Buona festa, Terra!

10 semplici mosse per celebrare ogni giorno il nostro pianeta

Il 22 aprile è la Giornata mondiale della Terra, celebrazione che le Nazioni Unite hanno istituito nel 1970.

L’idea era quella di sensibilizzare politica e cittadini ai temi dell’ecologia.

Intento raggiunto? Diciamo che ci sono ampissimi spazi di miglioramento, anche se siamo certi che i nostri ragazzi sapranno stupirci e il movimento, nato grazie alla tenacia di una ragazzina svedese che affronta con fermezza (e un’emozione inebriante) aule parlamentari e istituzioni internazionali, ci porterà lontano.

Ok, non siamo tutti Greta, ma davvero basterebbe pochissimo per prenderci cura nel quotidiano del nostro pianeta senza stravolgere le nostre abitudini o vincendo un poco di pigrizia. Dopo pochissimo, vi assicuro che non vorrete tornare più indietro. Per lo meno, da queste parti funziona!

1 Non sprecare!

Siamo dell’opinione che lo spreco alimentare dovrebbe essere regolato da strettissime normative. È assurdo che si butti via nel cestino energia, suolo, acqua, fatica, e che si rilasci inutilmente emissioni e inquinamenti vari. I dati sullo spreco li conosciamo ma non ci stanchiamo di ripeterli: immaginate che la quantità d’acqua necessaria a produrre il cibo che buttiamo via è pari al flusso dei fiume Volga (questa cosa la scrivo sempre perché è davvero impressionante). Si parla di 1,3MILIARDI di tonnellate di cibo sprecato. E sapete la cosa che fa più rabbia: in Occidente, siamo noi consumatori a buttare la maggior parte del cibo. Facciamo attenzione, bastano poche semplici accorgimenti: non abbiamo l’occhio più gradi della pancia e occhio al frigo!

2 Scegli la piccola produzione locale e pulita

Sapete che il 70% delle emissioni totali sono causate da 100 grandi aziende? C’è bisogno di aggiungere altro? Sì, che forse qualcuno più in altro di noi, dovrebbe prendere provvedimenti. Intanto condizioniamoli con le nostre scelte! Cerchiamo di scegliere (per quanto ci è possibile) cibo prodotto nel rispetto della natura. È vero, a una prima occhiata pare costare di più, ma chi paga i costi sanitari, ambientali e sociali dell’inquinamento provocato da un manipolo di giganti multinazionali?

3 Segui le stagioni e prediligi (finché puoi) il cibo locale

Qui c’è poco da aggiungere, il buon senso ci dice che evitare lunghi viaggi al cibo risparmia anche il nostro pianeta. E come dice il nostro amico metereologo Luca Mercalli «Mangiare fragole a gennaio, è come bersi un bicchierino di petrolio».

4 Evita il più possibile packaging eccessivi

Che bisogno c’è di tutto quell’involucro? Ormai ovunque (anche al supermercato) potete scegliere di acquistare prodotti (detersivi, farine, legumi…) senza la fastidiosa confezione che tanto poi dovete buttare via.

5 Basta plastica monouso!

Ancora con quella bottiglietta di plastica? Sei decisamente out!

6 Anche la pesca ha le sue stagioni

Sì, anche il mare e i pesci hanno le loro stagioni. Consultate il calendario, o chiedete al vostro pescivendolo di fiducia, potrete evitare le specie in fase riproduttiva.

7 Mangia meno carne e di buona qualità

Fa bene a tutti: a te, agli animali che non sono costretti a vivere nei lager, al pianeta che non deve perdere acqua e suolo affinché tu abbia la bistecchina quotidiana.

8 Cucina!

Evitate cibi processati, industrializzati, implasticcati e artificiali. Scegliete invece gli ingredienti, divertitevi e sbizzarritevi. Eviterete una grande massa di emissioni e inquinamento e guadagnerete in gusti e profumi. E poi, cucinare allunga la vita!

9 FAI LA RACCOLTA DIFFERENZIATA

Scusate il maiuscolo, ma fare la raccolta differenziata dovrebbe essere la base, eppure si vede ancora in giro chi non la fa. Sì, il mio è un giudizio morale nei vostri confronti! Dai, costa davvero niente farla!

10 Vivi con gioia e godi della bellezza della natura

Mare, montagna, campagna: trascorrete tempo all’aria aperta, godete delle bellezze, soprattutto in questo momento, potrete dedicarvi alla raccolta delle erbe selvatiche (e commestibili) e mettere in atto il punto 8. Vedrete che poi sarà ancora più facile prendervi cura della nostra Terra!

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
  • SiNo