Dove siamo

Le Condotte, denominate anche Convivium, rappresentano la struttura organizzativa territoriale di base di Slow Food Italia, all’interno delle quali i soci esercitano l’attività associativa. Ogni Condotta possiede un territorio di competenza, stabilito sulla base dell’omogeneità storico culturale della zona, delle sue tipologie agroalimentari oltre che per specifiche esigenze organizzative. La Condotta può esercitare le proprie attività in conformità allo Statuto Nazionale di Slow Food Italia, alle finalità del Movimento, nei princìpi di democrazia, di partecipazione e collegialità, di trasparenza amministrativa, di titolarità dei diritti sostanziali per tutti gli associati e di assenza di fini di lucro.

Il comitato di condotta
La Condotta è retta dal Comitato di Condotta con la funzione di programmazione e organizzazione delle attività associative, promozione del tesseramento, gestione dei rapporti con Enti pubblici, istituzioni, organi d’informazione, realtà produttive e responsabilità dell’uso del marchio associativo, sul proprio territorio di competenza, ove la Condotta promuove e realizza anche quelle iniziative caratterizzanti il Movimento, proposte dagli organismi dirigenti nazionali.

Il fiduciario
Il Comitato è presieduto dal Fiduciario che, eletto dallo stesso Comitato di Condotta, rappresenta l’Associazione sul territorio di sua competenza e ne coordina le attività, possedendo poteri di firma rispetto ai deliberati in ambito specificamente associativo.