Tra la storia millenaria di una capitale del Mediterraneo e il vulcano più alto d’Europa

Catania ha un patrimonio culturale prezioso, figlio della storia millenaria che risale alle antiche civiltà greche e romane ma anche un entroterra agricolo dominato dal profilo del vulcano e il cui calore risuona nello spirito di ogni convivio.

Cosa fare


Attività

La cucina tipica del territorio catanese è variegata, con piatti a base di pesce fresco, carne e verdure di stagione. È famoso lo street food con gli arancini di riso in testa alle classifiche, ottimi la pasta alla Norma, il pesce spada alla ghiotta e i dolci come il cannolo. Grazie alla fertilità e alla particolarità del suolo vulcanico, la zona è rinomata per la produzione di prelibatezze come i pistacchi di Bronte e i vini dell’Etna.


Il paesaggio

Il paesaggio, che vive nel grande abbraccio del mare intorno alla Sicilia, è un vero e proprio tesoro naturale caratterizzato dalla terra nera generata dall’attività vulcanica. Una grande varietà di colori e profumi accompagna il visitatore tra agrumeti verdi e rigogliosi, distese di ulivi secolari e vigne a perdita d’occhio.

Scopri qui i paesaggi da non perdere

All’aria aperta

L’Etna è uno dei vulcani più belli e affascinanti al mondo, con la sua storia millenaria ricca di eruzioni, colate laviche e crateri sommitali. La sua maestosità e imponenza lo rendono un luogo unico, capace di regalare emozioni intense a chiunque lo visiti. Grazie alle sue molteplici sfumature, l’Etna offre scenari naturali straordinari, da paesaggi lunari di sabbia nera e rocce vulcaniche, a prati verdi e fioriti durante la primavera, senza dimenticare le viste mozzafiato sulla costa Ionica o sulle isole Eolie.

La sfida per Etna e Catania

La sfida di questo territorio è innanzitutto culturale. I cittadini catanesi e gli abitanti alle pendici dell’Etna hanno la necessità di acquisire maggiore consapevolezza e comprendere il valore del patrimonio comune. Catania ha tutte le carte in regola per diventare una smart city, migliorare la qualità della vita dei cittadini, ridurre l’impatto ambientale, proporre ai visitatori cibo sano e buono. Sono tantissime le realtà locali impegnate allo sviluppo di una città sostenibile e a misura d’uomo. Tra le novità in assoluto c’è il Mercato della Terra, un progetto internazionale che nasce per creare un luogo di incontro tra cittadini e piccoli produttori. È un luogo dove è possibile acquistare prodotti di altissima qualità, che sono locali, freschi e stagionali. Questi prodotti vengono offerti a prezzi equi sia per i compratori che per i venditori, rispettando l’ambiente e il lavoro dei produttori.