10 eventi slow nei prossimi giorni in tutta Italia.

Lanciano, dal 13 febbraio al 26 marzo

Al Cinema Ciak City di Lanciano inaugura stasera Retrogusto, rassegna di 7 film, 7 piatti e 7 vini per raccontare l’incontro di cinema, cibo e territorio organizzato da Slow Food Lanciano.

Film d’autore che sappiano stimolare la mente e piatti tipici della tradizione locale che sappiano solleticare il palato per riflettere su tematiche ambientali e sul rapporto dell’uomo con il cibo, la gastronomia e l’ecosistema.

In collaborazione con il cinema Ciakcity Lanciano, la Cantina Frentana, eccellenza del territorio che, con oltre 400 soci, opera secondo i principi dell’agricoltura biologica, con progetti di valorizzazione dell’ambiente e della biodiversità e i ristoranti Ferramenta, Caniloro, La Torre, Il Grappolo d’oro, Corona di ferro, Il pastore abruzzese, La Patria, tutti di Lanciano.

I film in programma: si inizia con Quanto basta (13 febbraio), si riflette con Das system milk (20 febbraio), Lazzaro felice consegna lo stupore e la bellezza di stare al mondo (27 febbraio), si scopre riscatto e ribellione con Un mondo fragile (4 marzo), si sorride con La donna elettrica (11 marzo) ci si sconvolge con Antropocene (18 marzo). Chiude Lucania (25 marzo) duro come la terra arsa del Sud e allo stesso tempo di una bellezza dirompente e impalpabile come un albero scompigliato dal vento.

San Miniato, dal 13 febbraio al 28 maggio

Slow Food Siena organizza 8 incontri per conoscere, capire, agire che si tengono dalle 17 di oggi all’Auditorium Piazza della Costituzione. A conclusione di ogni incontro sarà offerto un aperitivo.

Il programma

Giovedì 13 Febbraio – La biodiversità vegetale e animale a Siena: tendenze e prospettive con Claudia Angiolini, Università di Siena e Andrea Benocci, Accademia Fisiocritici;

Giovedì 27 Febbraio – Agricoltura e alimentazione umana: desertificazione, carenza di acqua, nuovi cibi con Anna Maria Fausto, Università della Tuscia (Viterbo) e Giuseppe Pollio, esperto alimentazione e ambiente

Giovedì 12 Marzo – Alimentazione consapevole: consumatori di tutto il mondo uniti contro l’ecocidio: presentazione di suggerimenti alimentari e proposte di letture con Bernardo Giorgi, agricoltore, Elisabetta Ricci, insegnante e Pietro Romano, esperto orti urbani

Giovedì 26 Marzo – La grande scommessa: salvare il mare dalla contaminazione e dal sovrasfruttamento delle sue risorse ittiche con Enrica Franchi, Università di Siena e Letizia Marsili, Università di Siena

Giovedì 16 Aprile – Emergenza microplastiche: un immenso, invisibile pericolo planetario con Cristina Fossi, Università di Siena e Elisabetta Ricci, Insegnante.

Giovedì 14 Maggio – Tra crisi energetica e crisi climatica: quale energia per il futuro con Ugo Bardi, Università di Firenze, Paolo Ermani, Presidente Associazione Paea e Alessandro Vigni, esperto politiche energetiche

Giovedì 28 Maggio – Cambiamo abitudini per salvare il futuro dei nostri figli e nipoti: pratiche virtuose, il nostro stile di vita con Stefano Maggi, Università di Siena, Alberto Paggetti, esperto di mobilità ciclabile e Elisabetta Ricci, insegnante.

Bari, 13 febbraio

Slow Food Bari propone per la rassegna SlowBook il libro di Mario Giordano “Banane, Riso e Cozze” nel quale l’autore descrive, con vivacità, ma anche con profonda sensibilità, uno dei suoi viaggi in Uganda, a contatto con i piccoli pazienti e le loro mamme, con una popolazione forte e vitale, creativa anche dal punto di vista alimentare. Mario Giordano è medico e nefrologo presso l’Ospedale Pediatrico Giovanni XXIII di Bari ed è autore anche di testi scientifici, di scritti e antologie che raccontano le sue esperienze di medicina solidale in Africa. Alla presentazione del libro, seguirà una cena preparata da Beppe Schino presso l’Osteria PerBacco. Acquistando il libro si contribuisce alla realizzazione di un Centro Dialisi e Laboratorio di Immunopatologia renale progettato dall’Associazione Meridians Onlus nell’Ospedale Universitario di Mbarara, nel sud dell’Uganda.

Info: https://slowfood.metooo.io/e/banane-riso-e-cozze-incontro-con-mario-giordano

Roma, dal 14 febbraio

Slow Food Italia propone presso Eataly Roma ogni settimana nuovi incontri didattici.

Venerdì è il tempo di corteggiare i Presìdi Slow Food: meglio abbinare il vino o la birra?

