Cirelli

Cirelli

Contrada Via Colle San Giovanni, 1

tel. 085 8700106

www.agricolacirelli.com

8,5 ha – 30.000 bt

 

VITA – Francesco Cirelli è un imprenditore di nuova generazione tornato in Abruzzo per sviluppare la sua idea di azienda e il progetto La Collina Biologica. Il progetto, partito nell’oramai lontano 2003, comincia ad assumere contorni ben definiti: la cantina è stata completata e ora è perfettamente operativa sia per quanto concerne le prime fasi di lavorazione delle uve che per le successive fasi di gestione dei vini. Alla produzione di vino ha dapprima affiancato quella di idromele e di canapa per uso alimentare, poi un allevamento di oche allo stato brado, fino a diventare una sorta di incubatore per avviare all’impresa anche alcuni giovani produttori di formaggio, di farro, di grano per la pasta e di legumi.

VIGNE – Con l’aiuto dell’agronomo Tommaso Tucci e dell’enologo Donato Di Tommaso vengono coltivati, in regime biologico, i vigneti: si estendono a semicerchio, con esposizione sud-ovest, ai fianchi del centro aziendale, a circa 250 metri di altitudine. Ai 2,5 ettari di trebbiano e montepulciano iniziali, se ne sono aggiunti, negli ultimi anni, altri 6. I terreni sono tenaci, argillosi e facilmente soggetti a stress idrici. A tal proposito ricordiamo che l’azienda si trova all’interno del parco regionale dei calanchi, con formazioni argillose a forte rischio erosivo.

 

______

Contrada Via Colle San Giovanni, 1

tel. 085 8700106

www.agricolacirelli.com

21 ac – 30.000 bt

 

PEOPLE – Francesco launched his project back in 2003 and today it’s beginning to take on a well-defined shape. The cellar has been completed and is now fully operational in terms both of grape processing and of the subsequent wine production stage.

VINEYARDS – The southwest-facing vineyards form a semicircle on either side of the cellar at an altitude of about 750 feet. The original six acres of Trebbiano and Montepulciano grapes have been supplemented in recent years by another 15. The soil is resilient, clayey and aridity-prone. The cellar is situated in a regional park, characterized by clayey ravines at high risk of erosion.