“Biodiversità come patrimonio, biodiversità come risorsa”

A Cavour (To), nell’ambito della manifestazione “TuttoMele”, rassegna ortofrutticola giunta ormai alla sua XXV edizione, si tiene sabato 13 novembre, alle ore 10, presso l’Abbazia Santa Maria il convegno “Biodiversità come patrimonio, biodiversità come risorsa”..

Il convegno affronta il tema dell’importanza della biodiversità in agricoltura sia dal punto di vista organolettico sia da quello economico con particolare attenzione alla produzione delle mele. Tra gli altri intervengono Marco Bellion, Assessore all’Agricoltura e Montagna della Provincia di Torino, Dario Martina, responsabile del Presidio Slow Food delle vecchie varietà di mele piemontesi, Nelson Gentili, responsabile del Presidio Slow Food della Mela Rosa dei Monti Sibillini, Jean Lhèritier, Presidente di Slow Food Francia e docente universitario a Perpignan e Cristiana Peano, docente della Facoltà di Agraria all’Università di Torino. Conclude i lavori Carlo Petrini, Presidente di Slow Food Internazionale.

Nello stesso ambito, Slow Food organizza un Laboratorio del Gusto sul tema “Le vecchie varietà di mele Presidio Slow Food nella pasticceria internazionale” che si tiene sabato 13 alle ore 16 presso il Palatenda di Cavour.
Sempre sabato, dalle 10 alle 21, il centro storico di Cavour ospita “Le Vie dei Presìdi”, mostra mercato dei Presìdi Slow Food di Piemonte e Liguria; sotto l’ala cinquecentesca del mercato, esposizione di centinaia di varietà di mele provenienti dall’Italia e dall’estero.

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
  • SiNo