OGGI E’ IL TERRA MADRE DAY, CON IL CIBO SI PUO’ CAMBIARE IL MONDO

LASTAMPA.IT

Entra in Cariparma, scopri Crédit Agricola./” LA STAMPA CUCINA O°SEZIONI IL FUTURO PARTE DA O I SCOPRI COME CRÉDIT AGRICOLE CAR PARMA SEGUICI SU ti E ACCEDI 11 Cerca_ Spettacolo “Beau Paysage”: testa, cuore e mele rosse in tavola Gamberi e scampi, il crudo Ajiaco, il “piccante” in una zuppa a Cuba Il menù di Natale Amref di tre chef stellati in aiuto dei bimbi africani Abruzzo: Natale “dannunziano” con il Parrozzo Oggi è il Terra Madre Day, con il cibo si può cambiare il mondo STILE.IT – RICETTE VEG Tortellini vegan, la ricetta perfetta per Natale 00 • o CARLO BOGLIOTTI Pubblicato il 10/12/2016 Ultima modifica il 10/12/2016 alle ore 06:08 Oggi è il Terra Madre Day. In tutto il mondo, in 160 Paesi, si festeggia la grande rete di produttori virtuosi creata da Slow Food nel 2004, quella che ogni due anni si riunisce a Torino ma che quotidianamente porta avanti un lavoro insostituibile per il futuro del pianeta: coltivare, allevare, trasformare, cucinare in modo “buono, pulito e giusto”. Sono migliaia e migliaia di persone sparse dai campi sterminati degli Usa alle comunità dell`Africa, dalle risaie asiatiche fino alle nostre campagne. Questa rete oggi festeggia: v`invitiamo a visitare i siti di Slow Food o la pagina Facebook dedicata per scoprire cosa avverrà in questi luoghi, anche vicino a casa vostra. Potrete partecipare, ma per partecipare non è STILE.IT – RICETTE DOLCI CCI LI la 3011a. La condividono un`idea: con il cibo – come lo si sceglie, lo si produce, lo si consuma – si può cambiare il mondo, in meglio. Ricetta: rigatoni con stracotto di pomodorini Risotto al tartufo, profumata ricetta veg-friendly Per cui il consiglio di questa settimana, in questa rubrica che vi accompagna nei vostri acquisti al mercato, non verte tanto su che cosa comparare, ma piuttosto da chi. Fate un piccolo sforzo in più. Spendete un po` più di tempo e di energie, forse anche denaro, e andate a cercare i produttori. Per festeggiare il Terra Madre Day assieme a questa immensa comunità mondiale fate un acquisto diretto. Dal contadino che ha il banco vendita nel vostro mercato di quartiere, o in quello del quartiere vicino. Dal pescatore – se abitate al mare – che arriva in porto. Dall`agricoltore che apre la sua azienda appena fuori città: andatelo a trovare, comprate da lui. Oppure ordinate qualcosa a distanza: cercate gli indirizzi dei produttori dei Presìdi Slow Food e fate un ordine, contattate un gruppo d`acquisto o recatevi in quei negozi aperti da piccole cooperative di agricoltori che ormai ci sono in ogni città. Non solo porterete a casa qualcosa di buonissimo, che magari potrete imparare a cucinare per la prima volta impegnandovi in qualche ricetta mai sperimentata prima, ma avrete aperto un contatto con chi lavora la terra, con chi procura il cibo al mondo: un`umanità Mela cotta alla cannella in doppia versione Torta arancia e cioccolato: sapori diversi, unica gioia che ha bisogno di voi consumatori, di gente attenta, di gente rispettosa, che TURISMO.IT – RICETTE ETNICHE capisce cosa mangia. E poi, se vorrete sostenere il grande progetto di Terra Madre e Slow Food con una piccola donazione, oggi è il giorno giusto: su dona.slowfood.it ci darete una mano a fare questo lavoro. www.slowfood.it Alcuni diritti riservati. Ajiaco, il “piccante” in una zuppa a Cuba [.]