SPECIALE GUSTO BALSAMICO – Un’asta per le comunità di contadini e pescatori dell’Etiopia e della Mauritania

Il ricco programma di Gusto Balsamico (5-8 ottobre) esce da ModenaFiere per la prima asta internazionale dell’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena, che si terrà domenica 7 ottobre dalle ore 16.30 nell’esclusiva cornice del Teatro Comunale di Modena (corso Canalgrande). Un evento unico nel suo genere che prevede la vendita all’incanto di lotti esclusivi di batterie di botti (da 7 e da 9) di grande pregio storico, e bottiglie di grande valore organolettico, che hanno ottenuto punteggi superiori ai 320 punti.
L’utile dell’asta sarà devoluto a sostegno dei produttori etiopi di miele bianco di Wukro e di miele del vulcano Wenchi, e delle donne Imraguen mauritane produttrici di bottarga di muggine. I fondi saranno infatti utilizzati dalla Fondazione per la Biodiversità Onlus per fornire assistenza tecnica, promuovere i prodotti, acquistare attrezzature e far sì che questi tesori agroalimentari non scompaiano definitivamente, ma anzi, trovino nuovi sbocchi di mercato e diventino una fonte di reddito sicura per queste comunità africane. (Maggiori informazioni sulle attività della Fondazione per la Biodiversità: www.fondazioneslowfood.it). Il fine benefico dell’iniziativa e le comunità di produttori che riceveranno il sostegno saranno illustrati da Piero Sardo, presidente della Fondazione.
L’asta sarà condotta dal battitore Stefano Moreni, della casa d’asta di fama internazionale Sotheby’s, e un aiuto-battitore tutto particolare, Patrizio Roversi, i quali alterneranno la vendita all’incanto con momenti di spettacolo ad alto livello e di approfondimento culturale.
Si comincerà con Carlo Petrini, presidente Slow Food, ed Edmondo Berselli, editorialista di La Repubblica e L’Espresso, i quali si troveranno faccia a faccia in una interessante conversazione che affronterà le questioni legate al mondo dell’agroalimentare in chiave storico-antropologica.
Durante la giornata si susseguiranno artisti come il cabarettista e attore Stefano Bicocchi (Vito), il mezzosoprano Salvina Maesano e l’attore Ivano Marescotti. Prima dell’asta Luca Gozzoli, in qualità di Gran Maestro della Consorteria di Spilamberto, introdurrà gli argomenti legati all’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena e al suo territorio.

Per maggiori informazioni: www.gustobalsamico.it

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
  • SiNo