In alto i calici: è arrivata l’ultima Slow Week di febbraio!

Finalmente il countdown sta per terminare: la seconda edizione di Slow Wine Fair, la manifestazione dedicata al vino buono, pulito e giusto, vi aspetta a BolognaFiere questo fine settimana, dal 26 al 28 febbraio, con tante novità e un ricco programma di incontri, degustazioni e approfondimenti. Un’occasione speciale per conoscere esperti, professionisti del settore, cantine italiane e internazionali e delegati della Slow Wine Coalition. Trovate qui tutte le informazioni per partecipare.

Continuano le serate dedicate all’iniziativa Cento Cene per Slow Wine, uno degli strumenti più originali ed efficaci per diffondere la cultura del vino slow in Italia. Senza dimenticare i i tanti eventi organizzati dalle nostre Condotte e Comunità in tutta la penisola: Mercati della Terra Slow Food, lezioni di cucina su fermentazioni e panificazione e cene speciali all’insegna della convivialità.

Come ogni mercoledì trovate di seguito i nostri consigli per vivere al meglio la Slow Week in Piemonte, Lombardia, Friuli-Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Toscana, Lazio, Marche, Campania e Sicilia. 

Vi ricordiamo che molti degli eventi prevedono vantaggi per chi è socio Slow Food e, se non siete ancora soci, potete associarvi subito cliccando qui: avrete a disposizione sconti nei Mercati della Terra e nei locali amici, appuntamenti esclusivi, riduzioni sulle quote d’ingresso agli eventi e molto altro. Scoprite tutti i benefit cliccando qui!

Tutti gli incontri rientrano tra gli obiettivi del progetto “Slow Food in Azione: le comunità protagoniste del cambiamento – Fase 2” promosso dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. 

Buona Slow Week a tutte e tutti!

Piemonte

Verbania

Torna per il secondo anno Dalla Terra al Calice, un viaggio alla ricerca di vini, buoni ,puliti e giusti costituito da cinque incontri che permettono di approfondire la conoscenza dei vini italiani e del loro rapporto con la terra e con i cibi. Un gustoso e sorprendente viaggio tra le Alpi e il Mediterraneo. I vini per le degustazione sono stati selezionati, oltre che per le loro caratteristiche organolettiche, per le interessanti storie che i loro produttori possono raccontare. Gli incontri, guidati dai soci esperti Lauren Crow e Riccardo Milan, si svolgeranno presso la sede di Slow Food Verbano e Cusio nel ristorante sociale Gattabuia Villa Olimpia, dalle 20.30 alle 22.30.
Primo appuntamento lunedì 27 febbraio con Effervescenze, in cui insieme agli esperti i partecipanti potranno costruire una bussola per potersi al meglio orientare nel mondo degli spumanti. Seguirà Non solo pesce, il 6 marzo, Non solo Puglia il 20 marzo, Dal Porpora al Rubino il 27 marzo e infine Oltre la frontiera del Moscato il 3 aprile.
Il numero di partecipanti sarà minimo 10 e massimo 22. Il corso si svolgerà in presenza nel rispetto delle normative COVID vigenti. Il contributo richiesto sarà di 130 euro (105 per i soci Slow Food).
Iscrizioni e informazioni: Luca Rubinetti, atuttosballo@gmail.com +390323361433

Torino

Venerdì 24 febbraio Serena Milano, direttrice di Slow Food Italia, parteciperà alla prima edizione del Forum Decarbonizing Culture & Society, in programma dalle 10 alle 18 presso i Musei Reali di Torino. L’incontro è realizzato con la Fondazione Santagata sulla Decarbonizzazione di Cultura e Società in risposta ai cambiamenti climatici e prevede una sessione plenaria la mattina con due panel di discussione su Ambiente e Società e Ambiente e Cultura e
nel pomeriggio, ai Musei Reali, due tavoli di lavoro su Comunità Energetiche e Filiera agricola.

