Slow Week: cene in osteria, iniziative leguminose e caffè. Benvenuto febbraio!

Apriamo questa prima Slow Week di febbraio con una grande novità: è finalmente online l’elenco dei piatti preparati da cuoche e cuochi dell’Alleanza Slow Food per la campagna Aggiungi un legume a tavola, l’iniziativa realizzata in occasione della Giornata mondiale dell’8 febbraio. Lo trovate qui!

Si arricchisce sempre di più intanto il programma della terza edizione di Slow Wine Fari, dal 25 al 27 febbraio a BolognaFiere. Conferenze, masterclass, oltre 850 espositori da 22 paesi e 4000 etichette al banco d’assaggio, una vasta selezione di cucine di strada e tantissimi eventi diffusi a Bologna e dintorni. Inoltre, fino al 14 febbraio, tutti i winelovers possono accedere alla Promo San Valentino della Slow Wine Fair e fruire di alcuni pacchetti turistici alla scoperta della città di Bologna. Scopri l’offerta qui! 

Nelle prossime settimana la Slow Week di febbraio vi aspetta in Trentino-Alto Adige, Veneto, Lombardia, Liguria, Piemonte, Emilia-Romagna, Toscana, Lazio, Marche, Abruzzo, Campania, Puglia e Sardegna.

Buona Slow Week!

Trentino- Alto Adige

In vista della Giornata mondiale dei legumi del 10 febbraio, Slow Food Trentino-Atlo Adige Südtirol ha organizzato una serie di iniziative per far conoscere il mondo dei legumi. Innanzitutto propone un acquisto collettivo di Presìdi Slow Food leguminosi da tutta Italia. Potrete così assaggiare e cucinare a casa vostra la Lenticchia di Villalba dalla Sicilia, la Roveja di Civita di Cascia dall’Umbria, il Fagiolo zolfino e il Fagiolo rosso di Lucca dalla Toscana, la Cicerchia di Serra de’ Conti dalle Marche, il Fagiolo poverello bianco dalla Basilicata, il Fagiolo di San Quirino dal Friuli-Venezia Giulia, il Cece nero della Murgia carsica dalla Puglia e il Lupino di Anterivo dall’Alto Adige.
Compila il tuo ordine su questo form: https://forms.gle/kTnNZHHw7edFr2GSA

Venerdì 9 febbraio, dalle 18.30 alle 19.30, vi aspetta invece una tavola rotonda online in compagnia di Paolo Betti, cuoco dell’Alleanza Slow Food, l’antropologa Marta Villa, la psicologa Laura Endrighi e Paolo Lupo, nutrizionista. Senza dimenticare Slow But Good, i reel di Laura Endrighi dedicati a ricette semplici e salutari a base di legumi, visibili sul profilo Instagram di Slow Food Trentino.

Riva del Garda (TN)

Slow Food Trentino sarà presente a Hospitlaity Riva, fiera dedicata al mondo dell’ospitalità e del turismo dal 5 all’8 febbraio all’interno dello Spazio Vignaioli organizzato dai Vignaioli indipendenti del Trentino. Una postazione sarà dedicata ai Presìdi Slow Food legati alla filiera casearia. Lunedì 5 febbraio protagonisti con Luigi Montibeller i formaggi di malga del Lagorai Presidio Slow Food. Martedì sarà il turno della razza grigio alpina con l’Azienda Agricola Sicherhof di Romeno dalla Val di Non. Mercoledì di nuovo la grigio alpina Presidio Slow Food con Ciasa do Parè, agriturismo biologico della  Val di Fassa che porterà in assaggio anche il miele di millefiori di alta montagna alpina Presidio Slow Food. Infine giovedì 8 febbraio sarà possibile degustare il Casolet a latte crudo Presidio Slow Food grazie alla presenza del Caseificio Turnario di Pejo, da poco insignito del premio “oasi di fraternità” per la sua capacità di rappresentare i valori della solidarietà e di comunità. In una seconda postazione sarà invece possibile degustare olio extravergine di oliva del Lago di Garda e altri prodotti di aziende amiche di Slow Food Trentino.

