Come si prepara una bomba di fiori?

preparare bomba di fiori

In questo mese di maggio, Slow Food invita ogni cittadino europeo a difendere impollinatori e biodiversità. È cominciata la Flower Bomb Challenge! I partecipanti hanno due settimane di tempo per realizzare le loro “bombe di fiori” (un mix di semi di fiori selvatici, argilla e terra) per poi spargerle in giro (in giardino, in balcone, o in spazi pubblici) durante la Giornata mondiale delle api il prossimo 20 maggio e tutto il fine settimana successivo.

Ma che cosa sono queste Flower Bombs e come si fanno? Di seguito proponiamo poche e semplici istruzioni, le bombe di fiori sono davvero facili e veloci da fare!

Una Flower Bomb è una piccola palla composta da una combinazione di compost, argilla e semi. Il compost e l’argilla servono da supporto per i semi in modo che possano essere lanciati oltre i muri o le recinzioni e in aree inaccessibili come terreni incolti o ferrovie.

Per fare le bombe di fiori, avrete bisogno di

  • Semi di fiori selvatici – dal tuo giardino o da un negozio di giardinaggio. È molto importante procurarsi semi di varietà autoctone, il rischio è di usare semi di infestanti. Vi consigliamo di informarvi sulla flora locale tipica e usare quei semi e non altri. (Puoi trovare i semi di Bee the Future qui e qui)
  • Polvere di argilla – da qualsiasi negozio di artigianato
  • Compost senza torba
  • Acqua
  • Una ciotola
  • Come fare, istruzioni passo dopo passo

Istruzioni

  1. Mescola 1 tazzina di semi con 5 tazzina di compost e 2-3 tazzine di argilla in polvere (puoi usare il terriccio se ce l’hai) in una ciotola.
  2. Mescola lentamente l’acqua con le mani fino a quando tutto si mescola bene insieme.
  3. Fare delle polpettine con il coposto.
  4. Lascia asciugare le palline in un posto soleggiato finché non diventano dure e poi lanciala!
  5. Una volta asciutta, arriva la parte divertente! Pianta le tue bombe di semi lanciandole nelle parti spoglie del giardino o nei terreni incolti della città (rotatorie trascurate, aiuole e fioriere ecc.) e aspetta di vedere cosa salta fuori!

Ti consigliamo di usare semi di fiori selvatici e di varietà autoctone (per non correre il rischio di generare infestanti) nelle tue bombe di fiori per avere più possibilità di attirare gli impollinatori. Le specie di fiori selvatici sono piante native o naturalizzate che crescono da sole, senza coltivazione o assistenza. Molti impollinatori sono anche nativi della zona e cercano le piante che crescono nel loro ambiente naturale. Fa parte del piano della natura: i fiori selvatici e gli impollinatori hanno bisogno l’uno dell’altro per sopravvivere!

Altro suggerimento. Lanciate le bombe il prima possibile, per impastarle si usa l’acqua e quindi i semi iniziano a germinare. Lasciarli troppo a lungo comprometterebbe la vita del seme.

Non vediamo l’ora di vedere le vostre bombe di fiori, quindi non esitate a condividere le vostre immagini in azione con noi su Facebook Facebook (@Italia.slowfood @sfynitalia) Twitter (@SlowFoodItaly) e Instagram (@slow_food_italia, @sfynitaly) 

E non dimenticare di firmare e condividere
l’Iniziativa dei cittadini europei #SaveBeesandFarmers.

preparare bomba di fiori

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
  • SiNo