Lombardia

Legnano

Martedì 21 febbraio la Condotta Slow Food di Legnano ha inaugurato un corso di panificazione, con lo scopo di consentire ai partecipanti di incontrare, conoscere e produrre in proprio (a casa) l’alimento principe di qualsiasi cultura alimentare compreso i suoi derivati come le focacce e le pizze. Fare il pane in casa infatti non è difficile come potrebbe sembrare, a patto di avere le giuste indicazioni ed essere in grado di sapere scegliere gli ingredienti più adatti.
Martedì 28 e mercoledì 1 marzo si svolge il secondo ciclo di lezioni.
Punto centrale del corso sarà la discussione della lievitazione, gli esempi di preparazione della pasta madre, il lievito di birra, come impastare, come favorire la lievitazione, i tempi di riposo. Dato che l’aspetto visivo del pane è importantissimo, si parlerà anche delle forme, dei tagli e degli arricchimenti che con patate, olio, semi e cereali è possibile fare per ottenere un prodotto fantasioso, originale e gustoso. Durante la lezione si prepareranno varie pagnottelle diverse per forma ed aspetto, bocconcini e ciabattine, proprio per verificare come la fantasia a tavola possa esprimersi in mille modi.
Gli esercizi saranno completati dalla cottura in forno, con discussione dei tempi, delle temperature, delle attrezzature impiegabili, nella cucina professionale ed in quella domestica.La lezione è organizzata in modo da poter effettuare vari cicli di cottura, per svolgere varie prove e consentire agli allievi di prendere atto delle differenze nei diversi metodi impiegati.Si parlerà anche della temperatura di servizio, di come presentare e di come conservare al meglio il pane preparato. I corsi si svolgeranno presso i laboratori IAL Lombardia – Sede di Legnano – Via Renato Cuttica, 1
Per garantire la migliore fruizione possibile delle lezioni e degli strumenti del laboratorio e per consentire il giusto distanziamento il numero massimo di partecipanti è stato fissato a 15.

 

I Mercati della Terra Slow Food

  • Milano – Alla Fabbrica del Vapore di Milano appuntamento con il consueto Mercato della Terra sabato 11 febbraio dalle 9 alle 13. Non mancate!
  • Bergamo – Come ogni sabato, anche l’11 febbraio vi aspettiamo al Sentierone per fare la spesa con i produttori del Mercato della Terra di Bergamo.

Olgiate Olona (Varese)

Sabato 4 marzo alle 16 presso Villa Restelli ci sarà Buono, pulito e giusto in un caffè, evento realizzato dalla condotta Slow Food Olgiate Olona e dedicato al caffè della Slow Food Coalition! Emanuele Dughera della Slow Food Coffee Coalition ed Erminia Nodari di Critical Coffee ci guideranno in una degustazione dell’autentico sapore del caffè.  In accompagnamento i dolcetti di Fabio Longhin.
Donazione a partire da 10 euro

 

Brescia

Lunedì 6 marzo presso l’aula magna Vittorio Fusari dell’I.I.S.S. “Andrea Mantegna” Slow Food TerreAcque Bresciane e l’Alleanza Slow Food dei cuochi propongono l’incontro Seminare il futuro: grani evolutivi, cibo e comunità. Un’occasione per conoscere il grano evolutivo e vedere come si trasforma grazie alla presentazione di prodotti da parte dei professionisti del settore. La mattinata è dedicata agli alunni, mentre il pomeriggio è a ingresso libero e aperto a tutti i cittadini e professionisti. Ecco il programma della giornata. 

ultima slow week febbraio

 

Varese

Continua il ciclo di incontri sulle tecniche di fermentazione organizzato dalla condotta Slow Food Varese presso lo spazio soci coop di Varese. Dopo l’appuntamento con Franca Formenti di zona Franca dedicato al Tempeh e la seconda lezione su Koji e cereali fermentati realizzata da Mirko Gatti di Radici Restaurant, Cavallasca, martedì 7 marzo, dalle 17 alle 19, da Bologna Flavio Sacco di Fermentalista condurrà i partecipanti alla scoperta della fermentazione delle verdure.
Per maggiori info scrivere a fiduciario@slowfoodvarese.it, 3335777346
Costo per ogni lezione: 20 euro per i soci Slow Food e i soci Coop
25 euro per gli aspiranti soci