Appuntamento speciale mercoledì 7 febbraio alle 11 con l’incontro “Paolo Betti presenta il progetto Cuochi dell’Alleanza”. Si confrontano sul tema Paolo Betti (referente del progetto per il Trentino Alto Adige), Tommaso Martini (Slow Food Trentino Alto Adige APS), Alessandro Suffritti (cuoco dell’Alleanza e produttore del Presidio formaggio di razza grigio alpina e del Presidio del miele di alta montagna alpina). L’incontro si chiuderà con la presentazione di un piatto, che sarà offerto ai partecipanti, dedicato ai Presìdi Slow Food del territorio e al progetto relativo alla transizione proteica che impegna i cuochi dell’Alleanza nel 2024.

Scrivi a slowfoodtaas@gmail.com per ingresso in fiera e partecipazione.

Veneto

Sommacampagna

Domenica 4 febbraio Slow Food Verona Ovest vi aspetta con il consueto Mercato della Terra Slow Food a Sommacampagna, dove si potrà degustare il broccoletto di Custoza fritto in pastella. Torna anche il Presidio Slow Food del Tiròt di Felonica. Fra i nuovi prodotti al Mercato segnaliamo il gelato fatto con il latte di vacche rosse e la pasta di nocciole, frutto di una collaborazione nata al Mercato fra l’azienda il Cantone, produttrice di Parmigiano reggiano, e l’azienda Corte Principe Pio, che coltiva nocciole.
Domenica 4 febbraio sarà anche l’ultimo giorno della Festa del Broccoletto in piazza a Custoza, a pochi chilometri da Sommacampagna. Quale miglior occasione allora per una visita al Mercato Slow Food e poi un pranzo presso la tensostruttura a Custoza con un ricco menù dedicato a questo Presidio Slow Food abbinato al vino Custoza. Vi ricordiamo che il Mercato della Terra ha anche una presenza nel web attraverso questo portale dovete potrete scoprire in anteprima i produttori presenti, le storie, i prodotti e le ricette: www.mercatidellaterra.cloud

Lombardia

Milano

Ogni sabato dalle 9 alle 14 appuntamento nel piazzale della Fabbrica del Vapore con gli stand del Mercato della Terra, voluto dal Comune di Milano, insieme a Slow Food e Parco Agricolo Sud Milano, per valorizzare l’agricoltura sostenibile. In programma anche incontri e laboratori! Ingresso libero.

Bergamo

Martedì 6 febbraio, presso l’Istituto Alberghiero San Pellegrino Terme, le tre condotte Slow Food della Bergamasca iniziano l’anno con un evento usuale ma che si presenta in forma rinnovata ogni anno: la cena delle osterie della provincia presenti nella guida 2024. L’evento, che vedrà la presenza di ben sette osterie, è già sold out! Di seguito potete dare un’occhiata al menù.

IL MENU

L’ALTRO AGRITURISMO POLISENA – Pontida
Insalata di barbabietola, assoluto di nocciola, maionese vegetale all’arancia e cavolo fermentato.
TRATTORIA DELLE MINIERE – Lenna
Granèi, spuma di mais e fonduta di stracchino all’antica
TRATTORIA VISCONTI – Ambivere
Manfrigole di grano saraceno al formai de mut
RISTOROBIE – Cusio
Gnocchetti di barbabietola con crema di Strachitunt
AGRITURISMO SAN FERMO – Calcio
Manzo all’Olio
TAVERNA DI ARLECCHINO – San Giovanni Bianco
Parfait Arlecchino con ricotta fresca
GIGIANCA – Bergamo
Piccola pasticceria

Albignano (fraz. Truccazzano)

Da oltre trent’anni la guida di Slow Food Editore “Osterie d’Italia”, il sussidiario del mangiarbere all’italiana, racconta la nostra identità enogastronomica scegliendo e narrando le realtà più rappresentative. Nel territorio della Martesana “Osterie d’Italia 2024” conferma per il diciassettesimo anno consecutivo Le Due Colonne di Albignano e come new entry Barabitt di Groppello d’Adda. La guida Osterie d’Italia 2024 verrà presentata giovedì 8 febbraio alle 20.30 dalla Condotta Slow Food Martesana presso l’Osteria Le Due Colonne con una cena dedicata. 

Durante la serata, chi lo desidera potrà acquistare Osteria d’Italia 2024 con il 40% di sconto!

Scopri qui il menù della serata. 

Iscrizione obbligatoria entro lunedì 5 Febbraio.

Costo della serata:
– Socio Slow Food: € 35;
– Non ancora socio: € 40; per i non ancora soci sarà possibile associarsi o rinnovare l’iscrizione scaduta in quell’occasione, usufruendo immediatamente dello sconto.

