Olio, vino, corsi di cucina, aperitivi e comunità: gli ingredienti della Slow Week

Olio, vino, corsi di cucina, aperitivi in vigna e storie di comunità: se questi sono gli ingredienti delle vostre giornate preferite, siete nel posto giusto.

Come ogni mercoledì, trovate di seguito i nostri consigli per vivere al meglio la Slow Week in Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Marche, Lazio, Campania, Basilicata, Puglia, Sicilia e Sardegna!

Vi ricordiamo che in Sardegna, a La Maddalena continua “Giugno Slow”, inserito nel ciclo “The Road to Terra Madre”, il ricco programma di attività organizzate da Slow Food che, attraversando l’Italia, culmina a Terra Madre Salone del Gusto, al Parco Dora di Torino dal 22 al 26 settembre. Il percorso, interamente dedicato alla “Rigenerazione”, raccoglie una serie di iniziative che, in tutte le regioni italiane, propongono modelli concreti per cambiare un sistema agroalimentare di cui la crisi climatica, la congiuntura pandemica e in ultimo la guerra in Ucraina stanno facendo emergere tutte le incongruenze. E la prossima settimana “The Road to Terra Madre” arriva in Campania dove a Benevento ci aspetta l’edizione 2022 di Sementia, l’appuntamento con i grani tradizionali che quest’anno è dedicato al tema “Rigenerare il futuro”.

Ricordate inoltre che essere soci Slow Food conviene sempre: sconti nei Mercati della Terra e nei locali amici, riduzioni sulle quote d’ingresso agli eventi di Condotta e nazionali e molto altro. Associatevi qui e scoprite qui tutti i vantaggi!

Non dimenticate infine la raccolta fondi destinata alle Comunità Slow Food in Ucraina. Molti membri della rete sono contadini e allevatori e stanno facendo il possibile per non lasciare le loro terre e gli animali. In Ucraina ci sono 12 comunità Slow Food, 19 cuochi dell’Alleanza, 21 prodotti nell’Arca del Gusto e altri 50 già selezionati e pronti per essere catalogati. Slow Food ha risposto attivando una raccolta fondi per sostenere economicamente le loro necessità. Ecco qui tutte le info: https://bit.ly/UcrainaSF. Aiutiamoli affinché il cibo possa essere un ponte verso la pace.

Piemonte

Tortona (Alessandria)

Domenica 19 giugno Quatar Pass nel Derthona Timurass la Comunità Slow Food “Valorizzare la biodiversità e l’identità delle Terre Derthona” in collaborazione con Slow Food Piemonte e Valle d’Aosta, il Consorzio di Tutela Vini Colli Tortonesi e la Strada del Vino e dei Sapori dei Colli Tortonesi organizza la decima edizione di Quatar Pass nel Derthona Timurass, ovvero una domenica slow alla scoperta del territorio assaggiando vini e prodotti tipici nelle cantine dei produttori di Derthona e nei ristoranti della guida Osterie d’Italia. Per tutte le informazioni e per iscriversi, è disponibile il sito web.

Carmagnola (Torino)

Dopo l’apertura a Saluzzo, continua domenica 19 giugno a Carmagnola l’appuntamento con CINE Tour – Visioni sul Po che si concluderà poi il 26 a Valenza Po. Le giornate sono realizzate nell’ambito del progetto CINE – Cinema Communities for Innovation, Networks and Environment e prevedono cicloturismo, escursioni, degustazioni, concerti e letture per diffondere la cultura cinematografica, ambientale e gastronomica in tre comunità locali piemontesi dislocate lungo il corso del Po. Fulcro di ciascuna giornata sarà la proiezione del documentario Lungo il futuro del Po di Gian Luca Gasca e Giacomo Piumatti, film che riprende il viaggio in bicicletta di un giornalista e un videomaker che costeggiano il Po per raccontare come i cambiamenti climatici e l’intervento dell’uomo ne influenzino il destino.

gli eventi della slow week

Pollenzo (Bra – Cuneo)

Lunedì 20 giugno alle 19 la Banca del Vino di Pollenzo ci invita a conoscere la viticoltura eroica di Possa. Insieme al fondatore Heydi Samuele Bonanini, Alberto Farinasso di Triple A e Fabrizio Gallino, collaboratore di Slow Wine e Banca, assaggeremo una selezione di vini aziendali, frutto di lavorazioni agricole lunghe, difficili e complicate e della “challenge” eroica di questa realtà. Informazioni e prenotazioni al numero 0172458418 o via e-mail all’indirizzo info@bancadelvino.it.

