TERRA MADRE DAY E SLOW FOOD: LABORATORI SU LEGALITA’ E GUSTO

LE CRONACHE DEL SALERNITANO

RICORRENZE Dal 2009 il movimento celebra il cibo locale ispirato alla filosofia della chiocciola di Carlo Petrini Terra madre day e Slow Food: laboratori su legalità e gusto PIANO DI SORRENTO. Dal 2009 ogni dicembre Slow Food indice una giornata per celebra il cibo locale, il Terra Madre Day. Oggi la condotta della penisola lo celebra con il consueto appuntamento del Mercato della terra in piazza della Repubblica. Dopo il via libera all`apertura delle vendite con prodotti accuratamente scelti per qualità e genuinità secondo la filosofia della chiocciola, il laboratorio su legalità e gusto: dai pomodori `pizzini vesuviani alle famose castagne di montella. L`introduzione nell`angolo Slow Food Educa è condotta dai ragazzi della cooperativa sociale Giancarlo Siani. Nata nel 2012 ad Ercolano (Na) è intitolata alla memoria del cronista del mattino ucciso nel 1985. Gestiscono un immobile ed un fondo agricolo, entrambi beni confiscati alla camorra. Al Mercato Slow Food illu- streranno rapidamente la loro realtà, Radio Siani, web radio della legalità, anticamorra e denuncia sociale e il progetto agricolo. Si entrerà nel pieno del Laboratorio del gusto con il percorso Slow Food dedicato alla castagna, in questo caso quella simbolo della tradizione irpina. Michelina Ruocco, ricercatrice presso il Cnr, farà luce sulle principali problematiche associate alla produzione castanicola che affligge i castagneti italiani e campani in particolare. Sarà compito di Carlo lacoviello, fiduciario della condotta Slow Food Avellino, raccontare le tecniche di raccolta e lavorazione delle famose castagne di Montella dei produttori irpini, mostrare le differenti tipologie di preparazioni tradizionali a base di castagne e dei metodi di trasformazione.