 

Cassano d’Adda (Milano)

CentoCene si conferma come uno degli strumenti più originali ed efficaci per diffondere la cultura del vino slow in Italia. Venerdì 24 febbraio alle 20, durante la cena organizzata da Slow Food Martesana presso l’Osteria Barabitt di Cassano d’Adda, i partecipanti saranno guidati da esperti nella degustazione di cinque etichette, e la serata si concluderà con un gioco a premi sulla conoscenza del vino.
Per l’occasione Elena e Igor hanno creato un menù atto ad esaltare al meglio le caratteristiche degli splendidi vini proposti in abbinamento.
In omaggio a ogni coppia una copia della guida Slow Wine 2023 del valore di 28 euro.
Costo della serata: 38 euro per i soci Slow Food, 44 euro per i non soci.
Maggiori informazioni:
gorgonzolamartesana@network.slowfood.it

Friuli-Venezia Giulia

Ghirano (Pordenone)

Nell’ambito dell’iniziativa Cento Cene per Slow Wine, venerdì 3 marzo alle 20 la condotta Slow Food Pordenone organizza una serata dedicata alla scoperta dei vini buoni, puliti e giusti del territorio presso il Ristorante Allo Storione di Ghirano di Prata.
Prenotazione: Giacomo Buzzi, tel. 0434626028

Emilia-Romagna

Santa Sofia (Forlì)

Giovedì 23 febbraio alle 20.30, presso il centro culturale Sandro Pertin di Santa Sofia, verrà proiettato il documentario ‘Innesti’ di Sandro Bozzolo. Il film racconta la rinascita di un mondo destinato a sparire: nel borgo piemontese di Viola Castello sono rimaste solo le anziane “castagnere”, la cui memoria richiama un passato dove la vita ruotava intorno ai castagni, un’eredità quasi completamente scomparsa. Il regista, Sandro Bozzolo, ripercorre il rapporto personale con il padre Ettore, tra gli ultimi castanicoltori. Affascinato dall’immensità della foresta, Ettore recupera i castagneti abbandonati e cambia il destino della valle attraverso l’innesto, donando alle piante già esistenti nuova linfa. L’ingresso è gratuito. Parteciperà all’incontro Ettore Bozzolo, protagonista del film.

Saludecio (Rimini)

Domenica 26 febbraio la Condotta Slow Food di Forlì ci accompagna sulle colline riminesi alla scoperta dell’ottimo olio Evo prodotto dalla Tenuta San Giuseppe, azienda che da quattro generazioni custodisce i segreti ereditati da lunghe tradizioni familiari nella coltivazione degli olivi nel territorio di Saludecio, oltre alla produzione di orticole. La giornata inizia alla 10 con una visita tra gli ulivi secolari per poi spostarsi in azienda, dove Mauro Pasquali, Coordinatore del progetto Extravergini di Slow Food Veneto e Trentino Alto Adige, guiderà i partecipanti  in una degustazione degli Extravergini della Tenuta San Giuseppe e di alcuni extravergini del Veneto e Trentino. Alla fine di tutto Mauro e Francesca prepareranno nella loro casa un pranzo dove l’olio sarà protagonista.

Ravenna

La tradizionale manifestazione dei fuochi a marzo, organizzata dall’associazione Il lavoro dei contadini , avrà uno dei suoi appuntamenti anche a Ravenna.Dalle 19.30 di martedì 28 febbraio la Condotta Slow Food di Ravenna organizza all’agriturismo Martelli di Borgo Montone il tradizionale rito del fuoco, seguito da una cena con prodotti di stagione. Durante la serata verrà proposta una riflessione sul tema di quest’anno, mezzadria : una lunga storia di gente comune.Sarà Elio Pezzi, poeta e scrittore della Romagna, che racconterà il mondo della mezzadria, degli uomini, donne, bambini, padroni, regalie, e anche di fabbri, falegnami e maniscalchi, attraverso la lettura di alcuni testi e anche delle sue poesie, raccolte in diverse pubblicazioni che saranno disponibili per il pubblico.
Costo: 35 euro per soci e amici
Info e prenotazione: telefonando al 347 9564551 o inviando una mail a  slowfoodravenna@gmail.com

