria versatilità a tavola saprà accompagnare al meglio gli eccellenti prodotti del territorio protagonisti negli stand enogastronomici della Dolcetto Summer Fest. I più curiosi potranno sperimentare anche abbinamenti arditi e – almeno sulla carta – impensabili: provare per credere! Il clima, poi, sarà quantomai festoso e conviviale, con il dj-set DJ Silvia – Radio Cavour nel centro storico e gli show cooking a cura della Strada del Riso Piemontese di qualità, alla scoperta del perché il Dolcetto si adatta così bene a cibi così diversi.

Tre. La graziosa Rodel vi stupirà

Il piccolo borgo delle Langhe è ancora incontaminato e autenticamente affascinante. Famosa per il clima fresco e ventilato anche d’estate, al punto da essere divenuta negli anni centro di villeggiatura e luogo residenziale, Rodello ha poco meno di mille abitanti. Da vedere le chiese settecentesche di San Lorenzo (patrono del paese), opera dell’architetto Rangone di Montelupo, e quella dell’Immacolata Concezione, voluta dall’abate Michele Falletti.

Vi aspettiamo alla Dolcetto Summer Fest!