Slow Food incontra i sostenitori del Master of Food

Martedì 4 luglio dalle ore 10.00, presso l’Agenzia di Pollenzo (Cn), Slow Food incontra i sostenitori del progetto Master of Food.
Una giornata di confronto sull’importante tema dell’educazione alimentare e del gusto,una delle attività chiave dell’associazione Slow Food.

Interverranno Carlo Petrini, Presidente Slow Food Internazionale, Roberto Burdese, Presidente di Slow Food Italia, Alberto Capatti, Rettore dell’Università di Scienze Gastronomiche, Valeria Cometti, Responsabile Ufficio Educazione Slow Food, Nicola Baldrighi, Presidente del Consorzio di Tutela del Formaggio Grana Padano e Sergio Capaldo, Responsabile zootecnico Slow Food.

Moltissime sono state le aziende, i fiduciari e i docenti che hanno creduto nel Master of Food, un progetto di educazione alimentare articolato in 23 corsi e rivolto ai soci Slow Food, il cui scopo non è quello di formare professionisti, bensì di rendere più consapevoli i consumatori, promuovendo atteggiamenti di acquisto responsabili. I corsi si svolgono su tutto il territorio nazionale presso le sedi individuate dalle condotte di Slow Food Italia e dagli enti che ne fanno richiesta.

Solo nell’ultimo triennio i corsi hanno raggiunto lo straordinario traguardo dei 23 000 partecipanti.

Una grande scommessa che non consiste nel modificare saltuariamente, magari privilegiando esclusivamente l’eccellenza, il concetto di consumo di alimenti di qualità, ma nel cambiare quotidianamente l’approccio al cibo, nella ricerca di quei prodotti territoriali, di stagione, come ha sintetizzato Carlo Petrini con tre aggettivi: “Buono, pulito e giusto”.

Un gioco di squadra che ha visto 2 sponsor (Grana Padano e Scholtès), 4 partner e circa 130 aziende sostenitrici dare, con impegno e partecipazione, il loro importante contributo a questa idea nella convinzione che questo progetto possa creare una nuova generazione di consumatori consapevoli e sensibili a un’alimentazione di qualità e nello stesso tempo sostenibile, una nuova società di “coproduttori” (per usare un termine coniato da Carlo Petrini).

Alle ore 16.00 Sivlio Barbero, Segretario Nazionale di Slow Food Italia, consegnerà un attestato ai fiduciari che nelle loro condotte hanno promosso numerosi corsi rendendo particolarmente ricco e completo il programma Master of Food del biennio 2004-2006.