Eventi & News

Slow Wine 2024, dall’11 ottobre in libreria

Per festeggiare l’attesa guida una grande degustazione, sabato 7 ottobre dalle ore 14, al Superstudio Maxi

430 produttori propongono oltre 1000 vini da tutte le regioni d’Italia

Alle 10 apre la presentazione della guida la tavola rotonda A ogni costo? Il mondo del vino tra crisi dei prezzi e speculazione

Sabato 7 ottobre dalle 14 alle 20 gli ampi spazi del Superstudio Maxi, in via Moncucco 35, a Milano, diventano una grandissima enoteca in cui professionisti, vignaioli e appassionati raccontano e degustano i migliori vini selezionati e premiati dalla guida Slow Wine 2024, pubblicata da Slow Food Editore e giunta alla sua quattordicesima edizione. Disponibile online su www.slowfoodeditore.it dal 2 ottobre e dall’11 ottobre in tutte le librerie, anche quest’anno la guida Slow Wine riporta una fotografia del settore vitivinicolo italiano, raccontando 2006 aziende visitate e recensite grazie alla collaborazione di oltre 200 esperti presenti in tutta la penisola. Storie di vita che sintetizzano uno dei patrimoni culturali ed economici di cui possiamo andare più fieri in Italia: «I vignaioli sono i protagonisti numero uno di questo film, ma nessuno dei tanti appassionati di vino si senta una comparsa. Senza coloro che hanno creduto in un certo tipo di agricoltura ed enologia non saremmo qui dove ci troviamo ora, ma non lo saremmo neppure senza chi ha appoggiato – attraverso l’acquisto, la promozione e il testardo racconto – questa rivoluzione. Siamo una comunità, siamo moltitudini e, per parafrasare il grande Walt Whitman, siamo vasti e talvolta ci contraddiciamo» precisa Giancarlo Gariglio, curatore della guida.

E proprio i vignaioli protagonisti di questa narrazione saranno dietro i banchi di assaggio. A presentare ogni singola etichetta agli appassionati saranno infatti i volti e le parole dei produttori che parteciperanno alla degustazione, raccontando tutte le innumerevoli sfaccettature dei loro vini, dalla terra al bicchiere.

La voglia di raccontarsi ha coinvolto produttrici e produttori da ogni regione: attualmente sono 430 le aziende presenti al Superstudio Maxi, ma vista la richiesta di partecipazione delle aziende il numero è destinato ad aumentare. A questo link è disponibile la lista dei produttori attualmente presenti in continuo aggiornamento.

Un’occasione unica per chi ama il vino in tutte le sue sfumature o semplicemente vuole avvicinarsi a questo mondo e comprendere la sua valenza ambientale, economica e sociale.

Il costo del biglietto d’ingresso alla degustazione di Slow Wine, acquistabile online sullo shop di Slow Food, è di 49 euro (39 euro per i soci Slow Food e i soci Fisar) e comprende una copia della guida Slow Wine 2024.

Ad aprire la giornata di presentazione della guida una tavola rotonda dal titolo A ogni costo? Il mondo del vino tra crisi dei prezzi e speculazione. Durante il dibattito, esperti della filiera vitivinicola affrontano le sfide che la produzione e la distribuzione del vino richiedono una riflessione sui fattori che contribuiscono a stabilire il costo di ciò che beviamo o vorremmo bere. Al termine la consegna dei premi speciali della guida Slow Wine 2024: al Giovane Vignaiolo, per la Viticoltura Sostenibile, alla Carriera, alla Novità dell’anno, per l’Accoglienza in cantina e Slow Wine Coalition alla solidarietà.