Informazioni:
Slow Food Martesana
Leonardo Scaglioni 3491803288
slowfoodmartesana@gmail.com – www.slowfoodmi.it

Monza

I prodotti del territorio incontrano il mondo dei futuri chef del Ristorante Didattico Olivettando: un ciclo di appuntamenti organizzato insieme alla Condotta Slow Food Monza-Brianza, con menù ideati dai ragazzi e dedicati alle eccellenza locali. Durante le serate saranno presenti i produttori che racconteranno agli ospiti storie di vita e passioni.
Dopo l’appuntamento dedicato alla luganega, si prosegue il 14 febbraio con Un San Valentino Slow! 

Per info e prenotazioni: 039 324627, mail olivettandoristorantedidattico@gmail.com
Quota di partecipazione: 25 euro

Rodengo Saiano (BS)

Martedì 20 febbraio presso l’Accademia Symposium Convento Frati Francescani si terrà una giornata dedicata al Premio Vittorio Fusari – Franciacorta: Migliore Giovane di Osterie d’Italia. L’incontro si apre alle 18 con la conversazione “Il futuro della cucina di territorio in Italia”, in cui Eugenio Signoroni, curatore della guida, dialoga con cuoche e cuochi come Greta Gemmi, Gianmarco Casadei, Michele Vallotti  e con Silvano Brescianini, Presidente del Consorzio Franciacorta. Introduce il giornalista Elio Ghisalberti.

Alle 20.30 nella Sala Symposium si prosegue con la cena “Territorio, tradizione, innovazione: la cucina delle osterie d’Italia nel solco del pensiero di Vittorio Fusari” in accompagnamento ai vini Franciacorta.

n cucina:
Gianmarco Casadei di Piccola Osteria Tera (Sogliano al Rubicone, FC), vincitore del premio Vittorio Fusari –
Miglior Giovane di Osterie d’Italia 2024
Greta Gemmi di Ristorante al Resù (Villa di Lozio – Valle Camonica, BS) – Miglior Giovane di Osterie d’Italia 2023
Resi Martinotti di Antica Trattoria Piè del Dos (Gussago, BS)
Michele Valotti di Trattoria La Madia (Brione, BS)

In sala:
Stefano Pazzaglia di Antica Trattoria Piè del Dos (Gussago, BS)

Costo della cena: € 60 per i soci Slow Food (oppure € 75 compresa una copia di Osterie d’Italia 2024);
€ 65 per i non soci (oppure € 80 compresa una copia di Osterie d’Italia 2024).
Per info e prenotazioni: Milena 3381849515 – Mail: slowfoodfranciacorta@gmail.com

Piemonte

Gozzano (NO)

Slow Food Verbano e Cusio presenta Luppolo d’uva, un viaggio eno-birraiolo tra storia, profumi e sapori delle due bevande più conosciute e consumate al mondo. Sarà un’occasione per approfondire e appassionarsi a questi due mondi bellissimi, fatti di amore e passione per il territorio.
La prima parte del corso, dedicata al vino, prosegue venerdì 9 febbraio alle 20.30 con l’appuntamento “Il vino in Piemonte”. Appuntamento presso lo Spazio Somsi!

Scopri qui il programma completo.

Info e prenotazioni: 338 3970302; somsigozzano@gmail.com

Pinerolo

Nella mattinata di venerdì 2 febbraio la direttrice di Slow Food Italia, Serena Milano, terrà la lezione “Dalla parte della natura: il cibo del futuro secondo Slow Food” in due scuole: il Liceo Scientifico Marie Curie e l’Istituto di Istruzione Superiore Michele Buniva.

I due appuntamenti rientrano nel programma di The Road to Terra Madre, un calendario di eventi che toccano i principali temi che animeranno l’edizione 2024 del grande evento internazionale dedicato alle politiche del cibo.

Cannero Riviera (VB)

La Condotta Slow Food Verbano e Cusio, con il patrocino del Comune di Cannero Riviera, bandisce Sorsi di Sole – Mocktail, un concorso per la creazione di un cocktail analcolico a base di agrumi locali riservato ai giovani tra i 16 e i 30 anni. Chi aderirà al bando dovrà proporre un cocktail analcolico che valorizzi la tradizione e la produzione degli agrumi di Cannero Riviera.

Al vincitore verrà assegnato in premio un Mixing Kit Alessi.
Scopri qui le modalità di partecipazione e scarica qui il modulo.
Le iscrizioni sono aperte fino al 15 febbraio!

