Anche Slow Food tra i premiati della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti 2019

Con una cerimonia inusuale – in streaming invece che a Catania come previsto – si è svolta qualche giorno fa la premiazione dell’undicesima edizione della Settimana Europea per la riduzione dei Rifiuti (Serr), tenutasi in tutta Europa dal 16 al 24 novembre 2019.

Siamo molto contenti di poter annunciare che anche Slow Food ha ricevuto un premio nella categoria scuole per le attività con l’Orto in Condotta. Nel 2019 la festa degli Orti è stata infatti dedicata a 10 azioni ispirate 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite.

E così dall’11 al 18 novembre 2019 oltre 21 mila studenti di 860 classi in tutta Italia hanno dimostrato che tutti devono e possono contribuire al raggiungimento degli Obiettivi Globali.

Le dieci azioni sono state:

Coltivo l’orto

Costruisco una casetta per gli insetti

Bevo acqua del rubinetto

Per merenda mangio un prodotto non confezionato

Mangio tutte le verdure che ho nel piatto

A cena mangio un frutto locale e di stagione

Uso stoviglie e tovaglioli riutilizzabili

Mangio quello che ho avanzato ieri

Mangio un piatto a base di legumi

Vado a fare la spesa dal contadino.

 

Il premio è stato consegnato da Gennaro Galdo, Responsabile Comunicazione di CiAL.

La Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (SERR) è un’iniziativa volta a promuovere la realizzazione di azioni di sensibilizzazione sulla riduzione dei rifiuti nel corso di una sola settimana. È  un’iniziativa che coinvolge una vasta gamma di pubblico: enti pubblici, imprese, società civile e cittadini.

La Serr consiste in una elaborata campagna di comunicazione ambientale che intende promuovere, tra i cittadini, una maggiore consapevolezza sulle eccessive quantità di rifiuti prodotti e sulla necessità di ridurli drasticamente. L’accento è quindi sulla prevenzione dei rifiuti e ogni azione della  Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti mostra come ogni attore della società – compresi i singoli cittadini – possa, in modo creativo, contribuire a ridurre i rifiuti in prima persona e a comunicare questo messaggio d’azione agli altri.

La Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti nasce all’interno del Programma LIFE+ della Commissione Europea con l’obiettivo primario di sensibilizzare le istituzioni, i consumatori e tutti gli altri stakeholder circa le strategie e le politiche di prevenzione dei rifiuti messe in atto dall’Unione Europea, che gli Stati membri devono perseguire, anche alla luce delle recenti disposizioni normative (direttiva quadro sui rifiuti, 2008/98/CE).

Trovate maggiori info sul progetto qui

Qui invece gli altri vincitori

 

 

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
  • SiNo