La rete Slow Food in Emilia-Romagna è una realtà ampia e ricca, fatta di 16 Condotte e 9 Comunità, 18 Presìdi Slow Food, 35 cuochi aderenti all’Alleanza Slow Food e 54 prodotti censiti sull’Arca del Gusto.

Ancora una volta siamo chiamati ad affrontare le conseguenze del tragico connubio tra l’emergenza climatica e la scellerata gestione del territorio, dall’insufficiente manutenzione dei corsi d’acqua all’eccessivo consumo di suolo. E ancora una volta ci guardiamo intorno con sgomento di fronte all’ennesimo disastro naturale, sociale, umano, economico. 

Abbiamo contattato i produttori della rete Slow Food in Emilia-Romagna. Le notizie arrivate sono drammatiche: frane, esondazioni, campi alluvionati, distruzione.

Per fare sentire il sostegno concreto della nostra rete, Slow Food Italia Aps ha attivato una raccolta fondi attraverso un conto dedicato all’emergenza in Emilia-Romagna:

IT 73 B 03268 46040 0529044 02311

presso Banca Sella.

Su questa pagina e su tutti i canali di comunicazione di Slow Food forniremo costanti aggiornamenti: il racconto delle Comunità Slow Food e dei produttori da sostenere, come verranno distribuite le risorse.

Vi chiediamo un aiuto, ognuno per quanto è nelle sue possibilità. Donate attraverso il form e condividete l’invito a sostenere questa campagna.

Slow Food per l'emilia romagna

 

Ogni euro raccolto e il suo utilizzo sarà rendicontato pubblicamente. Inoltre ci teniamo a ricordarti che tutte le donazioni effettuate attraverso la raccolta fondi dedicata all’emergenza in Emilia Romagna sono detraibili e deducibili.

 


Per saperne di più

L’Alleanza dei cuochi per la Romagna

Slow Food Italia a fianco delle comunità dell’Emilia-Romagna colpite dalle alluvioni 

Romagna nostra, lontan da te non vogliamo stare!