La bella stagione dello Sloweekend

Mare, montagna o… Sloweekend? Con l’inizio dell’estate il dilemma si ripropone, perché le nostre condotte hanno in serbo un bel po’ di programmi per questo fine settimana. Venite a scoprirli insieme a noi!

Lombardia

Bondeno di Gonzaga (Mn)

La Condotta Slow Food Basso Mantovano organizza “La pizza incontra i Presìdi Slow Food – Andata e ritorno: in giro per l’Italia, da Nord a Sud”: appuntamento venerdì 29 dalle 20,15 alla Corte Matilde di Badeno di Gonzaga. Durante la serata è in programma la degustazione di pizze con impasto a lenta lievitazione, farcite con i prodotti d’eccellenza firmati dalla Chiocciola provenienti da diverse regioni d’Italia e con i prodotti del territorio. Il costo è di 25 euro per i soci Slow Food, 30 per gli aspiranti soci. Per le prenotazioni, inviare un sms con nome e numero di persone a Alessio 328 5729209 o Massimo 329 3176082; associazione Bunden in piasa 391 3481923, prenotazioni@bundeninpiasa.it.

Veneto

Sommacampagna (Vr)

Domenica 1° luglio inaugura il nuovo Mercato della Terra a Sommacampagna, il primo appuntamento con i piccoli agricoltori, produttori e artigiani del cibo che seguono il disciplinare di Slow Food. È il primo in Veneto (nel mondo sono 65, 35 in Italia) e si ripeterà ogni prima domenica del mese. È stato organizzato grazie all’impegno della Condotta Slow Food del Garda veronese con Cristina Piazza e il fiduciario Flavio Marchesi. Una trentina i contadini che animeranno il mercato a filiera corta e buona, nello spazio aperto della piazza alberata in centro. Le bancarelle apriranno al pubblico alle 9. Il taglio del nastro è previsto alle 10,30 con la presenza di Lorenzo Berlendis, vice presidente di Slow Food Italia. Per la giornata inaugurale sono previsti due eventi a Villa Venier, nelle vicinanze del mercato di Sommacampagna: la mostra di tele dipinte a olio raffiguranti frutta e verdura della pittrice Monica Piona, in particolare la sua ultima opera con cui ha voluto omaggiare il “Broccoletto di Custoza”, presidio Slow Food; alle 18 c’è “Disco Soup”, con macedonia di pesche affogate nel Custoza, dove si preparano e mangiano in compagnia e a suon di musica le pesche invendute al mercato: un modo divertente per riflettere sul tema dello spreco alimentare. Info: gardaveronese@slowfoodveneto.it.

Lazio

Viterbo

Prosegue fino a domenica 1° luglio, nella grande area pedonale in piazza dei Caduti-Sacrario a Viterbo la sesta edizione del festival ecogastronomico “Slow Food Village”, in concomitanza con “Caffeina Cultura” a cui sono attesi ospiti di rilevanza nazionale e internazionale.

Il tema scelto per quest’anno da Slow Food Viterbo e Tuscia, che organizza la kermesse con il patrocinio di Slow Food Italia e Slow Food Lazio, è “Il cibo buono, pulito e giusto salva il mondo”.

Il village apre alle 18,30. Nelle varie aree sono in programma, per l’intero fine settimana, incontri, degustazioni, percorsi sensoriali, show cooking, conferenze e tanto altro ancora.

Visita il sito ufficiale di Slow Food Village

Abruzzo

Si conclude nel fine settimana Transumanze – Le vie dei Presìdi, organizzata da Slow Food Abruzzo, con la Dmc Gran Sasso d’Italia, L’Aquila e Terre Vestine che si è svolta anche il 16 e 17 e dal 22 al 24 giugno. Un’opportunità unica per conoscere la pratica slow e antica della migrazione stagionale delle mandrie, delle greggi e dei pastori che si spostano insieme alla ricerca di pascoli freschi durante i mesi estivi. In programma escursioni, degustazioni e cene in ristoranti convenzionati della zona e laboratori del gusto. Sabato 30 giugno alle 17 all’agriturismo Terre di Solina – nucleo Capodacqua 5 (Capestrano) c’è “Grani antichi, cereali moderni”, il racconto del recupero di Farro e Solina sugli altipiani appenninici. Ingresso gratuito. Prenotazioni 331 6766139 info@terredeltirino.it.

Domenica 1° luglio conclusione alle 18 con “La tradizione norcina dell’Appenino” al ristorante Paneolio, via Umberto I 89/91 (Poggio Picenze), una vetrina dell’arte norcina abruzzese, in particolare sul Gran Sasso aquilano, con le birre del Birrificio Anbra di Fossa (Aq). L’ingresso costa 5 euro a persona. Prenotazioni: 0862 80101, 347 4014765, eugenio_masci@live.it.

Toscana

Montecatini Terme (Pt)

Da venerdì 6 a domenica 8 luglio Montecatini Terme ospita il IX Congresso nazionale di Slow Food Italia. Nella città termale della Valdinievole arriveranno da tutte le regioni mille tra delegati, osservatori, ospiti e famigliari. L’associazione, in accordo con la Condotta locale, con il Comune e numerosi altri enti, ha in programma numerosi eventi, la maggior parte aperti e gratuiti per tutta la cittadinanza. Venerdì 6 e sabato 7, in via Mazzini, “edizione straordinaria” del Mercato della Terra (dalle 8 alle 13) con i contadini e gli artigiani locali che per il loro lavoro quotidiano seguono le indicazioni del disciplinare di Slow Food, per questa occasione insieme ai responsabili di tutti i Presìdi della Toscana. In concomitanza, e nella stessa area, si terranno anche i laboratori e le degustazioni per scoprire il mondo dei formaggi e dell’olio extravergine d’oliva. In palio, per i più attenti e i più bravi, premi golosi.

Nel programma ufficiale del Congresso, tra gli appuntamenti più importanti, c’è il convegno “Cibo, salute, ambiente” con gli interventi di esperti e specialisti, venerdì 6 dalle 10 alle 12 all’hotel Le Tamerici in viale IV novembre 2/b.

Sempre venerdì 6, dalle 8 alle 13, è aperta la mostra sulla street art (ingresso libero) “Geniale! Gli invasori dell’arte” al Mo.C.A.-Montecatini contemporary art all’interno del municipio (via Verdi 46).

Sabato 7, ritrovo alle 8 per la “Slowalk”, camminata per le strade del centro dei partecipanti al congresso, aperta a tutti.

 

A cura di Andrea Garassino

a.garassino@slowfood.it

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
  • SiNo