Per l’edizione 2023, Slow Beans torna a Capannori (Lu) il 28 e 29 ottobre.

Organizzata da Slow Food, Slow Food Italia, Slow Food Toscana, Piana del cibo e dal Comune di Capannori, in collaborazione con il Centro Culturale Compitese che ospita le attività, la manifestazione si svolge in concomitanza con la Mostra Antiche Camelie della Lucchesia.

Slow Beans

Un’edizione per il salto di qualità

Produttori agricoli dall’Italia e dall’estero, esperti e divulgatori scientifici, studenti e ragazzi, cuochi e gastronomi. Slow Beans è l’evento aperto a tutte e tutti per dimostrare che i legumi sono l’opportunità da cogliere per affrontare le sfide globali del futuro.

Protagonisti sono i legumi da diverse regioni italiane e dall’estero che è possibile conoscere, acquistare e degustare direttamente dalle Comunità di produttori della rete Slow Beans. A loro si affianca il Mercato dei Mercati, una rappresentanza dei Mercati Contadini Lucchesi e Toscani e dei Mercati della Terra Toscani.

Infine, torna l’immancabile l’appuntamento con le Fagioliadi, la competizione semiseria che premia il miglior piatto a base di legumi.

Scopri qui il programma completo di Slow Beans 2023

Slow Beans 2023

Aspettando Slow Beans: un mese di eventi dedicati ai legumi

Tavole rotonde, cene, attività nelle scuole e Mercati Contadini: per tutto il mese di ottobre, il Compitese si trasforma in una vera e propria festa dedicata a capire e gustare la biodiversità leguminosa, in attesa di Slow Beans.

Buoni per il clima e dalle innumerevoli proprietà per la salute, i legumi sono i perfetti alleati per un’alimentazione più sostenibile e rispettosa degli ecosistemi. Per questo è importante valorizzarli al meglio nei sistemi locali, anche attraverso politiche cittadine mirate. Ad Aspettando Slow Beans non mancano gli incontri con le municipalità virtuose che hanno avviato esperienze di Food Policy e promuovono strategie e azioni per sistemi locali del cibo resilienti.

La manifestazione offre molti spunti per riflettere sull’importanza di adottare stili alimentari a ridotto consumo di carne e derivati in favore delle proteine vegetali, come contributo fondamentale per un’agricoltura più sostenibile e resiliente.

All’uso attento dei legumi in cucina sono invece dedicate conferenze, incontri e cene a cura delle osterie locali. Per i più piccoli, laboratori, incontri didattici e iniziative mirate nelle scuole. E poi tutti al mercato per presentazioni, aperitivi e acquisti buoni, puliti e giusti.

Scopri qui tutti gli appuntamenti di
Aspettando Slow Beans!