Tre giorni dopo, giovedì 23 giugno, il secondo appuntamento della settimana sarà incentrato su Cantine Belisario, da anni punto di riferimento per il Verdicchio di Matelica. In compagnia del Dott. Centocanti, presidente della cooperativa e di Fabrizio Gallino, collaboratore della Banca del Vino e della guida Slow Wine, degusteremo tre diverse etichette di Verdicchio di Matelica. Informazioni e prenotazioni al numero 0172458418 o via e-mail all’indirizzo info@bancadelvino.it.Slow Week appuntamenti

 

Lombardia

Milano

Sabato 18 giugno dalle 9 alle 14 torna il consueto appuntamento settimanale con il Mercato della Terra di Milano alla Fabbrica del Vapore (via Procaccini, 4).

Bergamo

Anche sabato 18 giugno dalle 8:30 alle 13 non dimenticate di fare visita al Mercato della Terra di Bergamo al Sentierone.

Liguria

Quiliano (Savona)

Domenica 19 giugno, la Slow Food Condotta Savonese vi aspetta dalle 17:30 alle 19:30 a Quiliano con un Percorso creativo, un sentiero di circa 1 chilometro adatto a grandi e piccoli con partenza da Quiliano località Casina che si snoda in un bosco di pini. Il percorso è stato tracciato su una vecchia via di comunicazione dei contadini quilianesi ed è stato arricchito con le meravigliose opere in legno dell’artista Fulvio Semenza. Maggiori informazioni qui.

Emilia Romagna

Lesignano de’ Bagni (Parma)

Giovedì 16 giugno alle 20 all’Agriturismo La Longarola di Lesignano de’ Bagni la Condotta Slow Food Parma ci invita alla serata “4 Parmigiane nel calice” dedicata alla scoperta della Malvasia di Parma. Nel corso della serata, sarà presentato il libro “La Malvasia di Parma” scritto dalla sommelier AIS, Antonella Pizzi. La quota di partecipazione è di 35 euro. La prenotazione è obbligatoria al numero 0521 350520.

Toscana

Chiusi (Siena)

Sabato 18 e domenica 19 giugno torna a Chiusi lo Slow Beer Festival, il festival delle birre artigianali: birrifici selezionati dalla Guida alle Birre Slow Food in degustazione per le vie del centro storico, cibo di strada, musica dal vivo, mercatino dell’ hobbistica. Sabato spazio alla presentazione Guida alle Birre d’Italia con Laboratorio del Gusto.

Marche

Camerano (Ancona)

Giovedì 16 giugno alle 18 a Camerano presso la cantina Strologo sarà possibile “creare” il proprio aperitivo, acquistando direttamente dai produttori presenti a bordo piscina le proprie eccellenze. Info e prenotazioni via e-mail all’indirizzo infoslowfoodanconaeconero@gmail.com

Ascoli Piceno

Venerdì 17 giugno la Comunità Slow Food di Favalanciata propone la Cena delle Fave presso la pizzeria “È bona furia” di Ascoli Piceno. Il menù, pensato per celebrare la versatiltà in cucina di questo prodotto, sarà accompagnato da birre artigianali. Info e prenotazioni al numero 0736 262734.

Sabato 18 giugno il capoluogo marchigiano celebra lo Slow Olive Day. Al mattino, alle 10 al Palazzo dei Capitani appuntamento con la presentazione della Guida agli Extravergini 2022 seguito dal laboratorio del gusto per allenare i sensi a riconoscere la biodiversità olivicola. Alle 13 il pranzo sarà all’agriturismo Villa Cicchi mentre nel pomeriggio alle 16:30 si torna al Palazzo dei Capitani per un nuovo laboratorio del gusto dedicato alla biodiversità degli extravergini marchigiani.