Tre Presìdi Slow Food, tre vini e tre birre e sarà il pubblico a decretare quale delle due bevande esalti meglio le caratteristiche del Presidio Slow Food. Una sfida sensoriale per mettere in gioco le capacità gustative, guidati dai formatori Slow Food Roberto Muzi e  Andrea Russo.

Info: https://www.eataly.net/it_it/corsi/roma

Milano, 15 febbraio

Mercato della Terra di Milano in versione allargata: 38 i produttori presenti e gli ospiti dal Veneto con il Radicchio trevigiano biologico e dalle Marche con la Cicerchia di Serra de’ Conti. Approfondimento con il legume marchigiano Presidio Slow Food al laboratorio delle 11 con i produttori stessi e all’osteria del mercato. Laboratorio sul dolce varese per i bambini accompagnati alle 10,30. Appuntamento in Comune di Milano – Fabbrica del Vapore dalle 9 alle 14.

Info: https://www.facebook.com/mercatodellaterradimilano/

Fasano, 15 e 16 febbraio

Per la rassegna Spizzichi & mozzichi in love, Slow Food Piana degli Ulivi organizza la tavola rotonda la contraffazione alimentare: riconoscerla per difendersi – tutela e diritti del consumatore.

Intervengono Stefano di Tano, legale, Veronica Gentile, farmacista e dietista, Paolo Leoci, gastronomo e Stefano Palmisano, legale e blogger.

Sabato e domenica sarà organizzato anche un mercato di produttori e artigiani.

Info: https://www.facebook.com/sfpianadegliulivi/

Legnano, dal 18 febbraio al 9 maggio

Slow Food Legnano, in collaborazione con OrtoGrafia Urbana di Nerviano, propone un corso di Orticoltura Familiare in tre lezioni, tre incontri per apprendere le giuste pratiche per realizzare un orto biologico. Verranno affrontati e illustrati diversi argomenti per una buona pratica orticola con approfondimenti riguardanti le cure per il mese di riferimento.

Parte del corso sarà dedicato anche alle pratiche per la realizzazione di un orto sul balcone/terrazzo.

Si concluderà all’inizio di maggio con la visita a un’azienda orticola.

Info: https://slowfood.metooo.io/e/corso-orticoltura-2020

Firenze, 17 e 18 febbraio

Ingresso per i Soci Slow Food 20€ (anziché 40€).

La più grande degustazione di Chianti Classico. In anteprima alla Stazione Leopolda le ultime annate di Chianti Classico nelle sue tipologie Annata, Riserva e Gran Selezione. Presentato in assaggio anche l’Olio DOP Chianti Classico raccolto 2019.

Informazioni e prenotazione obbligatoria su https://www.chianticlassico.com

Torino, 18 febbraio

Per promuovere la campagna Meat the Change, Slow Food Torino Città propone una serata d’eccezione per raccontare la cucina vegetale secondo Chiodi Latini New Food. Protagoniste della serata, oltre allo chef e alle sue ricette s’intende, le materie prime di alta qualità, coltivate a 1380 m di altitudine, dell’azienda agricola Paysage a Manger, i vini in abbinamento di Ceretto e il caffè selezionato da Gocce di Cioccolato Torino.

Info: https://www.facebook.com/slowfoodpiemonte/

Ravenna, dal 19 febbraio

Corso in più lezioni per conoscere la cucina libanese, che utilizza e rielabora ingredienti tipici della cucina mediterranea con uno sguardo ai sapori mediorientali, a cura dello chef Federico Scudellari.

Il corso di cucina, articolato in varie tappe come un vero e proprio viaggio, prevede una parte teorica iniziale a cui segue la pratica diretta nella quale i partecipanti, con l’aiuto dello chef, si cimenteranno con i vari piatti del menù servito alla cena finale. Ogni serata prevede infatti una cena completa, dall’antipasto al dolce, che consentirà di assaggiare ciò che si è preparato, per scoprire e conoscere gli ingredienti non solo con gli occhi ma soprattutto con il palato.

Si inizia Mercoledì 19 febbraio all’Ecomuseo delle Erbe Palustri.

Info: https://slowfood.metooo.io/e/corso-di-cucina-libanese

Altri eventi Slow Food

Info su https://slowfood.metooo.io/search

Mercati della Terra di Slow Food

Una rete di mercati, di produttori e di contadini, coerenti con la filosofia Slow Food, dove fare la spesa, incontrarsi, conoscersi, mangiare in compagnia.

Info: https://www.fondazioneslowfood.com/it/cosa-facciamo/mercati-della-terra-slow-food/

Corsi Master of Food

Il gusto di saperne ancora di più: imparare non solo a riconoscere il piacere del cibo e il valore del convivio, ma anche a scegliere il cibo di tutti i giorni. Corsi in più lezioni.

Info: https://www.slowfood.it/educazione/master-of-food-slowfood/

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
  • SiNo