On My Plate presenta il PULITO: agiamo insieme!

“Immaginate se avessimo un sistema alimentare che effettivamente producesse cibo sano. Immaginate se producesse quel cibo in modo da curare la terra. Immaginate se potessimo mangiare ogni pasto sapendo queste poche semplici cose: cosa stiamo mangiando. Da dove viene. Come è arrivato sulla nostra tavola. E quanto costa veramente.”

Michael Pollan, Il dilemma dell’onnivoro

Come abbiamo detto in questo videonon siamo qui solo per parlare dei problemi dell’agricoltura e del cambiamento climatico. Siamo qui per capire qual è la situazione attuale e per trovare soluzioni ponderate che possano portare un vero cambiamento.

Ecco quindi il menù della settimana con le nostre proposte di azione per il PULITO.

La prima ti aiuterà a condividere la conoscenza che hai acquisito durante la scorsa settimana; la seconda proposta ti inviterà a provare qualcosa di nuovo; e la terza è un’azione potente che si può intraprendere individualmente o come gruppo. Per ottenere il massimo da questa sfida, ti invitiamo a partecipare a tutte e 3 le azioni e a condividere le tue esperienze con noi sui tuoi social media!

Non preoccuparti, abbiamo tutto sotto controllo!

MENÙ DELLA SETTIMANA

PARLA DI #SlowFoodOnMyPlate

Avvia una conversazione: la settimana scorsa (qui trovi tutti i contenuti che abbiamo proposto) hai imparato un sacco di cose sul cibo PULITO. Proprio come nella seconda settimana dedicata al buono, speriamo che desidererai condividere questa conoscenza con il mondo e ricevere il punto di vista da parte delle persone che ti circondano.

Com’è andata due settimane fa? Hai avuto buone conversazioni con amici e familiari? È stato complicato o ti è stato d’ispirazione? Che cosa puoi imparare e portare avanti da queste conversazioni? Qui di seguito, troverai altre domande da chiedere a coloro che ti circondano, questa volta relative al cibo PULITO. Ricordati che l’obiettivo non è quello di insegnare alle persone, ma di incoraggiare uno scambio di idee aperto e inclusivo. Fai una chiacchierata divertente, non giudicare nessuno!

Cosa significa per te il cibo pulito e dove lo puoi trovare, a seconda di dove vivi?

  • Quali sono frutta, verdura, farina o legumi di stagione ora dove vivi? Sono coltivati su piccola scala nella tua regione? Fai una ricerca su internet scrivendo “farina locale vicino a me” o “agricoltori locali vicino a me” e scopri i risultati. Poi organizza un piano per sostenere questi produttori.
  • Di solito cerchi informazioni sulla provenienza del tuo cibo? Tipo quante miglia ha percorso per arrivare al tuo piatto? Cosa dicono le etichette sul prodotto che hai acquistato? Cerca online in quale Paese è stato prodotto per scoprire quante miglia ha percorso dal Paese di origine a dove l’hai acquistato. Ora cerca quel prodotto nella tua zona, cresce anche lì?

VIVI UN’AVVENTURA CON #SlowFoodOnMyPlate

Ormai probabilmente avrai capito che sei destinato a essere un esploratore; a caccia di avventure. Qui di seguito hai un’altra azione che ti sfida a fare esperimenti con ciò che hai nel tuo piatto!

Apporta 3 modifiche alle abitudini di consumo

Per prima cosa, apri la credenza, prendi un ingrediente alla volta e chiediti:

  • Quanto sai di come è stato coltivato? Puoi trovare queste informazioni sulle etichette?
  • È un prodotto industriale o artigianale? E da dove viene?
  • Ha un sacco di imballaggi inutili? È avvolto nella plastica?

Qualsiasi siano le risposte a queste domande, non riceverai alcun giudizio! Può essere complicato e travolgente fare scelte etiche quando si tratta di cibo PULITO, soprattutto quando si è appena iniziato a riflettere su questi temi. In ogni caso, prendere una nuova decisione consapevole nelle tue scelte alimentari per poi trasformarle in abitudini è sicuramente meglio per il pianeta che non farlo.

I nostri suggerimenti:

  • Prova a mangiare 100% locale, di stagione e/o biologico per un’intera giornata! Suggerimento: a volte cibi preparati come marmellate e sottaceti, o alimenti fermentati come il formaggio, sono le scelte migliori da intraprendere quando non è stagione di raccolta nella tua zona.
  • Questa settimana, rendi la tua spesa (quasi) completamente priva di plastica portando i tuoi sacchetti (a seconda delle norme Covid della tua città)
  • Ti presento i tuoi agricoltori! Esci e acquista una varietà di prodotti dai tuoi agricoltori locali, fai una ricerca di “agricoltori vicino a me” e familiarizza con loro attraverso il loro sito web. Chiedi ai gestori di piccole imprese e negozi di alimentari vicino a te se sostengono i produttori alimentari locali e come. Fagli sapere che è importante per te.
  • Prova a condividere una nuova ricetta “senza carne”!

AGISCI
#SlowFoodOnMyPlate

Senti di avere voce in capitolo nel futuro del cibo? Bene, perché ce l’hai! Per far sentire la tua voce, questa settimana puoi:

  1. Firmare una petizione. Se vivi in Europa, puoi agire immediatamente firmando l’iniziativa Salviamo le api e gli agricoltori !! E sottoscrivi l’impegno europeo per il clima ovunque tu sia, puoi sostenere la lettera aperta ai leader mondiali chiedendo di #FacetheClimateEmergency (far fronte all’emergenza climatica). Inoltre puoi firmare la petizione contro la quotazione in Borsa dell’acqua.
  2. Scrivi e invia una lettera al Ministero dell’agricoltura o al supermercato e chiedi piani più ambiziosi per includere venditori locali e biologici. Non sai da dove cominciare? Controlla questo modello, copialo incollalo o traducilo e aggiungi i dettagli sulla situazione!

SIAMO MOLTITUDINE!

Ecco perché dovresti metterti alla prova e sfidare i tuoi amici! Facciamo una sfida 🏆#Cleanfoodonmyplate sulle Instagram Stories.

Trova online una foto di un piatto che ami, postala nelle tue storie e tagga due o più amici. Sfidali a prepararlo nel modo più pulito possibile. Forse inizieranno a fare porzioni di carne più piccole o la salteranno completamente. Se la ricetta riguardasse il cioccolato, potrebbero scegliere il cioccolato del commercio equo e solidale. O forse avrai scelto una ricetta con ingredienti che non sono nemmeno di stagione adesso. Sfida i tuoi amici a trovare prodotti di stagione e locali e trasformate quel piatto in modo che sia diverso, ma anche lo stesso! Quando lo avranno fatto condividendolo attraverso una foto o un video, chiedi loro di sfidare altri tre amici!

Assicurati di taggare @slowfoodyouthnetwork , @slow_food_italia e @slowfood_international, così anche noi potremo essere testimoni delle vostre azioni per un cibo pulito e condividere le vostre foto sui nostri canali!

È ora di agire mettendo in atto le nostre nuove conoscenze, tutti insieme!

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
  • SiNo