Come arrivare a Torino

Date e orari

23 – 27 ottobre 2014

Da giovedì a domenica: dalle 11 alle 23

Lunedì 27: dalle 11 alle 20

Biglietti

Se non hai ancora il tuo biglietto, puoi acquistarlo online: non hai nessun costo aggiuntivo ed eviti la coda. I soci Slow Food hanno lo sconto del 50% sull’ingresso.

Consulta la lista dettagliata delle tipologie di biglietti.

Prenotazione appuntamenti

 

I posti sono limitati per Laboratori del Gusto, Teatro del Gusto, Incontri con i produttori, Master of Food e Appuntamenti a Tavola, per cui è indispensabile prenotare. I posti rimanenti saranno prenotabili durante l’evento. I soci di Slow Food hanno diritto a uno sconto del 20% sulla prevendita.

Consulta il calendario e prenota online entro il 16 ottobre!

 

Come arrivare

Luogo: Lingotto Fiere, via Nizza 280, Torino

Se arrivi in aereo, treno, bus, bicicletta o auto, puoi trovare sul sito del Salone del Gusto tutte le indicazioni utili per raggiungerci.

Costruisci il tuo percorso all’evento

Scarica e stampa la mappa del Salone. Non sarà disponibile un programma o una mappa cartacea, in linea con la sostenibilità ambientale di tutto l’evento. Quest’anno tutte le informazioni saranno digitali o stampabili da casa.

http://www.salonedelgusto.com/wp-content/uploads/programma-salone-del-gusto-2014.pdf

Scarica il programma giornaliero per giovedì venerdì, sabato, domenica, lunedì e il calendario delle conferenze

 

Benvenuti a Torino

Scopri cosa fare consultando il sito dell’Ufficio del Turismo di Torino http://www.turismotorino.org/index.aspx

 

Assaggia la cucina locale presso uno dei ristoranti consigliati da Slow Food:

Il caffè

Neuv Caval’d Brons

Piazza San Carlo, Torino

Caffè storico torinese. Imperdibile la colazione al Cavallo di Bronzo. Insieme al caffè concedetevi un cannolo ripieno di crema allo zabaione. La giornata inizierà certamente con il piede giusto.

Al Bicerin

Piazza della Consolata, 5

Questo minuscolo locale rimasto identico a duecento anni fa è meta obbligata e esperienza imperdibile per tutti i golosi.

La cioccolata calda

Caffè confetteria Baratti & Milano

Piazza Castello 29, Torino

Posto fra la Galleria Subalpina e Piazza Castello, fu aperto nel 1875 da Ferdinando Baratti e Edoardo Milano; il signorile locale si distinse subito per la sua classe tanto da ottenere l’ambito titolo di Fornitore della Real Casa. Il luogo ideale per godersi l’autunno sorseggiando una cioccolata calda o facendo scorta di cioccolatini al gianduia.

Guido Gobino

Via Lagrange, 1

Nella bottega del mastro cioccolatiere Gobino troverete un’ampia scelta di cioccolatini, macarons, cialdine e gianduiotti.

Il gelato

Ottimo Via San Francesco D’assisi

Marchetti Corso Vittorio Emanuele II 24bis

Gelateria popolare Via Borgo Dora

Il pranzo

Scannabue

Largo Saluzzo, 25

Osteria di moderna concezione è ideale per un pranzo all’insegna della cucina piemontese con un tocco di innovazione. Vitello tonnato alla nostra maniera, agnolotti al plin ai tre arrosti e piccione di Greppi sono i nostri consigli per questa osteria che pone un’attenzione speciale alle materie prime.

Da Cianci

Largo 4 Marzo 9/b

Affacciata su una deliziosa piazzetta, la piccola piola è perfetta per un pasto veloce nel dehors coperto. Un must per tutti i torinesi

L’aperitivo

Ho voglia di birra:   Birreria San Paolo Via Airasca, 11/d

Ho voglia di vino:   Taberna Libraria Via Bogino, 5

La Cena 

Vineria Tre Galli

Via Sant’Agostino, 25

È uno dei primi locali del Quadrilatero Romano, ideale per concedersi una pausa. A noi piace per la lista dei vini enciclopedica e l’insalata russa nella sua variante con le uova di quaglia.

Antiche Sere
Via Cenischia, 9
Una cucina saldamente piemontese. Carne cruda, tajarin con fegatini e stinco al forno sono solo alcune prelibatezze che vi consigliamo. Un capo saldo della nostra tradizione.

Consorzio

Via Monte di Pietà, 23

La carta dei vini, intitolata Eccessi e Riflessioni, propone oltre 250 referenze di vino esclusivamente naturale. Ravioli di cervella, plin all’ortica, frattaglie a go go e soprattutto il tris di panne cotte. Imperdibile!

Le tre galline

via G. Bellezia, 37

Di fatto è uno tra i primi ristoranti della città. Nel Ristorante Tre Galline si propone da circa 500 anni la cucina di Torino. Ingredienti sempre di stagione e ricette della tradizione.

Ho voglia di…

Pizza!

Otto e tre quarti Piazza Solferino 8C

Pizza rigorosamente alla napoletana cotta nel forno a legna e guarnita con ingredienti di primissima scelta.

Sarchiapone 

via Berthollet 17/I Torino 10125

Cucina Cinese

Zheng Yang

Via Principi D’Acaja, 61

Piero Ling sarà lieto di suggerirvi i migliori piatti della tradizione cantonese. Ravioli e alghe sono in cima alla nostra lista.

Cucina Siberiana

Sibiriaki

Via Bellezia, 8G

Atmosfera calda e accogliente. Tra la specialità spicca il “Sibir” che riprende il tradizionale modo di cucinare sulla pietra caratteristico nei focolari degli accampamenti dei popoli mongolo caucasici che ancora oggi abitano l’altopiano dell’Altai, al confine tra la Siberia e la Mongolia.

Pesce

Mare Nostrum

Via Matteo Pescatore, 16

La grande varietà nel menu, l’attenzione all’autenticità dei prodotti e alla preparazione in

un’ ambiente rustico e accogliente sono gli ingredienti dell’antica osteria nel centro di Torino.

Trattoria Spirito Santo Largo IV Marzo,11

Vegano

Soul kitchen – Vegan & Raw food Via Santa Giulia, 2

Per informazioni più dettagliate, visita il sito ufficiale e seguici su Facebook e Twitter per gli aggiornamenti. Ci vediamo a Torino!