FOOD4 – Geografie del Cibo. Al Padiglione Slow Food la mostra sulla sicurezza alimentare

Dal 7 settembre si apre a EXPO2015 al padiglione Slow Food la mostra FOOD4 – Geografie del Cibo. L’inaugurazione ufficiale si svolge l’11 settembre ore 17 con dibattito sul tema food security e cooperazione internazionale. La mostra è stata realizzata dal giornalista Emanuele Bompan, con il supporto e la collaborazione di European Journalism Center, Slow Food, La Stampa, UNEXPO – FAO e Ministero Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale- Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo.

Nel 1798 Robert Thomas Malthus, il celebre economista inglese, autore del Saggio sul principio della MzPwUDNdBWf0P67CkfF9tjONH_vikC8GHADoGIHzdYspopolazione, scrisse che «la crescita demografica sta aumentando in maniera superiore ai mezzi di sussistenza». Più di 200 anni dopo, il dibattito su crescita demografica, soddisfacimento della domanda alimentare, lotta alla fame e conservazione delle risorse naturali è ancora aperto. Oggi ci troviamo di fronte a un pianeta che si avvia a essere abitato da 9 miliardi di persone entro il 2050. Per saziare tutti, generando 27 miliardi di pasti al giorno, dovremo produrre nei prossimi 35 anni tanto cibo quanto l’uomo ne ha prodotto negli ultimi 8000. Se questo è difficile, sicuramente possibile è cambiare da un lato il sistema distributivo che penalizza troppo le piccole realtà o quelle marginali e dall’altra ridurre quella che è una piaga del nostro secolo, cioè lo spreco. Infatti oggi produciamo cibo per 11 miliardi di persone, mentre dei 7 miliardi di abitanti del pianeta molti soffrono di fame e malnutrizione per la mancanza di accesso a fonti alimentari sicure. Molte altre possono essere le risposte per nutrire il pianeta.

Per raccontarvi questi scenari complessi è stata ideata la mostra “FOOD4 – Geografie del cibo”, realizzata dal giornalista Emanuele Bompan, la fotografa Giada Connestari e il cartografo Riccardo Pravettoni in collaborazione con La Stampa, Slow Food, il Centro Europeo per il Giornalismo (Ejc), il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale – Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo e la Fao. Reportage, foto e cartografie per spiegare i complessi fenomeni della sicurezza alimentare, che si può ammirare a Expo, nel padiglione Slow Food, e seguire sul sito de LaStampa.it

L’inaugurazione ufficiale della mostra si terrà venerdì 11 settembre, ore 17, sempre presso il padiglione Slow Food a Expo.

Al panel parteciperanno:

Carlo Bogliotti, direttore editoriale e Ad di Slow Food Editore. tema: sostenibilità alimentare

Emanuele Bompan e Riccardo Pravettoni, progetto FOOD4; tema: presentazione mostra e contenuti

Cristiano Maggipinto, capo uff. IX e Coordinatore Expo Dg Cooperazione allo Sviluppo del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale;

tema: il ruolo della cooperazione

  • Clara Velez Fraga, Coordinatrice UN-Expo;

tema: presenza ONU a Expo Milano 2015 e la Sfida Fame Zero

Il dibattito farà il punto sul tema della sicurezza alimentare come tema centrale degli Obiettivi dello Sviluppo Sostenibile, la nuova agenda Onu per lo sviluppo per il 2030. In particolare gli interventi cercheranno di inquadrare una visione per portare il tema al centro della cooperazione internazionale. A seguire breve presentazione della mostra da parte degli autori.

Le fotografie che presentano storie di cibo, cooperazione e produzione scelte per originalità e tutte esempi di sviluppo rivolto alla sicurezza alimentare, sono alternate a pannelli che illustrano temi quali spreco alimentare, pesca industriale, produttività dei cereali, finanza speculativa e prezzi delle derrate. Scenari globali e storie locali, perché la sicurezza alimentare è un racconto complesso che coinvolge molte scale geografiche del nostro pianeta.

La mostra è visitabile presso il Padiglione Slow Food fino al 31 ottobre. Buona visita.

 

Per Informazioni
Emanuele.bompan@gmail.com +39 3398436770

Per Richieste Stampa
Valter Musso
v.musso@slowfood.it

Per scaricare un pannello: clicca qua
Per una selezione di foto: clicca qua

 

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
  • SiNo