MareTerra di Liguria: un nuovo progetto condiviso

Il 14 novembre prossimo si terrà a Cairo Montenotte (SV), Palazzo di Città (piazza della Vittoria), un incontro/presentazione dal titolo “Produttori e comunità, un binomio imprescindibile?”. A partire dalle ore 10,30 Claudio Burlando, Presidente della Regione Liguria, Pierluigi Vinai, vice Presidente Fondazione CaRiGe, e Carlo Petrini, Presidente di Slow Food, incontreranno la cittadinanza per parlare di Mercati della Terra e Presìdi, e per fornire qualche anticipazione sull’ambizioso progetto MareTerra di Liguria.

Promosso da Fondazione CaRiGe con la collaborazione di Slow Food e con il supporto della Regione Liguria, delle Province, dei Comuni e delle Camere di Commercio di Imperia, Genova e Savona, di Unioncamere liguri, MareTerra di Liguria è un progetto che, partendo da fine 2009 prosegua fino a Slow Fish 2011, creando così una continuità di azione sul territorio e di iniziative virtuose volte a promuovere il patrimonio agroalimentare e ittico ligure, il turismo consapevole e l’educazione del gusto.

In particolare, si cercherà di rinsaldare l’alleanza virtuosa tra produttori e ristoratori, una componente fondamentale al fine di difendere la biodiversità agro-alimentare; si porteranno avanti attività educative nelle scuole liguri e si favorirà la nascita di nuovi “Orti in condotta” così da sviluppare l’educazione alimentare e del gusto, nonché di approfondire i temi dell’educazione ambientale, dello sviluppo sostenibile e del consumo consapevole.

Durante tutta la giornata di sabato 14 sarà attivo il Mercato della Terra (come ogni secondo sabato del mese), in piazza della Vittoria, con produttori, contadini e pescatori provenienti dalla Val Bormida, dalla Riviera Ligure di Ponente, dal Basso Piemonte.

Slow Food Ufficio Stampa: Valter Musso v.musso@slowfood.it tel 0172419615

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
  • SiNo