Le prenotazioni per il pranzo vanno effettuate al numero 3205764799, quelle per i laboratori al numero 3356257019. La quota di partecipazione è di 30 euro per i soci Slow Food (35 euro per i non soci).

gli eventi della slow week

Lazio

Roma

Giovedì 18 giugno appuntamento a Roma, allo Scoglio di Frisio per conoscere una pizza romana degna di questo nome. Eugenio Rossi, patron del locale, da anni sta infatti portando avanti una sua battaglia per dar vita ad una pizza romana buona, perché ricca di ingredienti freschi acquistati nelle campagne romane, e al tempo stesso salubre per il consumatore finale. La quota di partecipazione è di 30 euro. Per informazioni e prenotazioni, sono disponibili i numeri 3208840778 e 06 4872765 oppure l’indirizzo e-mail info@slowfoodroma.it.

 

Sabato 18 giugno la sede di Slow Food Roma ci aspetta, inoltre, come ogni sabato, alle 18 con il consueto Aperitivo in Bottegas.

 

A Eataly Roma martedì 21 giugno alle 19 prende il via il corso pratico di pasticceria: quattro lezioni da tre ore ciascuna (condensate in dieci giorni) che sintetizzano le tecniche base di pasticceria (pan di spagna, pasta frolla, pasta bignè, sabblè, mousse, creme e dolci al cucchiaio), indispensabili per imparare i fondamentali ed i segreti della pasticceria di qualità.

 

 

Frascati (Roma)

In piazza della Porticella a Frascati sabato 18 giugno torna l’appuntamento con il Mercato della Terra.

Monteporzio Catone (Roma)

In piazzale don Milani a Monteporzio Catone domenica 19 giugno torna l’appuntamento con il Mercato della Terra delle Terre Tuscolane.

Rocca Prioria (Roma)

Come ogni martedì, anche il 21 giugno a Rocca Prioria, in piazzetta Parco Dandini appuntamento con il Mercato della Terra.

Colleferro (Roma)

Eccezionalmente domenica 19 Giugno salutiamo l’estate con un evento serale: dalle ore 18 alle 23 vi aspettiamo al fresco del Mercato coperto di Colleferro, in via Sobrero, per una serata all’insegna del gusto.

Tivoli (Roma)

Domenica 19 Giugno a Tivoli, in piazza Garibaldi, dalle 9:30 alle 19 torna l’Archeomercato della Terra a cura di Slow Food Tivoli e Valle dell’Aniene. Un’occasione speciale per incontrare produttori, storie, sapori e laboratori del gusto. Il tema di questa settimana sono i grani locali. Alle ore 11:30 si parlerà di cibo e salute, di farine e di come realizzare il pane buono, pulito, giusto e sano.

Lenola (Latina)

A Lenola parte il corso dedicato all’olio extravergine d’oliva. L’appuntamento è per lunedì 20 e lunedì 27 giugno dalle ore 18 presso il Ristorante L’ Appiolo in via Camposerianni. Informazioni e prenotazioni: Marco 3381741629 – Roberto 3516729094

Campania

Capezzano (Salerno)

Domenica 19 giugno dalle 9 alle 13 torna il Mercato della Terra Slow Food in località Coperchia di Pellezzano a Capezzano, presso il Parco Serra Wenner, all’ombra degli ippocastani. Sui banchi dei produttori saranno in bella mostra tutti i prodotti di quest’inizio d’estate: ciliegie, fragoline di bosco di Acerno, fiori di zucca, zucchine, cetrioli, peperoncini verdi, fagiolini, ortica, aglio fresco e tante albicocche del Vesuvio. Alle ore 11 saranno loro le protagoniste dell’imperdibile laboratorio del gusto dal titolo: “Pellecchiella, Boccuccia, Preveta bella, le albicocche del Vesuvio son tante sorelle”.

Benevento

Domenica 19 giugno dalle 9 fino a ora di pranzo a Benevento in piazza Risorgimento torna l’appuntamento con il Mercato della Terra.

