È ufficiale, l’estate sta arrivando, lo Sloweekend pure!

Noi abbiamo presi in rassegna i più grandi, da Nord a Sud, isole comprese. Anche i temi spaziano: dalle birre ai molluschi, dal turismo enogastronomico al festival a tutto tondo dei sapori e delle cose fatte con il cuore, dall’olio extravergine alla cucina ispirata a Garibaldi e alla pesca sostenibile.

Vi aspettando grandi sapori e grandi storie: buon viaggio slow!

 

Emilia Romagna

foto www.cheftochef.eu

Rimini 

Sabato 22 e domenica 23 giugno vanno in scena Massimo Bottura, il circo 8 e 1/2 e i grandi chef internazionali, i prodotti di contadini, artigiani e designer ad Almeni, il circo mercato di sapori e cose buone fatte con le mani e col cuore. L’appuntamento è in Piazzale Fellini, dove vicino al Mercato c’è lo spazio di Slow Food (coordinato da Slow Food Emilia Romagna e Slow Food Rimini e San Marino) che offre il servizio di personal shopper, per una spesa consapevole, laboratori e aperitivi e lo spazio dedicato ai cuochi.

Per info: www.almeni.it

Marche

Ancona e Portonovo

Fino al 23 giugno, la festa del mosciolo selvatico di Portonovo, Presidio Slow Food, vanto delle genti anconetane, esclusivo esempio di cozza non allevata che viene raccolta sugli scogli della zona del Conero. Grande esempio di resistenza alimentare contro le omologazioni che distruggono la tradizione.

Per info: www.facebook.com/groups/

Piemonte

Saluzzo (Cn)

Fino al 23 giugno una grande festa che dà il via all’estate, in cui è protagonista assoluta la birra artigianale, regionale, nazionale e non solo: per la prima volta nella storia della kermesse, ci sono tre Mastri Birrai provenienti dal Nord Europa (Belgio, Inghilterra e Germania), ospiti speciali dell’edizione numero dieci. Saranno loro ad animare il Salone, insieme ai diciotto birrifici italiani che vanno dal nord al sud, attentamente selezionati dalla Guida alle Birre d’Italia Slow Food e dal comitato scientifico. Oltre 120 birre presenti alle spine, affiancate da 12 cucine di strada, selezionate da Slow Food Marchesato di Saluzzo, per offrire al pubblico un percorso di tutto gusto tra le cucine di nord e sud d’Italia. Ingresso gratuito al Salone e la formula di acquisto, esclusivamente tramite gettoni del valore di 2 euro l’uno, delle degustazioni di cibo e birra negli stand, che avviene attraverso il bicchiere di vetro griffato C’è Fermento, da poter poi portare a casa come ricordo dell’esperienza.

Per info: cefermento.it 

La Trappa di Sordevolo, © Giuseppe Pidello

Slow Food Travel Montagne Biellesi

Il 22 e il 23 giugno vi invitiamo a partecipare alla l’inaugurazione del progetto Slow Food Travel Montagne Biellesi. Per l’occasione abbiamo organizzato un piccolo programma di eventi. Seguendo i percorsi Slow Food Travel i visitatori potranno conoscere la storia dei prodotti del territorio, scoprire i paesaggi di cui sono parte e partecipare a laboratori di degustazione ospiti dei produttori.

Per info: www.facebook.com/events/

Puglia

Torre Santa Susanna (Br)

A 20 anni dalla prima edizione, torna la Guida agli Extravergini a cura di Slow Food. Una due giorni organizzata per porre l’attenzione su un alimento indispensabile nella dieta quotidiana, che culminerà con la presentazione della guida e l’assegnazione dei riconoscimenti alle aziende sabato 22 giugno alle ore 10 presso il Castello Conti Filo di Torre Santa Susanna. La Guida è il frutto di un lavoro collettivo di numerosi esperti e appassionati che hanno scandagliato ogni angolo della nostra Italia per tracciare una mappa della migliore produzione olivicola 2018. L’obiettivo di Slow Food è quello di aiutare il consumatore nella scelta dell’olio migliore davanti agli scaffali del supermercato o della bottega sotto casa.

Il 21 giugno sarà inaugurato il Museo dell’Olio e sarà possibile visitare il frantoio ipogeo, , la domenica ci saranno banchi di assaggio e visite guidate ai monumenti locali.

Per maggiori info cliccate qui 

Sardegna

foto www.sardegnaturismo.it

Giugno Slow, Arcipelago di La Maddalena

Un evento che si articola nell’arco di un mese con l’obiettivo di portare all’attenzione del grande pubblico e degli operatori economici locale e regionali, il tema della sostenibilità e valorizzazione del patrimonio locale. Fino al 23 giugno si tengono i contest e presso gli operatori aderenti, i produttori e le loro aziende. In questi giorni saranno gli avventori a lasciare il proprio voto dei menù e dei cocktail degustati negli esercizi che hanno accettato la sfida basata sull’uso di ingredienti della dispensa garibaldina e sulla ricerca di prodotti tutti sardi. La prima fase del contest Food for Change – “A tavola con Garibaldi” dura fino a domenica 23 giugno, con la classifica dei primi cinque ristoratori, svelata il giorno dopo. La gara prosegue però con la giuria degli esperti: mercoledì 26 giugno l’Associazione Cuochi Gallura, per i ristoranti, e dell’associazione AIBES Sardegna per i bar, decidono il podio con il primo, secondo e terzo classificato per i due contest ‘A tavola con Garibaldi’ e ‘Un Brindisi per Garibaldi’. La premiazione avverrà a fine mese, durante lo svolgimento del Consiglio nazionale di Slow Food Italia.

E domenica 23 giugno torna ‘Chilometro Zerro’, iniziativa molto amata della Comunità di La Maddalena – Isole Slow, quest’anno organizzata con la partecipazione di tre Flag Nord Sardegna, Orientale e Sud Occidentale e occasione per presentare i loro progetti con focus sulla pesca. A coronamento dell’appuntamento un gustoso ‘Aperislow’, con il pescato e i molluschi di mare delle aree dei Flag. 

Per info: http://giugnoslow.it/

In arrivo

Abruzzo

5 – 7 luglio: Calalenta, profumi e sapori della Costa dei Trabocchi

Cala Lenta è un’iniziativa che Slow Food Lanciano propone con cadenza biennale  in luglio, dedicata al mare, e in particolare a quel tratto di litorale Adriatico che copre l’intera provincia di Chieti sul quale oggi incombe il pericolo di trivellazioni

Per info: www.calalenta.com 

Sicilia

Ustica (Pa)

Dal 26 giugno al 2 luglio 2019 si svolgerà la manifestazione gastronomica anticchia i linticchia.

Quattro giorni per scoprire il lato inedito di Ustica, famosa per il suo mare, ma che nasconde uno scrigno di prodotti frutto di una lunghissima tradizione agricola, di cui la lenticchia presidio Slow Food rappresenta il fiore all’occhiello.

Per info: www.slowfoodsicilia.it

Toscana

Pontremoli e Podenzana (Mc)

Il 6 Luglio a Pontremoli si tiene il forum delle comunità Slow Food toscane, il giorno dopo a Podenzana la festa.

Per info: http://www.slowfood.it/toscana/ 

Puoi consultare tutti gli eventi anche  su metooo.slowfood.it

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
  • SiNo