Slow Beans è un evento itinerante che permette di incontrare e conoscere i produttori di Presìdi e Comunità Slow Food di legumi di tutta Italia (e non solo).

Molto più di una mostra-mercato, i produttori testimoniano socialità, gusto, biodiversità, condivisione e saperi “dalla terra alla tavola”, proponendo degustazioni di legumi da loro cucinati.

Tutto ha inizio con le Fagioliadi  una competizione semiseria dove ogni espositore propone un piatto leguminoso da dare in assaggio alla “giuria popolare” che lo giudica attraverso una scheda di degustazione.

Dopo la prima edizione del 2010, la manifestazione è diventata ogni anno più ricca, in termini di presenze e di programma, fino a spostarsi a Lucca. Da qui, Slow Beans ha iniziato a cambiare fisionomia, diventando sempre più occasione di incontro e di scambio tra Comunità Leguminose. 

Slow Beans 2021, Fagiolo di giàlet della Val Belluna ph. Valerie Ganio Vecchiolino

 

Dal 2015 la manifestazione ha iniziato il suo viaggio e a utilizzare anche altri momenti per ritrovarsi facendo sempre più prevalere l’aspetto di “rete” rispetto a quello di “manifestazione”, come la casa Slow Beans a Terra Madre 2016. Anche il Mercato della Terra e della Biodiversità che si svolge ogni anno a San Giorgio Canavese è diventato un appuntamento fisso. 

La prossima edizione di Slow Beans vi aspetta a Polizzi Generosa (Pa) dal 19 al 21 Agosto 2022

Una mostra mercato con legumi in arrivo da tutta Italia, Laboratori del Gusto per scoprire i tesori siciliani, e naturalmente le immancabili Fagioliadi: questo in sintesi Slow Beans 2022, occasione per presentare un importante caso studio sulla ristorazione scolastica.

Sabato 20 agosto siete tutti invitati alla presentazione del nuovo caso studio su Qualità & Servizi – realizzato da Slow Food in collaborazione con Foodinsider – durante la Tavola Rotonda “Legumi cibo del futuro: buone pratiche delle municipalità per la promozione di diete amiche del clima” che vedrà coinvolti esperti e municipalità da tutta Italia.

L’incontro è alle 11, in presenza presso la Fondazione G.A. Borgese (cortile Santo Spirito 2 – Polizzi Generosa), ma è possibile seguirlo anche online, trasmesso in diretta sulla pagina Facebook di Slow Food Italia.

Tutte le info sono su terramadresalonedeglusto.com/larigenerazioneleguminosa