Il Congresso internazionale si terrà a Torino nel mese di aprile 2021, in contemporanea con la nuova edizione di Terra Madre Salone del Gusto.

Il Congresso internazionale è il momento cruciale per la vita del movimento Slow Food, quello in cui si sanciscono gli indirizzi politici, strategici e organizzativi a livello internazionale e, di conseguenza, a tutti gli altri livelli dell’organizzazione, fino alla dimensione locale sui cui si fonda la nostra rete.

Viene indetto ogni quattro anni e prevede la un’ampia partecipazione di delegati, in rappresentanza dei diversi nodi della rete nei Paesi in cui Slow Food è presente e dei progetti più importanti del movimento, affinché le decisioni prese siano garantite da un’adeguata rappresentanza e abbiano poi una capillare diffusione sui territori.

Il prossimo Congresso si svolgerà a tre anni di distanza dall’ultimo (Chengdu 2017) nel rispetto dei termini che erano stati definiti proprio in occasione del precedente percorso congressuale.

I lavori dell’VIII Congresso si svolgono tre anni dopo l’evento precedente (Chengdu 2017 ).

L’ottavo Congresso internazionale di Slow Food avrà luogo in contemporanea con la nuova edizione di Terra Madre (8-12 ottobre). I lavori congressuali avranno inizio giovedì 8 ottobre per concludersi lunedì 12 ottobre con la restituzione dei lavori, l’elezione dei nuovi organismi direttivi del movimento, l’approvazione dei documenti congressuali e i discorsi di chiusura

La coincidenza con Terra Madre non è casuale. Il Congresso internazionale e Terra Madre, infatti, dovrebbero proporre una visione coerente, completarsi a vicenda e affrontare, con taglio diverso e diverse modalità, le stesse tematiche con l’obiettivo di costruire assieme il futuro del cibo accreditando Slow Food come The Food Movement per antonomasia ossia il movimento che, grazie alle proprie proposte e alla diffusione capillare della propria rete sarà riconosciuto come leader mondiale nel cambiare il sistema alimentare.

 

 

«Le sfide che ci attendono»

Cari tutti, alla conclusione del congresso internazionale di Chengdu, ci siamo lasciati con la grande promessa di un cambiamento che avrebbe consentito al nostro movimento di essere parte attiva e influente nelle grandi sfide che ci troviamo ad affrontare in questo momento storico.
Leggi la lettera completa 

 

Un’appello urgente all’azione collettiva

Una lettera per coinvolgere chi fa parte della rete Slow Food a ogni livello con lo scopo di organizzare meglio il nostro lavoro e di misurare ed evidenziare l’impatto delle nostre azioni volte a creare un mondo migliore.

Leggi l’appello