Toscana

Venturina Terme (Livorno)

Domenica 26 febbraio alle 13 l’osteria Il Vecchio Borgo di Venturina Terme in località Lumiere ospita Toscana in tavola, un’ accurata selezione di prodotti tipici locali elaborata in chiave Toscana, realizzata dalla condotta Slow Food Costa degli Etruschi. Ad accompagnare la cena il vino “N’Etrusco” e l’olio presentato dall’azienda agricola Rigoli.
Per info e prenotazioni: Antonella 339 5070738
Soci Slow Food 33 euro, aspiranti soci 38 euro

Lazio

Roma

Domenica 26 Febbraio dalle ore 10.00 alle 16.30 in Largo Dino Frisullo (Città dell’Altra Economia- ex Mattatoio), nel quartiere Testaccio, si svolge il Mercato della Terra Collettivo di Slow Food Roma con alcuni dei migliori produttori agricoli del Lazio aderenti alla rete Slow Food.

Un luogo di vendita e di relazione, dove il normale concetto di compravendita viene superato da un rapporto più profondo tra produttore e consumatore. Dove l’agricoltore non si manifesta come semplice fornitore di prodotto, ma come testimone autentico di un territorio.

Il prossimo Mercato della Terra Collettivo di Roma e per la prima volta Regionale del Lazio si terrà sabato 4 marzo sempre presso la Città dell’altra Economia a Testaccio e con cadenza la seconda e quarta domenica di ogni mese.

Venerdì 10 marzo alle 20.30 l’Approdo arriva in Tuscia con la cucina di pesce Slow! La ciurma del ristorante Approdo, capitanata da Pietro Mirto e Luca Pellegrini, per la prima volta incontra Slow Food Roma. Con loro e con gli eccezionali vini di Sergio Mottura, cantina del Lazio inserita da sempre nella Guida Slow Wine, verrà realizzata una serata “Slow Fish”, dove protagonista sarà il pesce fresco, sostenibile secondo i concetti cari a Slow Food tesi a valorizzare e difendere il mare e la sua biodiversità.

Costo: 45 euro tutto incluso
Info e Prenotazioni: 320-8840778 – info@slowfoodroma.it

Vi ricordiamo inoltre che sono già aperte le candidature per partecipare come espositori a Slow Fish. Le categorie merceologiche che la manifestazione ospiterà sono: prodotti ittici (freschi e conservati), olio, spezie, ortofrutta e legumi di territori costieri. Per candidarsi basta compilare il form https://sfea.slowfood.it/applications/slowfish. Per ogni informazione ulteriore sono disponibili i colleghi scrivendo a espositori@slowfood.it

 

E aspettando la primavera, che ne dite di qualche nuovo corso dedicato al cibo buono, pulito e giusto’A marzo Slow Food Roma e Eataly inaugurano un nuovo ciclo di lezioni! Primo appuntamento mercoledì 7 marzo dalle 19 alle 21.30 con Erborinati che passione con Andrea Russo, gastronomo e formatore Slow Food che proporrà in degustazione una tripletta indimenticabile. 

Maggiori informazioni qui

I Mercati della Terra Slow Food 

  • Frascati – L’11 febbraio, come ogni sabato, torna il Mercato della Terra di Frascati in Piazza della Porticella dalle 9:30 alle 12.
  • Monteporzio – Come ogni domenica, il 12 febbraio torna il Mercato della Terra di Monteporzio in Piazzale Don Milani.
  • Rocca Prioria – Martedì 14 febbraio, come ogni martedì, torna il Mercato della Terra delle Terre Tuscolane a Rocca Prioria in Piazzetta Parco Dandini.