Fontaneto d’Agogna (NO)

La Condotta Slow Food Colline Novaresi propone un interessante corso su cioccolato, grappe e olio presso il Centro Culturale Grazia Deledda. Si comincia giovedì 22 febbraio con le Grappe insiemead Alessando Francoli, Presidente di Fratelli Francoli Distillerie. Sarà un ‘occasione per scoprire il mondo delle grappe, con una degustazione che le vede abbinate a cioccolato, frutta secca e formaggi.

Costo singola serata: 30 euro
Costo dell’ intero corso: 80 euro (75 euro per i soci Slow food e i possessori Unpli Card).
Scopri qui il programma completo. 

Liguria

slow week gennaioAlbenga (SV)

Slow Food si fa liquido! La Condotta Albenga, Finale e Alassio organizza un drink-lab e food con la barlady Ottavia Castellaro. Dopo il primo appuntamento dedicato allo spritz e alla sue varianti, lunedì 5 febbraio protagonista sarà il mojito.
Costo: 70 euro comprensivo di: 2 lezioni, tessera Slow Food 3 drink a serata e stuzzichini locali. A Fine corso verrà anche lasciato un attestato di partecipazione.

Info e prenotazioni: Miranda 339 3054033

Emilia-Romagna

Faenza (RA)

Giovedì 8 febbraio Slow Food Faenza vi aspetta presso il Ristorante Osteria La Baita per una delle CentoCene per Slow Wine, un’occasione unica per conoscere e degustare le realtà vitivinicole del territorio inserite all’interno della guida Slow Wine 2024.

Prenotazione:3899614828; slowfoodfaenza@gmail.com

Montevoglio (BO)

Aspettando Slow Wine Fair 2024, dal 25 al 27 febbraio a BolognaFiere, martedì 20 febbraio alle 20.15, Slow Food Samoggia e Lavino riprende la rassegna vitivinicola “Raccontami la tua vite” con la sua nona tappa, che si terrà presso l’agriturismo Gradizzolo. 
Ad accogliervi ci sarà Antonio Ognibene, con una degustazione dei suoi vini frutto di un’impostazione tesa a valorizzare vecchi vitigni come alionza e negretto.
Gli stessi vitigni in cui credono altri tre produttori: Az. Agr. Giorgio Erioli, Az. Agr. Botti, Az. agr. Ghedini, presenti alla serata con i loro vini.
La serata verrà narrata direttamente dai produttori, un dialogo vivace sullo stato dei lavori e sulle loro esperienze personali, in vigna e in cantina, su questi antichi e affascinanti vitigni originari.
Qui trovate il menù della serata. 
Costo: 35 euro soci Slow Food (42 euro non soci)
per prenotare scrivete a eppetta@gmail.com o mandate un sms al 3899739723, indicando nome, cognome e numero partecipanti.

Ravenna

Martedì 6 febbraio la seconda conferenza di un  ciclo di  incontri sulle tematiche ambientali. Il prof. Nicola Merloni parlerà sul tema: “gli habitat litoranei di Ortazzo e Ortazzino, un patrimonio di biodiversità da tutelare”.
Scopri qui il programma. 

Toscana

Livorno

Una imperdibile occasione per gli amanti del Vino Buono, Pulito e Giusto!Giovedì 22 Febbraio arriva una delle Cento Cene per Slow Wine in Banditella, presso il Ristorante Caciaia di LivornoCoccolati da Gangio e da tutto il suo staff potrete degustare alcune etichette premiate nell’ultima edizione della Guida Slow Wine.

Ecco il menù della serataAperitivo di benvenuto con bruschetta all’olio extra vergine di olivaAntipasto misto mareTrento Extra Brut Le Général Dallemagne Ris. 2016 di Cantine Monfort – Vino TopMezze maniche fagioli e cozzeFalanghina di Contrada Salandra 2020 – cantina premiata con la ChiocciolaSeppie con la bietolaVerduno Pelaverga 2022 – G.B. Burlotto – cantina premiata con la BottigliaCantuccini con Vin SantoCaffetteria

Il servizio sarà curato dai Sommelier Fisar delegazione di LivornoCosto della Cena€ 40,00€ 35,00 per i soci Slow Food e FisarDurante la serata sarà possibile acquistare la Guida Slow Wine 2024 al prezzo speciale di € 10,00.