Slow Week appuntamenti

 

Save the date! Dal 24 al 26 giugno, dopo un anno di stop dovuto alla pandemia, torna finalmente a Benevento Sementia – Rigenerare il futuro, l’appuntamento Slow Food dedicato al mondo dei grani antichi e dei cereali, inserito nell’ambito del percorso “The road to Terra Madre”. La tre giorni è organizzata nell’ambito di Poiga (Progetto Operativo Innovativo Grani Antichi) sostenuto dal PSR Campania 2014-2020. Sementia e i suoi grani antichi sono ospitati nei locali dell’Università degli Studi del Sannio nel Complesso di Sant’Agostino, nel centro storico di Benevento.

gli eventi della slow week

Basilicata

Senise (Potenza)

Per raccontare e valorizzare la storia, il territorio e il lavoro dei tanti “artigiani della terra”, la Condotta Slow Food “Area Sud Basilicata” ha organizzato domenica 19 giugno presso il Complesso monumentale di San Francesco a Senise una giornata dedicata all’olio e alla cultivar Faresana. La Tavola rotonda dal titolo “Di olio e luoghi. La cultivar Faresana: l’oro del Pollino”, la piccola bottega dell’olio e la degustazione guidata, il pranzo conviviale e la passeggiata nell’uliveto saranno i momenti di una giornata che, puntando a riscoprire il valore del dialogo e il piacere dell’incontro, si pone come finalità quella di gettare le basi per un processo di valorizzazione delle specificità del territorio.

 

Puglia

Novoli (Lecce)

Sabato 18 giugno dalle 19 a mezzanotte la Tenuta delle Quattro Pizzure a Novoli ospita la Notte contadina con storie, biodiversità, buon cibo, giochi, mercato e musica. Per i soci Slow Food, l’ingresso è gratuito. Per i non soci, la quota di partecipazione è di 5 euro.

Calabria

Serrastretta (Catanzaro)

Sabato 18 giugno alle ore 18:30, la Comunità Slow Food Amici di Marisa e Mimmo per Terra Madre ospita l’autrice Sandra Ianni, sociologa e storica della gastronomia, per la presentazione del suo libro Fame di Fiori, nutrirsi di bellezza. Al termine dell’incontro un aperitivo a tema. Appuntamento in Corso Garibaldi, Serrastretta. Info: gigliotropeano@gmail.com

Sicilia

Chiaramonte Gulfi e Donnafugata (Ragusa)

Nell’ambito della Settimana dell’Ambiente 2022, la Condotta Slow Food Ragusa ci invita a due visite guidate: la prima, sabato 18 giugno alle 16:30 presso il Frantoio Cutrera di Chiaramonte Gulfi; l’altra, il sabato successivo, 25 giugno, sempre alle 16:30 presso il Castello di Donnafugata dove ha sede l’azienda agricola Massari. Per entrambi, la partecipazione è gratuita e riservata a un massimo di 40 persone. Prenotazioni al numero 3661414665.

gli eventi della slow week

Lentini (Siracusa)

Venerdì 17 giugno dalle 15:45 presso la sala delle conferenze del Palazzo Beneventano si terrà il convegno Complessità e tutela dell’ambiente dedicato ad analizzare le crisi ambientali che pongono interrogativi sul futuro del capitale enogastronomico e culturale della Sicilia.

Il giorno successivo, sabato 18 giugno, a Lentini torna poi come ogni sabato, dalle 8 alle 12:30 in Piazza Umberto il Mercato della Terra.

Sardegna

La Maddalena (Sassari)

In una delle vetrine più suggestive della Sardegna, l’arcipelago de La Maddalena, arriva la terza edizione di Giugno Slow. L’evento, promosso dal Comune di La Maddalena, da Slow Food e dall’Istituto Internazionale di Studi Giuseppe Garibaldi, ha avuto inizio il 2 giugno e si concluderà il 4 luglio. Come consuetudine, punto di partenza e di ispirazione di Giugno Slow sono le testimonianze e le azioni del più illustre abitante dell’Arcipelago, Giuseppe Garibaldi. Giugno Slow 2022, infatti, sarà caratterizzato dal claim “i semi del futuro” che vuole essere un omaggio all’approccio orientato all’investimento sulla cultura e le giovani generazione che caratterizzò Garibaldi quale uomo politico. Giugno Slow 2022, in armonia con questa suggestione, sarà dedicato al tema della visione futura, alle nuove generazioni, alla riscoperta della terra quale fonte di sviluppo, ad un approccio culturale, di studio e di innovazione che, partendo dal rispetto della propria storia e del proprio territorio, vuole dare una risposta alle sfide incombenti e contingenti.

gli eventi della slow week