Gioacchino Garofoli

Casa Vinicola Gioacchino Garofoli

Castelfidardo (An)

Marche

Tel. 071 7820162

www.garofolivini.it

50 ha – 2.000.000 bt

 

VITA – Parlare della Garofoli, casa fondata nel 1901, significa ripercorrere non solo la saga di una famiglia, ma anche le principali tappe della crescita dei Castelli di Jesi e del Conero. Carlo Garofoli, con sobrietà e soir-fare ha contribuito negli ultimi 40 anni ad accrescere la qualità in questi due comparti ed è stato assoluto protagonista della crescita del Verdicchio, scandendone le tappe principali: Superiore, Riserva, Metodo Classico. In azienda le nuove generazioni, i nipoti Gianluca e Caterina, mentre Beatrice, figlia di Carlo, di recente ha scelto altro per il suo futuro.

 

VIGNE – Passeggiare tra i filari di montepulciano alle pendici del Conero in una giornata assolata è meraviglioso. Le piante crescono su suoli bianchi ricchi di calcare e scaglie, con le brezze marine che le accarezzano giorno e notte assicurando escursione termica. Il cuore del verdicchio batte nella vigna di Cupo delle Lame a Montecarotto, un corpo unico che cresce a 350 metri di quota su terreno argilloso-sabbioso. Gli impianti più vecchi risalgono al 1994, il resto è stato piantato tra il 1999 ed il 2003.

 

______

Castelfidardo (An)

Marche

+39 071 7820162

www.garofolivini.it

123 ac – 2.000.000 bt

 

PEOPLE – Garofoli winery was founded in 1901. Their history bound up with the growth of Castelli di Jesi and Conero. Carlo Garofoli, with sobriety and soir-fare, has contributed in the past 40 years to increase the quality of these regions, as well as Verdicchio’s fame and the creation of its Superiore, Riserva, Metodo Classico classifications. In September 2005 the fifth generation entered the Garofoli company: Gianfranco’s daughter and son, Caterina and Gianluca.

 

VINEYARDS – Walking on a sunny day between Montepulciano’s rows on the slopes of Cornero is just wonderful. The vines grow on white soils rich in limestone and flakes, together with sea breezes ensure a great day and night thermal excursion. Verdicchio’s vines are planted in an average altitude of 350 meters and lay in a clayey-sandy soil in Cupo Delle Lame, commune of Montecarotto. The oldest vines were planted in 1994, while the rest between 1999 and 2003.