Per informazioni e prenotazioni: Valentina 328 9693680, slowfoodlivorno@gmail.com

Lazio

Viterbo

Il 4, 11 e 28 febbraio prosegue il ciclo di incontri Volta la terra con Nazzareno Battaglini. Racconterà le sue piante e i loro frutti, tutte le fasi della loro vita, le stagioni in cui si svolgono, le cure di cui necessitano, il suolo su cui dimorano. Incontri dedicati a chi vuole approfondire le proprie conoscenze sull’agricoltura naturale ma con occhio attento alla gestione imprenditoriale dell’orto fino alla vendita diretta dei prodotti.Per conoscerlo meglio potete leggere il libro “Lasciate in pace la mia terra, Vita e racconti di Nazzareno Battaglini”.L’incontro è accompagnato da una apericena, con i prodotti degli orti di Volta la terra e di Nazzareno.
Contributo per ognuno 15€.

Per informazioni e prenotazioni, rivolgersi a Eugenia Trani:  whatsapp 335 6079327, e-mail eugenia.trani@voltalaterra.it

ll 10 e 11 Febbraio a Viterbo si terrà il corso Teorico e Pratico sulla cromatografia su carta un metodo qualitativo di analisi del suolo. Misura il suo stato vitale! Permette di valutare l’integrazione e la relazione tra la componente microbiologica del suolo, quella organica e quella minerale. Indica se la sostanza organica nel terreno è mineralizzata, umificata o non decomposta, fornendo informazioni essenziali per la coltivazione delle piante. Marco Matassoni insegnerà a eseguire la CROMATOGRAFIA SU CARTA con attrezzature semplici e senza la necessità di un laboratorio.
Partecipando a questo corso, agricoltori, tecnici e appassionati di agricoltura avranno l’opportunità di portare un campione di terreno e realizzare la propria analisi cromatografica. Dedicheremo molto tempo alla lettura e all’interpretazione delle immagini cromatografiche, comparando tra loro suoli provenienti da condizioni climatiche e agronomiche differenti. A partire da venerdì sera 9 febbraio, saranno disponibili pasti a base di prodotti freschi e trasformati provenienti per lo più da orto e campi di Volta la terra. Questi momenti saranno ulteriori spazi per la condivisione di saperi o anche solo per conoscersi meglio 15€ il costo di ciascun pasto.Sconto slow food 10% sul costo di iscrizione al corso.15% se si ha frequentato già un corso

Sempre a Viterbo, dopo il grande successo del periodo natalizio, il mercato coperto continua con il suo appuntamento settimanale che torna tutti i mercoledì dalle 15 alle 19.30 presso lo Spazio Pensilina – Sacrario, Viterbo
Vi aspettano i produttori con i loro prodotti biologici, pronti a farvi conoscere e degustare le prelibatezze del territorio. produttori e le produttrici di Tuscia in bio vi aspettano per il mercato tutti i mercoledì dalle 15 alle 19.30 presso lo spazio pensilina di piazza del Sacrario.

Mercati della Terra Slow Food

I Mercati della Terra di Slow Food Frascati e Terre Tuscolane offrono prodotti tradizionali tipici del nostro territorio, buoni, sani e gustosi, in delle location suggestive dei Castelli Romani. Vi aspettiamo ogni settimana dalle 7.30 alle 14.00

Rocca Prioria ogni martedi in Piazzetta Parco Dandini
Frascati ogni sabato in Piazza della Porticella
Monteporzio ogni domenica in Piazzale Don Milani

Info: 349.5608521

Marche

slow week gennaioFalconara (AN)

Venerdì 2 febbraio alle 20 torna la Pizza dell’ Alleanza, ormai alla settima edizione, insieme a Claudio Api, cuoco dell’Alleanza Slow Food che per testimoniare l’Alleanza con i Produttori questa volta ha ideato: “Faccio spesa sotto agli archi!” Claudio proporrà un percorso degustativo dei lievitati in collaborazione con i Produttori de L’AltroMercatino, abbinato a birra artigianale presente in Guida Slow, il Birrificio dei Castelli e dolce finale. Appuntamento presso l’Arnia del Cuciniere di Falconara.

Prezzo della degustazione 32€Per prenotarsi come sempre Infoslowfoodanconaeconero@gmail.com

Abruzzo

Pescara

Caffè & Presìdi fa il bis! Dopo il successo della cena realizzata a fine gennaio, venerdì 2 febbraio alle 20.30 Slow Food Pescara ripropone una serata dedicata all’abbinamento di quattro Presìdi abruzzesi con 4 tipi di caffè, estratti in modalità diverse.

