Una chiocciola tra le pagine. Slow Food Editore al Salone del Libro

Giovedì 10 si apre “Un giorno tutto questo”, la 31° edizione del Salone del Libro di Torino.

Anche quest’anno Slow Food Editore è tra i protagonisti della kermesse del Lingotto con un interessante programma di incontri, appuntamenti, riflessioni e presentazioni. Racconti, libri, ma anche dibattiti e storie per offrire spunti e visioni sul cibo “buono, pulito e giusto”, sull’importanza della cultura alimentare, sulle nuove tecnologie applicate all’arte culinaria, su alcuni “big” della cucina come il tartufo bianco d’Alba e la Sacher.

È il presidente e fondatore di Slow Food Carlo Petrini ad aprire il calendario di incontri giovedì 10 alle 12,30. Dialogherà con il direttore di Repubblica Mario Calabresi su “Il futuro rinasce dalla terra”, all’interno del Caffè letterario: «La cultura alimentare non è mai stata così consapevole – spiegano da RFood di La Repubblic, promotore dell’incontro – e quindi quali nuove sfide ci aspettano?».

Venerdì 11 alle 15 nella sala “Music ‘n’ books” il cantautore astigiano Giorgio Conte accompagnerà il pubblico alla scoperta della sua ultima fatica letteraria, “Lepre al civet”, della Piccola biblioteca di cucina letteraria. Sarà sul palco insieme al giornalista Giovanni Nucci. Conte arricchirà il pomeriggio suonando canoni a sfondo gastronomico.

Sempre venerdì, alle 17,15, nella Sala Professionali c’è “Tra la carta e Instagram, andata e ritorno”. Petunia Ollister e Federico Sacchi dialogano tra immagini e musica, in un percorso di lettura critica dei #bookbreakfast, per raccontare un progetto di promozione della lettura sul social network molto diffuso tra i giovani.

Sabato 12 alle 14 nell’Arena Piemonte, in collaborazione con “Bocuse d’Or Europe OFF 2018”, Slow Food Editore presenta il libro “La felicità ha il sapore della salute”, scritto da Luigi Fontana, professore ordinario di Medicina e nutrizione, con le ricette dello chef Vittorio Fusari. Il volume viene portato in anteprima al Salone del Libro ed uscirà nelle librerie mercoledì 23 maggio.

Lunedì 14 alle 13,30 nell’Arena Piemonte il nostro direttore editoriale Carlo Bogliotti accompagnerà la scrittrice croata Melita Ferkovic, vincitrice del premio speciale Slow Food – Terra madre, nell’ambito della XIII edizione del concorso Lingua Madre. Ferkovic si è aggiudicata l’importante riconoscimento con il racconto Parole sospese sulla neve.

Alle 14 la Sala Arancio ospita “Di tartufi e di masche. Il tartufo bianco d’Alba: una storia notturna”, in collaborazione con l’associazione per il “Centro nazionale studi del tartufo”. Partecipano Antonio Degiacomi, Gianpaolo Fassino, Piercarlo Grimaldi, Claudia Luise e Davide Porporato.

L’autrice Rossella Fabbri, alle 14,30 nello Spazio Book introdurrà al pubblico il suo ultimo lavoro “La torta di Franz. L’incredibile storia della Sacher”. Un salto all’indietro nel passato, fino al 1832: a Vienna, nella Villa Metternich, per una serie di fortuite e fortunate coincidenze viene inventato uno dei dolci più gustati al mondo.

 

Ci vediamo al Salone internazionale del Libro: veniteci a trovare al Padiglione 1, stand E75-D84!

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
  • Si   No
SlowFood, Prendici Gusto, diventa socio