Marche

Ancona

In occasione delle Cento Cene per Slow Wine, iniziativa nazionale che intende coinvolgere ristoranti, osterie ed enoteche in un’unica serata dedicata ai produttori e ai vini che in Guida sono stati segnalati per la loro qualità, la condotta Slow Food Ancona e Conero dà appuntamento domenica 26 febbraio alle 12.30 presso il ristorante la Tavola del Carmine di Ancona. Costo della cena: 50 euro per i soci, 55 per gli aspiranti soci. Sarà possibile associarsi contestualmente all’evento.
Non mancate! Le prenotazioni terminano giovedì 23 febbraio. Basta scrivere a infoslowfoodanconaeconero@gmail.com
Maggiori info qui

Campania

Continua il corso sulla pasta fresca curato dalla condotta Slow Food di Napoli condotto dallo chef Francesco Frascione.  Prossimo appuntamento il 1 marzo con gli gnocchi, l’8 marzo con il raviolo caprese e infine mercoledì 15 marzo con gli scialatielli.
Le lezioni si svolgeranno dalle 16 alle 18 presso la Trattoria I Gerolomini.

Info e prenotazioni: Emilia 3316028762

Costo 1 lezione Soci: 25 euro, non soci: 30 euro
Costo 4 lezioni soci: 80 euro, non soci: 100 euro

Puglia

Leverano(Lecce)

Venerdì 24 Febbraio si rinnova l’appuntamento con Cento Cene per SLOW WINE, la guida al vino italiano che ogni anno seleziona, grazie ad oltre 200 collaboratori sui territori, le migliori cantine e le più interessanti bottiglie del panorama enologico nazionale.Quest’anno la cena sarà in forma di laboratorio presso la cantina Conti Zecca di Leverano, presente nella guida Slow Wine, e al timone ci sarà Francesco Muci, che ne è anche il responsabile regionale. Durante la cena sarà possibile acquistare Slow Wine 2023. Trovate i dettagli e i vini in degustazione nella locandina.
Info e prenotazioni:
Mariachiara Minoia 328 2967845
Gaia Muci 328 1492261

Sicilia

Agrigento

Lunedì 27 febbraio alle 20.30 il ristorante Ginger People and Food di Agrigento ospita la serata Un mondo di Sapori Nederland, una cena multiculturare a cura di Anna Maria van der Peol organizzata dalla Comunità Slow Food  Zagara per la valorizzazione della biodiversità multiculturale. L’utile della cena sarà interamente destinato a finanziare il progetto degli Orti in Africa sostenuta dalla Comunità Slow Food Zagara.
Per info e prenotazioni 0922596151

ultima slow week febbraio

Siracusa

Nuovo appuntamento con le Cene dell’Alleanza dei cuochi organizzato da Slow Food Siracusa! Il menú proposto per l’occasione da Friedrich Schmuck del locale Piano B, prevede la degustazione di tre tipi di pizze farcite con prodotti di Presidio Slow Food. Inoltre si inizierà con una fetta di pane a lievitazione naturale condito con olio e.v.o. Zaituna, Presidio Slow Food, dell’azienda Cavasecca.

Prosegue la Campagna Regionale #NONTISCARTO, lanciata da Slow Food Sicilia e Slow Food Youth Network Sicilia in occasione della Giornata Nazionale per la Prevenzione dello Spreco Alimentare, lo scorso 5 febbraio.La campagna, che comprende una serie di eventi ed iniziative di sensibilizzazione sul tema, terminerà il 29 aprile, giornata in cui la rete mondiale di SFYN organizzerà una Disco Soup nelle varie comunità territoriali, coinvolgendo tutta la rete Slow Food siciliana tra cui Condotte, Comunità, produttori, cuochi dell’Alleanza e, soprattutto, le ragazze e i ragazzi della rete giovani.

Per info e contatti:
Carmelo Roccaro, del Comitato Esecutivo Regionale Slow Food Sicilia carmelo.roccaro@gmail.com   cell. 3922174822