SloWeekEnd: partecipa ai nostri eventi, con testa, cuore e denti!

Fine settimana di festival ed eventi che vedono un coinvolgimento più o meno ampio delle nostre Condotte e Comunità. Festival della Partecipazione a L’Aquila, BEE – Formaggi di montagna in Piemonte e poi si parla di ritorno del riso in Sicilia o di cotogne in Lombardia. Ecco la nostra selezione di eventi slow in questo fine settimana e qualche proposta da annotare sulle vostre agende per le settimane a venire.

Consulta gli eventi nelle Condotte Slow Food su slowfood.metooo.io

Consulta date e sedi dei mercati agricoli di Slow Food su Mercati della Terra

Tutta Italia

Le nuove ricette della Pizza del Territorio, create da Eataly in collaborazione con Slow Food per la stagione fredda. La Pizza del Territorio nasce dalla volontà di rendere omaggio e dare visibilità alle eccellenze delle regioni in cui Eataly ha sede. Le guarnizioni di queste dieci pizze, ciascuna presente in esclusiva nel menu del negozio Eataly di riferimento, sono state scelte da Francesco Pompilio, maestro pizzaiolo del gruppo, con il supporto dell’esperto di pizza di Slow Food Italia Antonio Puzzi. A guidarli, la ricerca della giusta combinazione di stagionalità – motivo per cui la Pizza del Territorio cambia ogni sei mesi – e la valorizzazione delle specialità locali, inclusi i Presìdi Slow Food, non dimenticando gli ingredienti che più hanno soddisfatto il palato dei clienti.

Maggiori info: eataly.net

Abruzzo

L’Aquila

Venerdì 22 e sabato 23 novembre si tiene a L’Aquila il Festival della Partecipazione, promosso da ActionAid Italia e Cittadinanzattiva in collaborazione con Slow Food Italia e il Comune dell’Aquila e il Patrocinio del Consiglio Regionale d’Abruzzo, del GSSI e di UNIVAQ. Un luogo di dibattiti e confronti: una piattaforma per contribuire alla trasformazione del paese attraverso il ruolo attivo e la partecipazione dei cittadini e la tutela dei loro diritti, con l’intenzione per tutti noi cittadini di riappropriarsi degli spazi civici delle nostre città e ridurre le distanze dalle istituzioni locali e nazionali.
La scelta dell’Aquila ha un forte significato simbolico: la città sta attraversando un complesso percorso di ricostruzione urbana e civica e crediamo che questo Festival possa essere un catalizzatore concreto di partecipazione al cambiamento.
L’edizione 2019 sarà fortemente orientata sui temi del decennale dal sisma del 2009, con un percorso locale destinato ai giovani con oggetto la partecipazione civica e l’attivismo. L’intenzione è coinvolgere cittadini, istituzioni e società civile perché crediamo sia fondamentale il loro contributo a livello sociale e culturale per la città.

Maggiori info: www.festivaldellapartecipazione.org

Località varie

Le stagioni del mare. Dalla rete al piatto è il progetto che dal 12 al 24 novembre vi farà scoprire il pesce fresco, locale e di stagione. Pannocchie, gallinelle di mare, lumachine, moscardini, polpi, seppie, triglie, calamaretti. Nel corso dei 12 giorni, sulle tavole di 17 ristoranti della provincia di Chieti, gli chef si diletteranno con ricette tipiche della tradizione culinaria abruzzese o con nuove sperimentazioni avendo solo una regola: utilizzare esclusivamente pesce fresco, locale e di stagione per elaborare dei menu a prezzi convenzionati in abbinamento con prodotti enogastronomici del territorio. Il progetto è promosso dal Flag Costa dei Trabocchi in sinergia con Slow Food Lanciano, Confcommercio, Confesercenti, con il coinvolgimento degli operatori del settore ittico e della ristorazione, ed è realizzato in partnership con l’azienda Codice Citra con i vini della linea Ferzo Wines.

Maggiori info: Le stagioni del mare

Lazio

Frascati, Monte Porzio Catone, Rocca Priora, Rocca di Papa (Rm)

I Mercati della Terra della “Condotta di Frascati e Terre Tuscolane” si tengono dalle 8 alle 14 a Frascati tutti i sabati in Piazza della Porticella, a Monte Porzio Catone tutte le domeniche in Piazzale Don Milani, a Rocca Priora ogni martedì in Piazza Nassyria e a Rocca di Papa ogni Mercoledì in via Cesare Battisti.

Maggiori info: Mercati della terra di Frascati e delle Terre Tuscolane

Lombardia

Codogno (Lo)

Codogno deve il suo nome a “cydonio”, o melo cotogno, frutto tipico del luogo. Sabato 16 e domenica 17 alla Loggia Comunale, si terrà la seconda mostra mercato del melo cotogno. Piantine, marmellate, sidro, cotognate, ravioli, liquori e dolci a base di questo frutto saranno in degustazione e vendita. Dalle 9 alle 19.

Maggiori info: Slow Food Sud Milano

Milano

Sabato 16 novembre alla Fabbrica del Vapore trovate il Mercato della Terra di Milano. 44 produttori presenti, 4 laboratori didattici per adulti e bambini, 1 osteria del mercato.

Maggiori info: Mercato della Terra di Milano.

