Bimbi ad Expo 2015: ActionAid, Slow Food Italia e Cittadinanzattiva ancora insieme per “La mensa che vorrei”

1L5B0029Bambini in festa e intenti a “giocare” con il diritto al cibo. Così si presentava questa mattina il Padiglione di Slow Food ad Expo. Sessanta alunni di varie scuole del territorio lombardo hanno infatti preso parte ai laboratori ludico-didattici organizzati nel quadro dell’iniziativa “La mensa che vorrei”, progetto di educazione al diritto al cibo curato da ActionAid, Slow Food Italia e Cittadinanzattiva e nato dal bando “Nutrire il Pianeta”, lanciato da Fondazione Cariplo, Comune di Milano e Regione Lombardia.

Tramite azioni di sensibilizzazione e un percorso didattico elaborato congiuntamente dalle tre organizzazioni, il progetto mira ad accrescere la qualità, la sostenibilità e la sicurezza delle mense scolastiche di cinquanta scuole italiane e brasiliane, attivando e sensibilizzando i cittadini e gli studenti lombardi sui temi dello spreco alimentare e del diritto al cibo.

In Italia, le scuole coinvolte sono: l’Istituto Comprensivo “Giusti” di Milano, l’Istituto Comprensivo “Piazza Costa” di Cinisello Balsamo, l’Istituto Comprensivo di Stradella in Provincia di Pavia, l’Istituto Comprensivo “Luigi Maestri” di Pavia e l’Istituto Comprensivo di Pegognaga in Provincia di Mantova.

L’evento di questa mattina ha dato il via alle attività dedicate alle scuole lombarde che hanno aderito al progetto. Nei mesi di ottobre e novembre insegnanti, genitori e le varie commissioni mensa di ogni istituto scolastico, saranno infatti coinvolti in prima persona in momenti formativi dedicati agli adulti sulle tematiche toccate dal progetto. Parallelamente, gli studenti parteciperanno ai laboratori ludico-didattici che verranno realizzati in ogni classe.

Gli alunni si interrogheranno, accompagnati da educatori e insegnanti, su tematiche quali il diritto al cibo, la lotta allo spreco alimentare e la sostenibilità delle mense che frequentano tutti i giorni. Il percorso didattico comprende: il kit di ActionAid Io mangio tutto, io mangio giusto; l’approfondimento #iomangiogiusto: insieme per una mensa scolastica 10 e lode; il manuale delle buone pratiche L’educazione per Slow Food; la tovaglietta interattiva contro lo spreco e la brochure 4SPRE K.O. di Cittadinanzattiva.

In Brasile, invece, il progetto si concentrerà nella regione semiarida del Nordest del Paese e avrà come obiettivo creare un collegamento fra i piccoli agricoltori e le mense scolastiche dell’area per migliorare, da un lato, la qualità dei cibi consumati dagli studenti e, dall’altro, garantire uno sbocco ai prodotti agricoli delle comunità locali.

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
  • SiNo