CGIL INCONTRI CHIAMA SLOW FOOD

ILTIRRENO.IT (WEB)

SERRAVALLE. Al via la diciottesima edizione di Cgil Incontri alla Rocca di Serravalle Pistoiese. Da lunedì 14 a domenica 20 luglio sette serate di dibattiti e concerti a ingresso gratuito. Questanno anche la novità dei menù firmati dai grandi chef, grazie alla collaborazione con Slow Food. Ogni sera una cena di qualità a 30 euro, con prenotazione obbligatoria al numero 3488877691. Tra gli eventi centrali delledizione 2014, dal titolo Terra e Lavoro, verso Expo 2015, cè la conversazione di giovedì 17 luglio, ore 18, tra Susanna Camusso, segretario generale Cgil, e Carlo Petrini, fondatore dellassociazione Slow Food. Venerdì 18 invece, sul palco centrale, alle 17, saliranno Stefania Crogi, segretario generale Flai Cgil, Mario Guidi, presidente Confagricoltura Nazionale, Maurizio Martina, ministro delle Politiche agricole, Nino Pascale, presidente Slow Food Italia e Susanna Camusso per discutere di Agricoltura e lavoro giovanile. Lagroalimentare volano di sviluppo e crescita per il Paese. Segue alle 18 e 30 lincontro sul tema Lavoro, cibo, legalità con Serena Sorrentino, segretario nazionale Cgil, Nino Pascale e Don Luigi Ciotti, presidente Libera. Alle 22 saliranno sul palco Petra Magoni e Ferruccio Spinetti con la loro Musica nuda. Tra gli artisti che suoneranno sotto la splendida Rocca serravallina, dalle 21 e 30 in poi, ci sono Bobo Rondelli e lOrchestrino, lunedì 14 luglio; Gatti Mézzi & Andrea Kaemmerle in Marinati 43, martedì 15 luglio; Berlin Rhythm & Beat Organization, mercoledì 16. Per la serata di sabato 19 luglio, è in programma il concerto omaggio alla Fondazione Luigi Tronci, con la partecipazione dei percussionisti Ettore Bonafé e Gennaro Scarpato. Inoltre tutti i giorni ci saranno i classici spazi riservati alla libreria, allangolo della solidarietà e della legalità, al bar e alla pasticceria. Al tradizionale ristorante che da anni, in collaborazione con il circolo Arci, sforna i piatti tipici della cucina toscana, verrà affiancato quello Slow Food. Inaugureranno i menù di qualità, lunedì 14, gli chef Daniele Fagiolini, dellAntico ristoro le Colombaie, e Silvia Volpe, de Il bacco e la volpe. Sulla tavola i sapori di terra e di mare: linsalata di farro della Garfagnana Igp con fagiolo rosso di Lucca e pesce dimenticato e, tra gli altri piatti, i testaroli della Lunigiana al pesto e grattugiata di pecorino delle montagne pistoiesi. Per la cena di martedì i cuochi Fagiolini e Volpe passeranno il testimone a Flavio Biserni e Renzo Galeazzo dellAntica Fattoria del Grottaione, e Tiziana Tacchi de Il Grillo è Il Buoncantore per un menù di terra. Ad aprire le danze sarà la ricotta in guazzetto con cipollotti di Certaldo. Ogni sera uno chef diverso fino a domenica 20 luglio. Il servizio di bus navetta da Masotti (Cassa di Risparmio) a Serravalle, e ritorno, è attivo lunedì e martedì dalle 19 alle 24, giovedì dalle 17 alle 24, e venerdì dalle 16 e 30 alle 24. Oltre un centinaio i volontari impegnati nelledizione 2014, a cui va il ringraziamento degli organizzatori Sergio Frosini e Andrea Brachi. ©RIPRODUZIONE RISERVATA