Scopri qui il menù completo.

Quota di partecipazione: 35 euro per i soci Slow Food, 38 euro per i non soci
Info e prenotazioni: Nuova Torrefazione Autonoma: 347 101046488

slow week febbraio

Campania

Castellammare di Stabia (NA)

Giovedì 1 febbraio si svolge la prima tappa di un Viaggio nei territori della Condotta Costiera Sorrentina e Capri, per scoprire come un corretto abbinamento tra Buon cibo – Buon bere. Appuntamento presso Taverna Mafalda!
Scoprite qui il menù completo.
Costo 35 euro – 30 euro per i soci Slow Food

Prenotazione obbligatoria: 081 19093381

Marigliano (NA)

Domenica 4 febbraio dalle 9 alle 13 torna il Mercato della Terra presso la Piazza del Municipio di Marigliano.

slow week febbraio

 

Puglia

Crispiano (TA)

Domenica 4 febbraio la Condotta Slow Food Trulli e Grotte torna con “Maiali si nasce, salumi si diventa”, l’ evento conviviale che mostra come apprezzare e riconoscere i salumi di qualità della regione, in compagnia del maestro norcino Giuseppe Cervellera. Il pranzo, a base di suino nero pugliese, sarà ospitato dal Ristorante Villa Maria di Crispiano. Info e prenotazioni: Pino Caramia 348 3436174 – Alfredo De Lucreziis 333 2552256 – Dino D’Arcangelo 380 4282784 – slowfoodtrulliegrotte@gmail.com

Apricena (FG)

Domenica 4 febbraio Slow Food Gargano propone una Gita Slow alla scoperta della Città di Apricena e dei suoi luoghi più importanti. Alle 13.30 segue convivio con Laboratorio del Gusto e Workshop a cura della chef Mariagrazia Ferrandino.

Maggiori dettagli qui!

Sicilia

Barcellona pozzo di Gotto (ME)

Mercoledì 7 febbraio Slow Food Peloritani Tirrenici presenta la guida Osterie d’Italia 2024 presso il Ristorante Il Girasole.

Scopri qui il menù della serata.

Costo della cena: 40 euro per i soci Slow Food, 45 euro per i non soci
Prenotazioni: 090 9794534 – 347 4261769

Sardegna

Lula (NU)

Domenica 18 febbraio, dalle 10 alle 16.30,Slow Food Nuoro organizza una giornata dedicata alla visita del Museo MACLula, dove di recente è stata inaugurata la mostra Salviamo la natura, un confronto tra uomo natura e ambiente. Un tema che sta particolarmente a cuore anche a Slow Food che si impegna ogni giorno per salvaguardare la biodiversità e limitare i danni del cambiamento climatico. Nella visita sarete guidati dai soci e amici Mariolina Mannia e Domenico Fumagalli, creatori del museo e curatori delle attività che lo stesso svolge.Dopo la visita ci si sposterà nell’azienda agricola Vitivinicola “Serone” in agro di Lula: si tratta di un’azienda concepita nell’ottica della multifunzionalità e sostenibilità. Un luogo dove le regole di gestione tradizionali, tramandate di padre in figlio, si coniugano con le moderne tecnologie di gestione e di rispetto dell’ambiente. Potremo quindi visitare alcune parti dell’azienda ed ascoltarne la storia raccontata dai soci fondatori e dai loro collaboratori familiari. Qui si svolgerà il nostro momento conviviale a base di prodotti aziendali o locali preparati nella maniera tradizionale del paese.L’organizzazione della giornata sarà la seguente:ore 10,00 appuntamento in Via Mannironi nei pressi del bar La Pineta e partenza;ore 10,30 arrivo e visita mostra;ore 12,00 trasferimento nell’azienda: visita e racconti…;ore 13,15 pranzo.La richiesta di partecipazione dovrà pervenire entro le ore 14 del 13 febbraio p.v. comunicando la propria adesione. La quota di € 40,00 per i soci e € 45,00 per i non soci potrà essere versata su c/c sotto riportato:SLOW FOOD NUORO APSpresso INTESA SAN PAOLO – Filiale di NuoroIBAN: IT43I0306917312100000001097indicando come causale del versamento:MUSEO MACLula ed i nomi dei partecipanti