Piemonte

Villanova Mondovì (Cn)

Sabato 16 e domenica 17 si tiene la 7ª edizione di ‘BEE – formaggi di montagna. ‘BEE’ è la rivisitazione in chiave moderna dell’antica fiera di Santa Caterina. Una nuova veste con un taglio enogastronomico, culturale e didattico; fulcro della manifestazione, la consueta rassegna ovicaprina, che nel 2019 raggiunge la 20ª edizione. Come vuole la tradizione, il cuore della fiera – che nel 2018 ha registrato numeri altisonanti (ben 100 espositori, 350 animali presenti, oltre 20 mila ‘passaggi’ registrati) – sarà piazza della Rimembranza, che ospiterà capre e pecore di qualità e razze diverse: Frabosane, delle Langhe, Biellesi, Garessine, Sambucane, Camosciate, Saanen e non solo. Quest’anno, poi, ci sarà spazio per tante attività collaterali anche in piazza Filippi, a testimoniare il coinvolgimento crescente di tutta Villanova Mondovì. Confermati gli appuntamenti-clou delle ultime edizioni: ‘Mangiare in Piazza’ con i piatti gourmet da gustare insieme all’eccellenza delle birre artigianali, quindi ‘Librintavola’, i Laboratori del Gusto e il Mercato del Gusto nel segno di Slow Food, ‘La tua Rosa’ quale benvenuto ai nuovi nati villanovesi del 2018 e l’atteso show culinario. Confermato anche ‘BimbiBEE’, un ‘evento nell’evento’ dedicato ai più piccoli con diversi appuntamenti già dal pomeriggio di sabato 16 novembre, in piazza della Rimembranza e non solo.

Maggiori info: Fiera BEE

Sicilia

Lentini (Sr)

Fra ‘600 e ‘800 la produzione di riso era fra le più importanti e diffuse della Sicilia. La sua coltivazione diminuì già dall’indomani dell’Unità d’Italia fino agli inizi del ‘900, per scomparire definitivamente con la bonifica delle zone paludose conclusa durante il periodo fascista. Da allora i siciliani non hanno più memoria del loro riso. Per questo Slow Food Lentini, con il supporto di Slow Food Sicilia e la collaborazione di Italia Nostra Lentini, organizzano “Risaie di Sicilia: il ritorno cent’anni dopo”, il convegno in programma sabato 16 novembre con inizio alle ore 10. Tra gli interventi di esperti e ricercatori, le degustazioni e lezioni sul riso e la sua storia l’appuntamento è a Palazzo Beneventano a Lentini.

Per informazioni e prenotazioni: 338 8135797

Nei prossimi giorni

Tutta Italia

30 anni del Manifesto Slow Food

Dal 1 al 10 dicembre si concentrano gli eventi di 30 years of the Slow Food Manifesto – Our Food, Our Planet, Our Future, la campagna internazionale di Slow Food che celebra la storia della sua rete guardando al futuro di tutti. Tutti i soci e gli attivisti della nostra rete nel mondo stanno organizzando eventi di raccolta fondi per festeggiare questo trentesimo compleanno. Puoi sostenere la campagna facendo una donazione e unendoti alle migliaia di attivisti nel mondo.

Cerca l’evento più vicino: 30ym.slowfood.com

CentoCene per Slow Wine

L’edizione di quest’anno di CentoCene per Slow Wine è anche un modo di aderire e contribuire alla campagna internazionale di raccolta fondi “30 years of the Slow Food Manifesto – Our Food, our Planet, Our Future”. Ogni cena si aggiunge alle migliaia di eventi organizzati fra l’1 e il 10 dicembre da tutti i nodi della rete della chiocciola nel mondo per celebrare insieme i 30 anni dalla firma del Manifesto di Slow Food, documento che ha dato vita alle attività internazionali del movimento.

Cerca l’evento più vicino: CentoCene per Slow Wine

Abruzzo

Sulmona (Aq)

Lunedì 25 novembre si presentano Osterie d’Italia e Slow Wine 2020. L’appuntamento è alle 18 presso lo spazio Pingue – Cibus et Symposium. Intervengono Eliodoro D’Orazione, portavoce Slow Food Abruzzo-Molise, Fabio Giavedoni, curatore Slow Wine ed Eugenio Signoroni, curatore di Osterie d’italia. Non è necessaria la prenotazione.

A seguire degustazione di vini selezionati dalla guida Slow Wine e assaggi preparati dai ristoranti premiati con la chiocciola. La degustazione è a pagamento.

Maggiori info: info@slowfoodabruzzo.it – tel. 338 26 80 783

Puglia

Zollino

30 novembre, 1 dicembre. Slow Beans 2019. La manifestazione è nata nel 2010 ed è incentrata sulle fagioliadi, una competizione semiseria dove ogni espositore proponeva un piatto da dare in assaggio alla “giuria popolare” che lo giudicava attraverso una scheda di degustazione. Comprende l’incontro fra Comunità Leguminose (Comunità di produttori e di Presidi Slow Food provenienti da tutta Italia) che aderiscono al manifesto incentrato su tre concetti base legati alla filosofia Slow Food: Biodiversità, Sobrietà e Relazioni e si impegnano a sviluppare iniziative collaterali solidali.

Maggiori info: Slow Beans 2019.

Veneto

Grezzana (Vr)

Lunedì 25 novembre, dalle 18.30 in poi nelle prestigiose cantine Bertani a Grezzana (VR) Slow Food Veneto e Slow Food Editore organizzano una piacevole serata di presentazione di Osterie D’Italia 2020 che coinvolgerà quattro fra le osterie del Veneto che hanno ricevuto il prestigioso riconoscimento della Chiocciola. Coni Marco Bolasco ed Eugenio Signoroni, curatori della Guida.
Collaboreranno alla realizzazione della serata: Al Bersagliere Verona, Enoteca della Valpolicella Fumane (VR), Al Ponte Lusia (RO), Madonnetta Marostica (VI) che realizzeranno piatti tradizionali in abbinamento ai vini della Cantina Bertani.

Maggiori info: info@slowfoodveneto.it

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
  • SiNo