Eventi & News

Sentirsi Slow non è solo per i saperi sul cibo, ma uno stile di vita

Lo spunto di queste due righe mi è venuto grazie al post che hanno pubblicato su La Stampa della nostra amica slow Cinzia Scaffidi.

Come sempre la Cinzia, con un lessico di sintesi, ci ha donato le sue considerazioni su un momento fragile della nostra vita a causa di questa situazione sanitaria un pò precaria.

Mi è venuto cosi di considerare e ribadire che essere slow non è a caso e per caso. Ci si ritrova sempre e si condivide.

Sentirsi slow è uno stile di vita , Cinzia è un grande esempio…varrebbe la pena in gergo scolastico copiare i concetti che ha publicato e farli nostri per rendersi utili in quel che possiamo e sappiamo fare in quel senso di comunità che non sempre ci distingue.

Commentiamoci criticamente meno senza lamenti;  facciamo cose semplici e basilari di un normale vivere di comunità e..con un’ampia disponibilità…e flessibilità…probabilmente saremo tutti un pò più sereni e insime supereremo moltissime difficoltà. ( Vincenzo)

 

https://soci.slowfood.it/join-us/index_it.php ASSOCIATI